Genitori esigenti: ecco 5 errori da non commettere nell'educazione dei figli

Tutti i genitori vogliono il meglio per i figli, ma cercare la perfezione può danneggiare molto i più piccoli. Dobbiamo consentire loro di sbagliare.
Genitori esigenti: ecco 5 errori da non commettere nell'educazione dei figli

Ultimo aggiornamento: 27 marzo, 2021

Essere genitori non è facile. Vogliamo tutti il meglio per i nostri figli, ma ognuno di noi li cresce in modo diverso. Ci sono genitori esigenti che vogliono che i loro figli siano perfetti o quasi perfetti in tutto e usano strategie che non sono sempre quelle corrette uno sviluppo sereno dei loro figli.

Esistono diversi stili educativi: autoritario, iperprotettivo, permissivo, eccessivamente esigente, ecc. Il mancato utilizzo di uno stile appropriato può ostacolare il normale sviluppo del bambino e causare diversi problemi. Nelle righe seguenti ci concentreremo su quegli aspetti in cui i genitori esigenti commettono errori.

Genitori esigenti: disciplina e impegno portati all’estremo

Esistono diversi modi per educare. A seconda del modo in cui insegniamo, interagiamo, rafforziamo e motiviamo i nostri figli, utilizzeremo uno stile genitoriale diverso.

I genitori esigenti cercano di far sì che i loro figli, attraverso la disciplina e l’impegno, aspirino sempre al meglio, cercando la perfezione. Questo tipo di genitori richiede ai propri figli di raggiungere tutti gli obiettivi che vengono proposti e, inoltre, di farlo in modo efficace.

Genitori esigenti che rimproverano il loro bambino senza perdere la pazienza.

Tendono ad avere uno stile educativo autoritario, in cui la comunicazione avviene solo in una direzione (dai genitori ai figli) e in famiglia la gerarchia è chiara, con regole ferme in cui non viene data molta autonomia ai figli.

La disciplina e l’impegno sono importanti per la crescita dei bambini, ma nella misura adeguata. Richieste eccessive possono causare problemi nello sviluppo psicologico ed emotivo dei più piccoli.

In che modo i genitori esigenti sbagliano

Essere esigenti in determinati momenti e in modo occasionale può servire a motivare i bambini. D’altra parte, se chiediamo sempre il massimo ai nostri figli, senza comunicare ed esprimere emozioni, i nostri figli potrebbero avere problemi di adattamento. Vediamo ora alcuni degli aspetti in cui i genitori esigenti sbagliano.

Pensare che uno sforzo eccessivo aumenti le prestazioni del bambino

Incoraggiare l’impegno nei bambini può essere molto utile per aumentare il loro rendimento, ad esempio a scuola, ma solo se lo facciamo in momenti specifici. Se manteniamo questa pressione per un lungo periodo di tempo, otterremo l’effetto opposto e i risultati diminuiranno.

Ciò accade perché nel momento in cui il bambino non ottiene ciò che sta cercando, nonostante i suoi sforzi, penserà di non essere capace e le sue prestazioni ne risentiranno.

Non tollerare o contemplare gli errori

I genitori esigenti spesso non ammettono né contemplano che i propri figli commettano errori. Trasmettono ai bambini l’idea che sbagliare o fallire è una cosa negativa che deve essere evitata a tutti i costi. In questo modo, incoraggeremo i bambini a non sopportare di sbagliare a cercare la perfezione in modo patologico.

Creare aspettative irrealistiche

Credere nelle nostre capacità e in quelle degli altri è positivo. Ma dobbiamo tenere a mente che quelle aspettative possono non essere realistiche. Se sono molto alte, non potranno essere soddisfatte, con conseguente senso di frustrazione. Ciò può indurre i bambini ad avere una percezione negativa delle proprie capacità.

Pretendere la perfezione

Se i genitori pretendono troppo dai bambini fin dall’infanzia, i piccoli cresceranno con la sensazione che nulla di ciò che fanno sia sufficiente e questo li farà sentire insoddisfatti per tutta la vita. Dobbiamo stare molto attenti a non pretendere troppo. Il perfezionismo può avere effetti molto negativi sulla psicologia dei nostri figli.

Chiedere molto senza riconoscere l’impegno

Se chiediamo troppo e, soprattutto, non valorizziamo l’impegno dei bambini, penseranno che tutta la loro fatica non è valsa a nulla. Questo può portare a una mancanza di autostima a lungo termine, ansia, depressione, persino a una impotenza appresa.

Cosa possono fare i genitori esigenti per evitare questi errori?

Gli errori che abbiamo visto sopra si riferiscono, soprattutto, ad alte aspettative, intolleranza agli errori e non rafforzamento dei buoni risultati. Questo non vuol dire che tutti i genitori esigenti commettano questi errori, ma se lo fanno, possono essere evitati migliorando la propria capacità di esprimere le emozioni e la comunicazione con i bambini.

Accompagnare i bambini, non istruirli

I bambini che sono soggetti ad aspettative elevate si sentono sotto pressione e pensano che i loro genitori non stiano ottenendo ciò che vogliono. Possiamo evitarlo trasmettendo aspettative realistiche che corrispondono alle loro capacità, senza arrivare all’estremo.

Madre molto esigente con gli studi del figlio.

Insegnare ai bambini che sbagliare o fallire non sono cose negative

Tutti commettiamo degli errori, e per questo dobbiamo insegnare ai nostri figli che sbagliare non è negativo e che gli errori ci aiutano a migliorare. Fategli sapere che, anche se falliscono, li amerete lo stesso. Può sembrarvi scontato, ma per loro non lo è.

Valorizzare i loro sforzi, non i loro risultati

Tenete sempre in considerazione gli sforzi compiuti dai bambini quando fanno qualcosa; dobbiamo valutare il lavoro, non il risultato, cosa che li aiuterà a completare con successo ciò che iniziano. A volte, quando un bambino fa qualcosa correttamente, non viene elogiato per il lavoro e l’impegno che ha messo in un’attività, ma solo per il suo successo, e questo è scorretto.

Fidarsi delle capacità dei bambini

Se i genitori si fidano delle capacità dei figli, questi ultimi saranno motivati e la loro autostima aumenterà. Si sentiranno valorizzati dalle persone che amano di più e questo li aiuterà a migliorare. Le correzioni dovrebbero essere comunicate in modo positivo, non come un rimprovero.

Riguardo agli aspetti in cui i genitori esigenti sbagliano, possiamo dire…

Essere genitori esigenti non è un problema se non commettiamo errori come quelli di cui abbiamo discusso sopra. Ricordate che i bambini devono essere apprezzati, amati e vivere senza pressioni. A volte non ci rendiamo conto che i piccoli hanno bisogno di divertirsi, vivere e non essere perfetti. Non dimentichiamolo mai.

Potrebbe interessarti ...
Non siamo perfetti, siamo autentici e amiamo i nostri figli così come sono
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Non siamo perfetti, siamo autentici e amiamo i nostri figli così come sono

Non siamo perfetti. E, per questo, amiamo anche i nostri figli così come sono, con i loro capricci e i loro difetti che non cambieremmo per nulla a...



  • Ramírez, M. A. (2005). Padres y desarrollo de los hijos: prácticas de crianza. Estudios pedagógicos (Valdivia), 31(2), 167-177.
  • Raya Trenas, A. F. (2009). Estudio sobre los estilos educativos parentales y su relación con los trastornos de conducta en la infancia. Universidad de Córdoba, Servicio de Publicaciones.
  • Del Barrio, M. V. y Roa, M. L. (2004). Prácticas de crianza, personalidad materna y clase social. Actas del II Congreso Hispano-Portugués de Psicología.