Quando fate una critica a vostro figlio, lo allontanate da voi

· 29 Dicembre 2018
Sapevate che quando fate una critica a vostro figlio lo allontanate da voi? Leggete questo articolo per sapere come evitare queste dolorose ferite.

Criticare i figli equivale a conficcare dei piccoli pugnali nella loro anima… E tanti piccoli pugnali, con il tempo, si trasformano in una grande ferita emotiva, difficile da guarire. Una critica fa sempre male e lascia una traccia negativa nel cuore dei bambini.

Che cosa succede a voi quando il vostro capo vi dice che state facendo male qualcosa o quando qualcuno critica il vostro stile? Indubbiamente non vi piacerà ciò che vi sta dicendo e per la vostra testa passeranno molte parole migliori di quelle che state ricevendo. Ai bambini capita la stessa cosa.

Dopo questa piccola introduzione, siete in grado di farvi un’idea di quanto le critiche facciano male ai bambini. Eppure… sapete davvero quanto sono nocive per loro? Riuscite a rendervi conto di quanto state allontanando emotivamente da voi vostro figlio, quando lo criticate?

Nei primi anni…

Nei primi anni di vita dei bambini, i piccoli raccolgono informazioni su se stessi e sul mondo che li circonda, così come sulle persone che si prendono cura di loro. Dal momento che i bambini piccoli non dispongono di alcun genere di informazione sul mondo, devono accettare tutto ciò che viene detto loro, per sviluppare la propria personalità.

fare una critica a vostro figlio significa allontanarlo emotivamente da voi

Se a un bambino che non ha mai visto una pera dite che si tratta di una mela, crederà che è una mela, anche se l’informazione è sbagliata. Questo è esattamente ciò che accade quando i bambini vengono criticati dai loro genitori: pensano di se stessi cose che non sono vere. Se criticate vostro figlio, lo state ingannando e, inoltre, state impedendo alla sua personalità di svilupparsi correttamente.

Conseguenze delle critiche nei bambini

Si allontanano emotivamente da voi

Quando i bambini vengono criticati, si sentono inutili, al punto che potrebbero arrivare a mettere in discussione l’amore che i loro genitori nutrono nei loro confronti. Se pensano che i loro genitori non vogliano loro bene possono iniziare a cercare l’amore da qualche altra parte.

Quando crescono e diventano persone adulte, possono arrivare a sviluppare una personalità dipendente da persone tossiche. Oppure possono diventare dipendenti dal sesso, controllare altre persone, diventare narcisisti… questi sono profili di persone che, durante l’infanzia, sono state private dell’amore.

Provano vergogna

Quando un bambino viene criticato spesso, inizia a provare vergogna di se stesso. A mano a mano che il tempo passa, il bambino inizia a credere di essere davvero così e pensa che il male che gli altri dicono di lui sia la realtà. Questo genere di vergogna nei propri confronti potrebbe spingerlo a isolarsi socialmente, a non voler esprimere le sue emozioni e perfino ad avere paura di assumere dei rischi.

Uno sviluppo scorretto della personalità

Se un bambino non ha fiducia in se stesso né nelle proprie possibilità, penserà di non essere capace di ottenere niente, per quanti sforzi possa fare. Se a un bambino viene detto molte volte che è cattivo, pigro, imbranato o stupido, inizierà a credere che sia vero e si comporterà di conseguenza.

le critiche portano a uno sviluppo scorretto della personalità

Quando il bambino cresce, potrebbe dimostrare inconsapevolmente le convinzioni che ha imparato quando era piccolo, abbandonando gli studi o assumendo un altro genere di comportamento, per dimostrare di essere un perdente, proprio come gli dicevano durante la sua infanzia. È la cosiddetta profezia che si autoavvera.

La critica toglie autostima

Non avrà fiducia in voi perché crederà che non gli volete bene, e non avrà fiducia neppure in se stesso perché penserà di non meritarla. Qualunque critica negativa danneggerà la personalità del bambino, creando ferite emotive. Se a un bambino brillante viene sempre detto che è uno stupido o un buono a nulla, penserà di essere davvero così. Si creerà una ferita che sarà molto difficile da guarire.

Per crescere i bambini, è necessario impiegare la disciplina positiva, il rispetto, l’affetto e tutto l’amore del mondo. Se dovete muovere una critica a un bambino, che sia costruttiva: mettete sempre in risalto gli aspetti positivi.