Il valore della sincerità: come insegnarlo ai piccoli

1 Marzo 2018

“Le punizioni e le arrabbiature non sempre tornano utili quando dobbiamo insegnare a non mentire ai piccoli. Come genitori è importante insegnare ai propri figli il valore della sincerità.” 

Insegnare il valore della sincerità ai vostri figli è fondamentale. Se per correggere il comportamento a volte dovete castigare, i piccoli sono portati a dire delle piccole bugie per cercare di scamparla. Uno degli obblighi dei genitori è fargli capire che è sbagliato mentire. Dopotutto anche da questo potrebbe dipendere il loro futuro.

La questione non è semplice come sembra. Non è come insegnargli ad allacciarsi le scarpe. Sono molte le variabili che possono presentarsi al momento di insegnare un valore al proprio figlio.

Potrebbe essere questa la lezione più importante anche per voi genitori. Armatevi di pazienza e dei nostri consigli per insegnare ai piccoli il valore della sincerità.

Il valore della sincerità: perché i bambini mentono?

Prima di tutto dovete capire che i bambini non mentono per lo stesso motivo degli adulti. Gli psicologi infantili hanno appurato che i piccoli mentono per diverse ragioni, prime fra tutte per richiamare l’attenzione ed esaudire i propri desideri.

Questo perché non hanno ancora una moralità definita. Un’altra ragione può essere quella di evitare il castigo da parte dei genitori; ed in questo caso dovete stare molto attenti. La severità può produrre persone bugiarde.

il valore della sincerità

Può anche succedere che i piccoli confondano mondo immaginario e realtà. Infine, un altro dettaglio a cui fare attenzione è l’imitazione. Se una persona importante comincia a mentire, il bambino la imiterà sicuramente.

Quando cominciare a parlare di bugie e verità ai propri figli?

L’insegnamento dei valori non può iniziare prima del compimento dei 3 anni. Prima di allora le percezioni e i concetti del nostro piccolo non sono sufficienti. Per questa ragione bisogna lavorare prima su questi aspetti.

Una volta compiuti i 3 anni è bene insegnargli il valore dell’attenzione e del rispetto. La chiave è accostare l’insegnamento all’analisi del comportamento del piccolo.

Questo vi permetterà di capire le ragioni per il quale mente. Solo con un’analisi potrete rilevare e risolvere i problemi alla radice.

Il valore della sincerità: non punire le bugie ma premiare la verità

Lo stimolo è importante per qualsiasi tipo di apprendimento infantile. Per questo è importante premiare il piccolo quando dice la verità, così che la assocerà a qualcosa di positivo. Si creerà inoltre un’atmosfera famigliare positiva.

Ovviamente dovrete riprenderlo quando arriveranno le bugie, però i rimproveri e le punizioni devono essere ben orientate. Punire i bambini bugiardi può essere qualcosa di molto negativo. Dopotutto, non volete che vostro figlio si fidi di voi?

Il tema della sincerità e della bugia va molto aldilà della questione morale. Ma si tratta di fiducia e appoggio reciproco per affrontare le cose insieme.

il valore della sincerità

Insegnare il valore della sincerità

Con il passare del tempo l’idea è che il piccolo capisca il valore della sincerità. Così come il fatto che le bugie non portino da nessuna parte. Mentre essere sinceri e attenti sì.

La fiducia è il tema chiave. Se esprimerete orgoglio e li premierete quando saranno sinceri recepiranno il messaggio chiaro e forte. Di base il piccolo deve interiorizzare che appartiene ad una famiglia che lo appoggia.

Inoltre, se voi in primis sarete autentici anche i piccoli lo saranno. Evitate perciò che i vostri figli vi ascoltino dire bugie, contraddizioni o male parole. I genitori sono i modelli dai quali i figli prenderanno spunto.

Nessuno ha detto che sarebbe stato facile, ma arrendersi potrebbe produrre l’effetto contrario a quello desiderato. Tolleranza, pazienza, analisi e fiducia sono le migliori armi a vostra disposizione.