Trucchi per decorare la cameretta del neonato

22 giugno, 2020
Arredare la cameretta del neonato è un momento di gioia per i genitori. Assicuratevi che non manchi niente e che si tratti di un ambiente calmo e privo di pericoli.
 

La cameretta del neonato è una delle stanze più importanti della casa. Al suo interno, il vostro bambino deve sentirsi al sicuro e protetto, senza la paura che non gli possa succedere nulla di male. È uno spazio unico e magico, in cui gli adulti sono solo dei semplici ospiti.

Rendere una stanza un luogo da sogno davvero speciale non è un compito facile. La maggior parte dei genitori ha paura di non prendere in considerazione la sicurezza del bambino quando si accinge a decorare la cameretta. Gli spigoli dei mobili, i fili elettrici e le viti allentate nella cameretta del neonato sono un vero mal di testa per qualsiasi genitore.

In questo articolo, vi daremo alcune linee guida per decorare la cameretta del neonato. Grazie alle nostre idee, è possibile creare un ambiente meraviglioso e allo stesso tempo adatto alle esigenze del vostro bambino.

Cosa dovrebbe esserci nella cameretta del neonato?

La culla, il fulcro della cameretta del neonato

Ovviamente, la culla sarà l’elemento principale della cameretta del neonato. Ogni genitore può scegliere il tipo di design che meglio si adatta alle esigenze del bambino, senza mai dimenticare le barriere di protezione. Assicuratevi inoltre di posizionarla lontano dalle prese e dai cavi elettrici.

 

I tappeti

Per creare un clima accogliente e caldo nella stanza, i tappeti sono essenziali. Si raccomanda di scegliere quelli fatti di tessuti morbidi, in modo che il bambino si senta a suo agio. Infatti, oltre alla culla, i tappeti sono un ottimo posto per farlo giocare e liberamente, senza la restrizione delle barre.

Mobili multifunzionali per la cameretta del neonato

Vi consigliamo di scegliere dei mobili che possono essere trasformati in altri elementi. Il bambino crescerà e non avrà più bisogno di alcuni mobili, che diventeranno inutili. È molto utile scegliere quelli che possono essere utilizzati per altri scopi. A questo proposito, date un’occhiata alle nostre idee per riciclare una culla per neonati.

I mobili multifunzionali, come i fasciatoi per bambini, possono fungere sia da cassettiera in cui riporre i vestiti, sia da uno spazio in cui riporre i giocattoli.

donna allatta un bambino su una sedia a dondolo
 

Una lampada che emetta la luce adeguata

Una corretta illuminazione può cambiare completamente lo stile di una stanza. Per la cameretta del neonato, sono perfette le lampade dai toni morbidi, che favoriscono il riposo del bambino. Quelle dai colori vivaci potrebbero distrarlo, impedendogli di dormire bene.

Dovrete anche fare in modo che la luce non sia troppo forte, ma anche non troppo fioca. Molti bambini piccoli hanno difficoltà a dormire e la luce a bassa intensità è utile per aiutarli ad addormentarsi.

Com’è dolce dormire tranquilli quando i pioppi ondeggiano in lontananza e le acque sussurrano scrosciando!

–José Zorrilla–

Uno specchio

Potrebbe sembrare un po’ banale, ma avere uno specchio nella cameretta del neonato è essenziale. Infatti, svolge un ruolo fondamentale per far sì che il bambino impari a familiarizzare con il proprio corpo. È meglio sceglierne uno di plastica, per evitare possibili incidenti.

Se è appeso al muro e ad un’altezza ragionevole, non dovrebbero esserci problemi. Se, d’altra parte, si tratta di uno specchio da terra, è meglio non lasciare il bambino solo con lui e essere presente quando gioca a terra.

 

Un divano per i genitori

La cameretta non viene utilizzata solo dal bambino. Anche i genitori vi trascorreranno molto tempo, nutrendo il bambino, cullandolo e prendendosi cura di lui. Un divano accanto alla culla offre momenti di relax, per stare accanto al neonato e allo stesso tempo riposarsi, leggere o persino lavorare. Dato che saranno i genitori ad usarlo, la cosa fondamentale a cui pensare è il comfort.

I giocattoli

Per i bambini più piccoli, le giostrine acchiappasogni sono l’opzione migliore. Si appendono sopra la culla e girano su se stesse, intrattenendo il bambino. Esistono innumerevoli modelli tra cui scegliere, la stragrande maggioranza con figure di animali e oggetti che attirano l’attenzione dei neonati.

Culla del neonato con giostrina

A questa età sono raccomandati anche i peluche. Sono morbidi e sicuri e il bambino può giocare con loro sia dentro che fuori dalla culla. Per quanto riguarda i giocattoli che sono più duri da toccare o contengono piccole parti, è meglio evitarli.

 

Il baby monitor

Se la camera dei genitori non si trova vicino alla cameretta del neonato, sarà necessario disporre di un baby monitor. Uno dei trasmettitori andrà nella camera dei genitori, per avvisarli quando il bambino piange.

L’altro dispositivo va messo vicino alla culla. Fareste bene a controllarli di tanto in tanto, poiché potrebbero esaurirsi le batterie o rompersi.