Come posso guadagnarmi la fiducia di mio figlio adolescente?

· 21 maggio 2018

L’adolescenza è spesso un periodo difficile, durante il quale i genitori vengono messi a dura prova dai loro figli. Nonostante le possibili difficoltà, però, esistono dei modelli da seguire grazie ai quali i genitori possono guadagnarsi la fiducia dei giovani. Se vi state chiedendo “Come posso guadagnarmi la fiducia di mio figlio adolescente?”, qui trovate delle possibili risposte.

Molti genitori credono erroneamente che l’allontanamento faccia parte di una semplice fase di ribellione. Tuttavia, non tutti i casi sono uguali.

Il destino di una relazione genitore-figlio non è sempre quello di deteriorarsi. L’esito dipende da una concomitanza di aspetti, come la compatibilità di carattere e i processi interiori del giovane. La relazione inizia a costruirsi fin dall’infanzia, e tutte le esperienze passate esercitano la loro influenza.

Certo, ciò che è accaduto in passato non si può più sistemare. Eppure… c’è ancora qualcosa che possiamo fare per avvicinarci ai nostri figli durante la fase della loro adolescenza? Sono molti gli esperti che dicono che è possibile, e a questo scopo contribuiscono numerosi fattori. Una di queste importanti variabili è costituita dal’atteggiamento dei genitori.

Arriva il momento della prova

Durante l’infanzia, eravamo lo specchio nel quale si guardavano i nostri piccoli. Ciò che spesso non comprendiamo è che questa relazione valutativa cambia con la loro crescita. Una volta che si sentono “grandi” e indipendenti, i giovani iniziano a valutare le cose per conto proprio.

I genitori non costituiranno un’eccezione, per quanto riguarda questa valutazione da parte degli adolescenti. Nella sua complessità, l’adolescenza è una tappa nella quale il genitore viene messo alla prova oltre la sua autorità.

Molti credono erroneamente che l'allontanamento dell'adolescenza faccia parte di una semplice fase di ribellione

L’adolescente misurerà aspetti del comportamento paterno come la morale, la giustizia, la pazienza, l’apertura mentale, la comprensione, ecc. Certo, la ribellione adolescenziale gioca un ruolo predominante: i ragazzi verificano se, come genitori, diamo tutto ciò che noi stessi chiediamo.

Guadagnarmi la fiducia di mio figlio adolescente: controllo o fiducia

Questo è uno degli aspetti che possono separare o unire di più una madre al figlio. Durante la fase dell’emancipazione emotivai giovani apprezzeranno il fatto che venga data loro fiducia e che non siano trattati come bambini piccoli. Ci sono molte occasioni nelle quali i genitori dovranno scegliere tra l’avere fiducia o esercitare il controllo.

Nel corso della vita quotidiana si presenteranno circostanze che ci obbligheranno a controllare, castigare, prevenire o impedire. Anche in questi casi, però, ci sono sempre alternative e approcci attraverso i quali affrontare la situazione. Naturalmente, bisognerà anche sperare in altre occasioni.

Il nostro livello di permissività si dibatterà tra il controllo e la fiducia. Per questa ragione, noi genitori dovremo fare molta attenzione a non comportarci in maniera irrazionale o soggettiva. Parlare, offrire rinforzi positivi ed evitare di comandare sono la chiave per avere successo.

Una volta che si sentono “grandi” e indipendenti, i giovani iniziano a valutare le cose per conto proprio.

Meglio che dare ordini è porre dei limiti

Un adolescente è vicino all’età adulta ed è quindi logico che non capisca quando riceve ordini nudi e crudi. Al contrario, ciò che bisogna fare è concedere libertà progressivamente, stabilendo determinati limiti.

Per queste ragioni, conviene lasciare gli ordini da una parte e iniziare a concordare dei margini di azione: limiti di orario, luoghi da frequentare, ecc. Certo, in vista di pericoli imminenti dovremo negare il permesso; sempre, però, spiegandone il motivo.

Quando diamo il nostro permesso facciamo qualcosa di molto più importante: lasciamo spazio. In questo modo, diamo una dimostrazione di fiducia e rispetto per la sua personalità. In ogni modo, più prima che poi il giovane dovrà iniziare ad agire in autonomia.

Molta comunicazione efficace

Se vi siete chiesti: “Come posso guadagnarmi la fiducia di mio figlio adolescente?”, un’altra delle risposte a questo interrogativo è la comunicazione. Non comunicheremo sempre, però, come le autorità che siamo, e nemmeno nella forma colloquiale che, come genitori, desidereremmo.

Al riguardo, è fondamentale riuscire a trovare ponti comunicativi efficaci, argomenti in comune, toni, spazi e usi del linguaggio. È logico che il genitore dell’adolescente debba reinventarsi di fronte allo sguardo in attesa del suo giovane figlio.

Non sarà una questione facile. Non si può sperare che i giovani vogliano sempre condividere con noi la loro vita emotiva. Anche per quelli che idolatrano i loro genitori risulta difficile questa esternazione. Il resto consiste nel comprendere che loro non faranno che difendere la loro intimità.

Se vi siete chiesti: "Come posso guadagnarmi la fiducia di mio figlio adolescente?", una delle risposte a questo interrogativo è la comunicazione

Come posso guadagnarmi la fiducia di mio figlio adolescente?

Come abbiamo visto, l’aspetto principale consiste nel comprendere definitivamente che i figli sono cresciuti e che presto entreranno nella fase adulta. Allo stesso tempo, i genitori che hanno bambini devono restare all’erta. La fiducia del futuro adolescente si costruisce fin dall’infanzia.

Tutto sembra indicare che la manipolazione e la transizione della paura dei genitori eserciti effetti negativi, con il passare del tempo. Un bambino che è sempre stato libero e compreso non sentirà la necessità di liberarsi. Questo, almeno, sembra del tutto logico, anche dal punto di vista della psicologia di oggi.