Come aiutare i bambini sensibili che si arrabbiano per tutto

Alcuni bambini sono molto sensibili e si arrabbiano facilmente, come se tutto potesse ferire i loro sentimenti. Ecco alcune idee per trasformare questa ipersensibilità in una forza.
Come aiutare i bambini sensibili che si arrabbiano per tutto

Ultimo aggiornamento: 29 marzo, 2021

Come possiamo aiutare i bambini sensibili? Sono più emotivi, vulnerabili e si offendono abbastanza facilmente, più di altri bambini. Per questo motivo, dobbiamo prestare particolare attenzione e capire se nostro figlio è molto sensibile.

Sono bambini che interpretano tutto ciò che accade loro come qualcosa di molto brutto o triste. Se cadono, piangono e strillano e impiegano molto tempo per calmarsi. Se li rimproveriamo o alziamo la voce, diventano tristi e vanno in crisi.

È chiaro che ognuno di noi ha un carattere e una personalità, ma i bambini sensibili continueranno ad esserlo da adulti, quindi è importante comprendere le loro difficoltà e aiutarli. In questo articolo vi diciamo come fare.

Come sono i bambini sensibili?

Interpretano qualsiasi comportamento, sguardo o commento di qualcuno come un attacco personale nei loro confronti e di solito rispondono impulsivamente, attraverso uno scatto d’ira o una crisi di pianto o, peggio, mediante una reazione violenta. Dobbiamo aiutarli a sentirsi bene con se stessi, aumentare la loro autostima e quindi migliorare i rapporti con le altre persone.

Infatti, quando un bambino è molto sensibile e si arrabbia per tutto, di solito ha una bassa autostima e questa sensibilità è causata dall’avere un concetto di sé negativo che causa insicurezza e paura di essere sottovalutato dagli altri.

Bambino sensibile che piange in strada.


Caratteristiche dei bambini sensibili

Punti deboli

  • Possono essere dispettosi.
  • Si sentono spesso in colpa.
  • Sono concentrati sul loro io interiore e sono più distratti.
  • Si lamentano costantemente.
  • Tendono ad autocommiserarsi e si sentono vittime di qualsiasi conflitto.
  • Trovano difficile perdonare quando si sentono traditi.

Punti di forza

  • Amano aiutare gli altri.
  • Sono persone creative.
  • Il contatto fisico, per loro, è qualcosa di importante.
  • I loro desideri e bisogni sono molto chiari.
  • Hanno una grande intelligenza emotiva.
  • Di solito sono molto empatici: non hanno difficoltà a comprendere i sentimenti e le esigenze degli altri.
  • La comunicazione può essere uno dei loro punti di forza.

Come aiutare i bambini sensibili?

  • Dobbiamo sempre fare critiche costruttive, mai offensive.
  • Evitare punizioni umilianti e che li fanno stare male.
  • Offrire tanto amore, baci, abbracci, carezze, lodi, ecc.
  • Dare loro il nostro amore incondizionato.
  • Fargli sapere che siamo orgogliosi di loro e che li amiamo così come sono.
  • Le nostre aspettative devono essere sempre adeguate alle caratteristiche personali del bambino.
  • Evitare di correggere, criticare o giudicare le cose che il bambino fa male.
  • Ci rafforzeremo e ci congratuleremo ogni volta che faranno le cose bene.
  • Mettere in chiaro l’idea che l’importante è essere una persona buona e felice, non perfetta.

Se nostro figlio è molto sensibile e si arrabbia per tutto, dobbiamo riflettere e pensare se forse siamo troppo esigenti con lui. È vero che la disciplina è molto importante, ma deve essere impartita sempre in modo sano e affettuoso.

Bambina che piange sul divano con sua madre che la conforta.


Come aiutare i bambini sensibili a trasformare la loro sensibilità in una forza?

  • Non dovremmo cercare di alimentare né sottovalutare il suo stato d’animo.
  • Tutti i bambini hanno bisogno di essere ascoltati, ma i bambini sensibili ne hanno ancora più bisogno per sviluppare la loro personalità.
  • Ascoltare sempre i nostri figli, anche se quello che hanno da dire non ha importanza.
  • Prestare attenzione ai suoi sentimenti. Se ci parla di un problema, dobbiamo ascoltarlo attentamente e senza giudicarlo. Non si aspettano che diamo loro una soluzione, ma semplicemente di sentirsi compresi e ascoltati.
  • Usare frasi che esprimono empatia, mai rimproveri.
  • Lasciargli il suo spazio e il suo tempo per sentirsi meglio. Il tempo di cui hanno bisogno, non mettere fretta, perché perderete tutta la fiducia che avrete ottenuto. Dobbiamo essere pazienti.
  • Aiutarli a sapere come dimenticare e perdonare le delusioni. Se mostriamo empatia verso ciò che stanno provando e li aiutiamo a gestire le loro emozioni, alla fine, finiranno per riconoscere che possono anche commettere degli errori e chiedere perdono.

Ora che sappiamo come sono i bambini sensibili e come aiutarli, non ci resta che mettere in pratica alcuni di questi consigli. Solo in questo modo la loro sensibilità diventerà un’abilità. Infatti, una buona educazione lo renderà un adulto gentile ed empatico.

In realtà, i nostri consigli sono molto utili nell’educazione in generale, anche se i nostri figli non sono molto sensibili perché si tratta di accorgimenti universali che possono aiutare tutti noi. Mettiamoli in pratica!

Potrebbe interessarti ...
Bambini ipersensibili: come educarli senza ferire i loro sentimenti
Siamo MammeRead it in Siamo Mamme
Bambini ipersensibili: come educarli senza ferire i loro sentimenti

I bambini ipersensibili sentono le cose in modo più profondo. Bisogna scegliere attentamente le parole per rivolgersi a loro e non ferirli.