Cos'è la placentofagia?

Sono stati condotti molti studi che evidenziano che le donne dopo il parto possono mangiare la loro placenta. Questa azione è chiamata placentofagia.
Cos'è la placentofagia?

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2021

Allo stato attuale, sono stati condotti molti studi che evidenziano che le donne dopo il parto possono mangiare la loro placenta. Questa azione è chiamata placentofagia. La placenta può essere ingerita in molti modi, il più comune è incapsulata, spremuta o cotta. Sebbene in alcune culture la placenta sia importante, non tutte le madri la mangiano.

Cos’è la placenta?

La placenta è un organo che si sviluppa durante la gravidanza. Si forma tra la madre e il suo bambino, e funge da protezione per il bambino nel grembo materno. Una grande quantità di vitamine e minerali si accumula nella placenta durante la gravidanza. Inoltre, contiene un ormone chiamato lattogeno placentare, che aiuta a stimolare la produzione di latte materno.

È stato osservato che tutti gli animali mangiano la placenta dopo il parto, poiché contiene importanti sostanze nutritive. È qualcosa di piuttosto normale in quasi tutti i tipi di mammiferi che hanno appena partorito. Questo viene fatto per rimuovere il sangue e impedire che i loro piccoli siano in pericolo, poiché l’odore potrebbe attirare i predatori.

Gli ormoni contenuti nella placenta servono a compensare il deficit ormonale della madre dopo il parto. Si ritiene che la sua assunzione possa essere benefica anche per l’uomo, in quanto riduce il dolore nel periodo post-partum e rafforza i legami tra madre e piccolo.

La maternità è la più importante di tutte le professioni. Richiede più conoscenza di qualsiasi altra materia correlata all’uomo.

Elizabeth Candy Stanton

Come viene eseguita la placentofagia?

placentofagia

Secondo alcuni studi, la placentofagia porta molti benefici alla donna che partorisce. La placenta è ricca di estrogeni, che aiutano a ridurre il sanguinamento post-partum. Questo sensibilizza il muscolo uterino a contrarsi con gli effetti dell’ossitocina. Quando l’utero si contrae, previene la perdita di sangue nel punto in cui la placenta si è staccata.

Alcuni esperti suggeriscono di inserire la placenta nelle ricette per poterla consumare. Purtroppo, a differenza della carne, che è molto muscolosa, la placenta non lo è. Pertanto, se viene cotta, è probabile che i benefici che la madre potrebbe ricevere vengano distrutti. Ciò accade perché molte delle proteine, degli ormoni e dei prodotti sanguigni vengono scomposti durante la cottura.

Finora, il modo più noto per eseguire la placentofagia è l’incapsulamento della placenta. Questo metodo rimuove l’organo e lo mette in una pillola. In questo modo, è molto più facile per le donne ingerirla senza problemi. In particolare, impedisce di sentirsi disgustata in alcun modo quando viene mangiata.

Perché mangiare la placenta?

placentofagia

Non è obbligatorio per nessuna madre mangiare la propria placenta. Tuttavia, coloro che scelgono di farlo saranno in grado di trarne molto vantaggio. Allo stesso tempo, tenete presente che non avete molte opportunità per fare questa esperienza, motivo per cui merita di essere considerata.

Un altro dei motivi principali per eseguire la placentofagia è correlato alla depressione post-partum. Aiuta anche una più rapida ripresa dopo il parto e una guarigione più veloce delle ferite prodotte durante il parto. È un buon analgesico che aiuta a ridurre il dolore e avvantaggia il rapporto tra madre e bambino. 

Le donne che praticano la placentofagia lo vedono come qualcosa di naturale come l’allattamento al seno del loro bambino. Si dice che questa pratica rispetti i meccanismi della natura, anche se fino a poco tempo fa era ancora considerata tabù.

Alcuni rischi della placentofagia

La maggior parte delle placente ha infezioni a causa del loro gran numero di batteri. In alcuni casi, la placentofagia è stata negata a causa della scarsa qualità della placenta. Ad esempio, quando è presente il meconio, cioè le feci fetali, questo organo non deve essere ingerito.

È importante che i sostenitori della placentofagia contribuiscano a studi che possono dimostrare i benefici della placenta quando viene ingerita. Allo stesso tempo, è necessario certificare che tale ingestione non comporterà rischi per chi la pratica.

Nella maggior parte dei casi, la negazione di questa pratica è dovuta alle condizioni di salute della placenta. Non sempre questo prodotto è nelle condizioni ottimali per essere consumato. Allo stesso modo, a volte l’elaborazione della placenta da ingerire può diminuirne le proprietà.

Potrebbe interessarti ...
Placenta: tutto quello che dovete sapere su questo organo meraviglioso
Siamo MammeLeggi in Siamo Mamme
Placenta: tutto quello che dovete sapere su questo organo meraviglioso

La placenta è l'organo indispensabile per il corretto sviluppo del feto durante la gestazione. Scopritene di più in questo articolo.