Le carezze: immancabili nella vita di un bambino

9 Aprile 2018

Le carezze sono importanti per lo sviluppo emotivo e fisico di un essere umano. Chi ne riceve sin dall’infanzia, ha una marcia in più per essere felice. Se hai bisogno di convincerti che è così, allora leggi attentamente il nostro articolo.

Le carezze per rafforzare i legami con i figli

Le carezze rafforzano i legami di familiarità e di attaccamento tra genitori e figlio. Il tocco della mano della madre sulla pelle del bambino gli fa provare una sensazione piacevole. Lo fa sentire a suo agio nelle braccia che lo sostengono.

Un bambino, anche se piccolo, è capace di percepire l’amore che si prova per lui attraverso le frasi affettuose, i sorrisi, le attenzioni e le carezze che riceve.

Queste espressioni di affetto rendono più intima la relazione madre-figlio. Costituiscono un eccellente mezzo per trasmettere sentimenti di amore, tenerezza e attaccamento. Le carezze sono un meccanismo di comunicazione emotiva imprescindibile quando si tratta di far capire a un’altra persona quanto è importante e amata.

Il piccolo che viene accarezzato con regolarità si fida di più dei suoi genitori. Si sente rilassato e protetto nel suo nido.

Carezze: come dimostrare affetto ai propri figli

Le carezze educano

Accarezziamo chi amiamo: il bambino lo impara praticamente sin dalla nascita.

Per questo motivo, accarezzare può essere considerato un metodo di insegnamento. Fa in modo che il piccolo apprenda che attraverso l’affetto si consolidano i legami affettivi tra le persone, che le carezze danno piacere e che è bene accarezzare chi si ama.

Quando si accarezza un bambino, lui impara anche a dare le carezze.

Le carezze per la salute fisica e mentale

Alcuni studi sostengono che il contatto pelle contro pelle rinforza il sistema immunitario di un essere umano e aumenta le sue difese per affrontare qualsiasi malattia.

Un bambino che riceve carezze, inoltre, mangia meglio, acquista peso e cresce più velocemente rispetto ai bambini che vengono ignorati.

Altre ricerche sostengono che chi non viene accarezzato durante l’infanzia è più suscettibile di soffrire di depressione. Le carenze affettive nell’infanzia possono avere un peso notevole negli episodi di stress nell’età adulta.

Le carezze, inoltre, stimolano lo sviluppo cognitivo di un bambino e lo preparano ad assimilare qualsiasi insegnamento.

Le carezze nella costruzione della personalità

Quando un bambino riceve delle carezze dei suoi genitori, la sua autostima cresce. Si sente sicuro e questa sicurezza lo rinforza, lo rende intrepido per avventurarsi nella ricerca di conoscenza, lo rende ottimista e gli da la forza per andare avanti.

Chi viene accarezzato si sente importante, rispettato e amato. Tutto ciò contribuisce alla costruzione di un’identità e di una personalità sicure.

Le carezze fanno sì che un bambino sia simpatico, umano e sensibile. Influenzano il suo atteggiamento verso i suoi simili e intervengono persino nel modo in cui si relaziona con chi gli sta intorno.

Madre e figli: le dimostrazioni di affetto sono fondamentali

Le carezze per essere felice

Ricevere affetto e carezze è importante in qualsiasi fase della vita. Nessuno è mai troppo grande, vecchio, ricco o intelligente per farne a meno.

Tutti meritiamo di essere accarezzati e di avere qualcuno da accarezzare.

Nondimeno, soprattutto per un minore, le carezze sono espressioni di affetto tanto imprescindibili come il cibo stesso. In questa fase così cruciale e vulnerabile della vita, esse sono come il concime che lo stimola a crescere.

Se il fertilizzante viene dato ogni giorno, in abbondanza e di qualità, apporterà benefici enormi e duraturi al suo piccolo, ma tanto bisognoso organismo.

Un bambino ha bisogno di carezze per crescere sano e sentirsi forte

Mamme, dovete sapere che quando un essere umano riceve carezze, il suo corpo secerne ossitocina. Quando accade, questo ormone genera immediatamente prolungati stati di felicità e piacere.

Chi è felice ha le forze e le energie per crescere sano e forte, affrontare i contrattempi della vita ed essere positivo di fronte alle avversità. 

Riflettete su quanto sono piacevoli le carezze , moltiplicate il numero per un milione e allora saprete il bene che fanno al vostro bambino.

Diversamente da quanto alcuni pensano, l’affetto e le molte carezze non rendono un bambino presuntuoso, dipendente o viziato… tutto il contrario. L’affetto che si riceve durante l’infanzia è una garanzia di felicità, successo e valore per un essere umano negli anni a venire.

Le carezze non sono controindicate: datele oggi e sempre.