Dare valore al denaro: perché è un importante insegnarlo ai bambini?

11 Dicembre 2018
I bambini di solito si dedicano ad imparare, a giocare e a divertirsi. Ciò nonostante, devono usare parte del loro tempo per prepararsi per affrontare il futuro. Per questa ragione, in questo articolo vi spiegheremo come insegnare ai bambini a dare valore al denaro.

Prima insegnerete ai vostri figli a dare valore al denaro, prima saranno pronti per la vita adulta. Quando i bambini sono piccoli il denaro non forma parte essenziale della loro vita. Ciò nonostante, si tratta del momento migliore per insegnare loro a dare valore al denaro. Questo li aiuterà ad avere una relazione sana ed equilibrata con questa risorsa.

Importanza di insegnare ai bambini a dare valore al denaro

Quando si parla di insegnare ai piccoli a dare valore al denaro, non si tratta solamente di aprirgli un conto in banca ed insegnargli a risparmiare. Si tratta di mostrargli che devono dare valore ai loro risparmi e che devono guadagnarsi certi privilegi. Questo aiuterà i vostri figli ad essere meno egoisti, taccagni, spendaccioni e disinteressati in una era così materialista.

Per di più, si tratta di uno dei pilastri fondamentali nell’educazione di un bambino, dato che lo aiuta ad essere più sensibile in merito all’importanza del risparmio per l’economia domestica. In questo modo, gli si permette di assimilare quanto costa comprare le cose delle quali godono giorno dopo giorno. Di conseguenza, non è sempre possibile che ottenga tutto ciò di cui ha voglia.

Educarli in merito al valore delle ricchezze è di grande beneficio. Un bambino che sa dare valore al denaro sarà più in grado di avere a che fare con le sue limitazioni senza sentirsi frustrato.

Sei modi per insegnare a vostro figlio a dare valore al denaro

Insegnate a vostro figlio che cosa significa il denaro e il suo vero valore. Quando è con voi a fare la spesa, mostrategli i prezzi delle cose. Anche se è piccolo, mano a mano che crescerà potrà comprendere la differenza fra ciò che è caro e ciò che è economico. Mostrategli l’importanza di avere un budget e i suoi benefici. Così capirà che non può spendere più di quello che possiede.

Spiegategli che ci sono persone che hanno più denaro e possono permettersi di comprare cose che altri non riescono. Ciò nonostante, anche se possiedono molto denaro, ci sono spese che vanno limitate.

Per di più, devono sapere che la loro felicità non dipende solamente dalla ricchezza. I seguenti suggerimenti vi aiuteranno a inculcargli queste idee in modo semplice.

Bambina impara a dare valore al denaro

Dategli l’esempio

Ricordate che i bambini sono come spugne che assorbono quello che vedono. Sono sempre attenti al modo in cui voi vi comportate. Pertanto, se percepiscono che spendete in modo smisurato e comprate cose che non usate, vi imiteranno. Capiamo quindi che, il modo migliore per insegnare ai vostri figli a dare valore al denaro è mediante le vostre azioni.

Assegnateli dei compiti domestici

Gli adulti lavorano per guadagnare il denaro e i bambini devono saperlo. Devono capire che ciò che possiedono devono guadagnarselo. Un modo semplice per insegnargli questo è assegnargli dei compiti domestici semplici come togliere l’erba dal giardino.

Quando collaborano nelle attività che gli avete assegnato, ricompensateli. Potete fare un calendario di compiti e stabilire una paghetta per alcune di esse. In questo modo, capiranno che per ottenere una ricompensa bisogna sforzarsi e aspettare. Questo contribuisce a che sviluppi autodisciplina e tolleranza.

“Mostrare ai bambini che devono dare valore ai loro risparmi e guadagnarsi i privilegi produrrà adulti meno egoisti, taccagni, spendaccioni e disinteressati”

Insegnateli a risparmiare

Una volta che vostro figlio possiede il suo proprio denaro, è il momento di insegnargli l’importanza di non spenderlo tutto. Un modo per aiutarlo è comprargli una salvadanaio per risparmiare una parte di ogni paghetta che riceve.

D’altra parte se il bambino ha dieci anni o più, potete aprirgli un conto bancario per i suoi risparmi. Logicamente sarete voi ad amministrare il conto, anche se i soldi sono di vostro figlio.

Incoraggiatelo a stabilire mete realistiche

Per motivarlo a risparmiare il denaro, incoraggiatelo a stabilire una meta di ciò che comprerà con quello che sta accumulando. Allo stesso modo potete proporre di fare un corso o un viaggio con i suoi risparmi. Questo lo emozionerà e allo stesso tempo gli insegnerà il valore di risparmiare.

Ciò nonostante, non dovete imporgli nulla. Piuttosto lasciate che sia lui a scegliere in base alle sue preferenze. Ciò che dovete fare voi è offrire suggerimenti e appoggiare le sue decisioni.

I bambini provano molta soddisfazione ad aver guadagnato del denaro e a portare a raggiungere una meta. Questo li motiverà a risparmiare in altre occasioni.

Padre ricompensa il figlio

Create un budget

Indicate a vostro figlio quali sono i vantaggi di stabilire un budget e fare in modo che il suo denaro coincida con le spese. Realizzare un piano di ciò che riceverà, spenderà e risparmierà in un mese lo aiuterà ad essere disciplinato.

Aiutatelo a trovare delle offerte

Già all’età di dieci anni, vostro figlio sarà in grado di capire le cifre e le quantità. Quando state comprando, chiedetegli che vi dica la sua opinione in merito alle varie offerte dei prodotti. In questo modo, darà valore alla convenienza di ogni prodotto e si sentirà contento per aver contribuito con la sua opinione.

Per concludere, tenete presente che per insegnare ai bambini a dare valore al denaro, dovete essere i primi ad avere una visione corretta di questa risorsa. In questo modo, sapranno apprezzare quello che hanno e capiranno il valore di sforzarsi per ottenerlo.