Differenza di età tra fratelli: tutti gli effetti

4 Aprile 2018

“Se state pianificando di allargare la famiglia e vi state chiedendo quale sia la differenza di età giusta per fare un fratellino a vostro figlio, questo articolo può tornarvi utile. Tuttavia dovete sapere che è una scelta esclusiva che varia da coppia a coppia.”

Questo è uno dei dubbi che sovviene a molti genitori nel corso della loro vita. La differenza di età tra fratelli è tutt’ora un dibattito aperto a cui non esiste una risposta universale: tutto dipende dall’esperienza della coppia. Di seguito, analizziamo i pro e i contro di ogni scelta.

Scegliere la differenza di età tra i fratelli

Qual’è la migliore scelta? Che i fratellini si portino uno, due o tre anni di età? Oppure è meglio che la differenza sia maggiore così da poter superare indenni la fatica dell’infanzia? Milioni di genitori si pongono queste domande ogni giorno.

La risposta a questi dubbi dipende da chi pone le domande. Secondo l’esperienza che ha si ha durante la propria gioventù c’è chi dirà una cosa e chi un’altra. Quello che è certo è che entrambe le situazioni presentano vantaggi e svantaggi, come tutto nella vita.

Per questo, oggi, in questo articolo; vogliamo ripassare insieme a voi le diverse fasi che compongono questa difficile scelta.

Vantaggi di differenza dell’età corta

  • Educazione: potete educarli insieme con insegnamenti simili visto che passeranno la fanciullezza, la pubertà e l’adolescenza insieme.
  • Amicizia: se vanno d’accordo – il ché è dipeso anche dal genitore gran parte delle volte- avranno un complice in ogni momento. Inoltre possono aiutarsi a vicenda nei compiti o addirittura praticare sport insieme. Possono condividere le amicizie ed uscire insieme in gruppo.
  • Praticità: molti genitori lamentano il fatto di non essere più abituati ai pannolini, le notti insonni e le poppate. Nel caso delle madri quando i piccoli si portano poca differenza di età l’uno con l’altro non si finisce mai con le routine.

“L’importante è che i bambini crescano in un luogo sicuro, circondati dall’affetto dei genitori e dall’amore che meritano.”

Svantaggi

  • Lavoro doppio: con due figli piccoli le esigenze si moltiplicano. Soprattutto quando condividono il momento del pannolino, o i problemi di sonno.
  • Spesa duplicata: allo stesso modo si affrontano spese doppie per i pannolini, igiene e vestitini.
  • Gelosia: il piccolo è geloso quando non riceve qualcosa mentre il fratello si. Questo aspetto è duplicato quando i fratellini hanno poca differenza di età.
differenza di età

Vantaggi di una differenza di età ampia

  • Un angelo custode: il fratello maggiore assume il ruolo di “guardiano”. Oltre a proteggere il piccolo da qualsiasi pericolo diventa anche un consigliere, portatore di esperienza che lo aiuterò a crescere.
  • Si evitano conflitti d’interesse: se ci sono già diversi anni tra i fratelli non litigheranno per i giocattoli, per la televisione (più o meno), o per chi si deve mettere davanti in macchina.
  • Apporta una differente visione del mondo: un fratello può trasmettere gusti musicali e culturali diversi, generando un’indole e una prospettiva aperta del mondo nel fratellino minore. Senza dubbio diventa una fonte indispensabile di sapere.
  • Collabora durante la crescita: all’arrivo di una certa età, il fratello maggiore può aiutare a prendersi cura del bebè o farsi carico di altre mansioni per alleggerire il lavoro dei genitori.
  • Risparmio in diversi elementi: si possono riutilizzare i vestiti del fratello maggiore per vestire il bebè, così come la culla, la bacinella del bagnetto e le cose scolastiche.

“Quando i fratellini vanno d’accordo, nessuna forza è più potente della loro insieme.”

-Antistenes-

Gli svantaggi

  • Gelosia: Anche se è grande non significa che vostro figlio non arrivi a sentirsi messo da parte. Dategli la stessa importanza e attenzione che gli davate prima dell’arrivo del fratellino.
  • Tornare in pista: la coppia dovrà lasciare da parte l’indipendenza guadagnata con la crescita del figlio maggiore. Adesso arriva la tappa della crescita intensa del bebè.
differenza di età

Ovviamente ci sono caratteri comuni in entrambi i casi: ad esempio il vero amore che lega i fratelli. Quando la differenza di età è poca si vedrà giorno per giorno, durante il gioco, le attività insieme e le chiacchierate.

D’altro canto quando la differenza di età è maggiore non ci saranno molte attività da condividere. Tuttavia è sempre tenero vedere come il figlio minore prenda da esempio il fratellone e come quest’ultimo si sforzi di non far mai mancare niente al suo fratellino.

Come abbiamo anticipato, questo tipo di scelta varia da coppia a coppia. Riguarda anche l’aspetto emotivo, finanziario e lavorativo dei genitori. La cosa importante è che i bambini crescano in un ambiente sano circondati dall’amore di mamma e papà. E dei fratellini e delle sorelline ovviamente!