Il bambino vuole camminare a piedi nudi per la casa: che fare?

12 giugno 2018

I bambini adorano camminare a piedi nudi per casa. Scoprite in questo articolo qual è l’atteggiamento corretto che noi adulti dovremmo adottare.

Quasi tutti i bambini vogliono camminare a piedi nudi per la casa, è un desiderio praticamente universale. In questo articolo vedremo se si tratta di qualcosa di positivo, e quale deve essere l’atteggiamento corretto da tenere di fronte a questa azione così frequente.

Così come utilizziamo i vestiti per proteggerci dal freddo, le scarpe ci rendono la vita più facile perché proteggono i nostri piedi. Come avrete notato,  i bambini, dopo che hanno oltrepassato la porta di casa, desiderano togliersi le scarpe e poter camminare a piedi nudi. Questo fatto capita continuamente, e ha una spiegazione molto semplice: la calzatura dà loro fastidio e toglie loro libertà.

Camminare a piedi nudi per casa fa bene?

Proprio come si ritiene che camminare sulla spiaggia sia molto salutare, lo è anche camminare a piedi nudi in casa. Nelle righe che seguono, vi esporremo alcuni motivi per i quali va bene lasciare che i bambini camminino scalzi per casa. Prendete nota, perché, contrariamente a quanto si pensa di solito, è decisamente positivo per la loro salute!

1. Sviluppa piedi sani

Certo: le persone che camminano spesso a piedi nudi hanno i piedi più sani di quelle che utilizzano le scarpe con maggiore frequenza. Bisogna considerare il fatto che le scarpe favoriscono le condizioni perfette affinché nascano i funghi e i batteri: formano un ambiente caldo, umido e buio.

Una calzatura attillata pizzica le dita dei loro piccoli piedi e può danneggiare anche la pelle, oltre a provocare infezioni dolorose.

2. Piedi più forti

Quando il bambino cammina o corre indossando una calzatura, i suoi piedi sono protetti. Tuttavia, quando si muove senza scarpe, tutte le ossa dei suoi piedi, così come i tessuti morbidi dei muscoli, i tendini e i legamenti, sono scoperte.

Camminare a piedi nudi aiuta a sviluppare la consapevolezza del proprio corpo

Il camminare a piedi nudi rafforza queste regioni e, inoltre, produce come risultato dei piedi più forti, in generale. Tutto ciò, inoltre, può migliorare il movimento e l’equilibrio.

3. Migliora l’equilibrio

Camminare a piedi nudi aiuta i bambini a sviluppare una buona postura e ad aumentare il loro equilibrio. Infatti, gli esperti hanno scoperto che i bambini piccoli tengono la testa eretta, quando camminano a piedi nudi.

Inoltre, nutre, rafforza e promuove l’agilità dei piedi, delle caviglie, delle gambe, delle ginocchia, delle anche, dei muscoli ischiocrurali e di quelli dei glutei. A questa età, tutte queste parti si trovano nella fase della crescita.

Tutto ciò è dovuto al fatto che i piedi nudi permettono ai bambini di sentire i dettagli del suolo mentre camminano. Il che significa che, grazie a un contatto più diretto, è più probabile che adattino i loro movimenti alla superficie su cui si muovono.

4. Sviluppa la consapevolezza del proprio corpo

Camminare senza scarpe mette i bambini maggiormente in contatto con l’ambiente che li circonda e, allo stesso tempo, aumenta la loro consapevolezza del proprio corpo. Quando sono scalzi, i bambini sviluppano forza muscolare, orientamento spaziale, equilibrio e coordinazione.

Le scarpe favoriscono le condizioni perfette affinché nascano i funghi e i batteri: formano un ambiente caldo, umido e buio.

5. Migliora i sensi

Se i bambini utilizzano scarpe o calzini, provano le stesse sensazioni, qualunque siano le superfici sulle quali camminano. Sotto i piedi nudi, invece, gli ambienti diversi, come possono essere le fredde piastrelle del bagno o l’erba del giardino, produrranno ognuno una sensazione differente.

Fare in modo che i piedi di vostro figlio provino queste sensazioni gli darà l’opportunità di sviluppare una consapevolezza reale dell’ambiente che lo circonda.

6. Serve per imparare a camminare

Sorprendentemente, le scarpe possono distorcere il modo in cui i bambini imparano a camminare. Quando utilizzano scarpe con le suole imbottite, è più probabile che colpiscano il suolo con i talloni, invece di camminare dolcemente. Inoltre, le scarpe hanno una punta che li spinge a sollevare i talloni da terra.

Tutta questa assistenza aggiuntiva danneggia il modo in cui il piede si sviluppa. Provoca l’indebolimento dei muscoli che svolgono un ruolo fondamentale nel camminare e nel correre. Al contrario, camminare a piedi nudi rappresenta una perfetta opportunità affinché i bambini imparino a camminare senza alcun genere di aiuto esterno.

Camminare a piedi nudi per casa presenta un gran numero di vantaggi per i bambini

7. Migliora il sistema nervoso

Camminare a piedi nudi stimola i punti dell’agopuntura del piede, che, a sua volta, aiutano a stimolare i nervi e le vene. Tutto ciò migliora il sistema nervoso del nostro corpo. Il dolore provocato dalle vene varicose, soprattutto in pazienti diabetici, può venire ridotto dal camminare a piedi nudi con regolarità.

In conclusione, se siete tra quelle madri che corrono tutta la giornata dietro ai loro figli con le pantofole in mano, dimenticate questa strategia. È meglio che i bambini camminino a piedi nudi per casa. Ricordate però che, se fa freddo, il bambino deve indossare un paio di calzini.

Guarda anche