I segreti per godersi la maternità

13 marzo, 2020
Uno dei segreti per affrontare il vostro nuovo ruolo di mamme è quello di godervi la vostra maternità. In questo articolo vi spiegheremo perché.

Quando si rimane incinte per la prima volta, si è colte dal panico. A poco a poco, quella paura svanisce e dà spazio ad altre emozioni come l’illusione e la gioia. Sia la gravidanza che la nascita del bambino possono essere travolgenti. Tuttavia, il tempo e la pazienza saranno i vostri migliori alleati. Il segreto per affrontare il nuovo ruolo di mamme è quello di godersi la maternità.

È importante vivere appieno ogni minuto della vostra gravidanza. In questa nuova fase della vostra vita, ogni giorno sarà una sfida e voi vi sentirete parte di qualcosa di meraviglioso. Ecco perché è cruciale imparare a godersi la maternità.

Cercate di essere rilassate e consapevoli e di anticipare un po’ gli eventi che dipenderanno comunque da quello che può accadere. Questa è una delle caratteristiche della vostra nuova condizione di madri.

La fase della gravidanza passerà velocemente. Saranno nove mesi in cui dovrete fare attenzione alla vostra salute e ai cambiamenti inevitabili del vostro corpo che accoglie dentro di sé il bambino più bello del mondo, il vostro bambino.

In breve tempo vi accorgerete che quel bambino che desideravate tanto e già tra le vostre braccia. Quando lo abbraccerete per la prima volta, tutte le cellule del vostro corpo sprizzeranno una gioia e un’allegria che non avete mai provato prima. Pertanto, godetevi quei momenti, che il tempo passa velocemente e la vita è un dono.

Quel piccolo essere che ha tanto bisogno di voi crescerà rapidamente e in men che non si dica diventerà un bambino indipendente che vi sorprenderà con la sua capacità di ragionare e apprendere. Ridete con lui, fate tesoro del tempo che passate insieme e godetevi ogni minuto che passate al suo fianco. La felicità è fatta di questo: tanti piccoli momenti vissuti insieme.

godersi la maternità mamma e figlio

Per godersi la maternità, il segreto è la pazienza

Crescere vostro figlio non sarà sempre rose e fiori. È probabile che ci siano dei momenti difficili, di tensione, di rabbia e persino di frustrazione. Ma saranno quei momenti che vi faranno crescere come madri.

Essere madre non si misura da quello che avete lasciato alle spalle prima della nascita, ma da come vi comportate dopo.

-Anonimo-

La maternità è fatta di sacrifici e sforzi, ma vi accorgerete che tutto il vostro impegno verrà ripagato. Soprattutto se alla fine della giornata potete perdervi negli occhi di vostro figlio e immergervi in uno dei suoi abbracci. Godetevi la vostra maternità!

Presto imparerete che gli sforzi che fate non sono nulla se confrontati all’amore che ricevete dal quel piccolo essere che chiamate figlio. Ogni momento al suo fianco sarà unico, ogni fase sarà un’avventura e una prova per entrambi e ogni anno avrete delle piacevoli sorprese.

Sicuramente durante il vostro percorso riceverete centinaia di suggerimenti, avvertenze e lezioni su come crescere il vostro bambino. Ascoltateli, ma pensate con la vostra testa. Essere rilassate, calme e in pace con voi stesse è il modo migliore di comportasi per continuare la vostra vita e affrontare il compito di essere madri.

Per potervi godere appieno la vostra maternità, è importante essere bene informate. Cercate le informazioni che abbiano una base scientifica. Questo è il tipo di informazioni di cui avrete bisogno. Chiariranno i vostri dubbi e vi libereranno dai pregiudizi che vi impediscono di vivere appieno questo momento.

Neonato con la mamma

Godetevi la maternità giorno dopo giorno

Cercate sempre di fare quello che sentite. Vi accorgerete presto che essere una madre vi renderà delle donne molto intuitive. Questa capacità vi aiuterà a connettervi con la parte più profonda del vostro essere che diventerà la vostra guida migliore per affrontare le sfide della maternità.

Ascoltate voi stesse prima di ascoltare gli altri. Spesso, le madri sono circondate da persone che danno la loro opinione senza che sia richiesta.

Un altro consiglio che vi aiuterà a godervi la maternità è abbassare le vostre aspettative. Provate ad essere gentili e comprensive con voi stesse, circondatevi di altre madri e vivete la vita giorno per giorno. Riservate del tempo per voi e prendetevi cura della vostra parte interiore, del vostro corpo e delle vostre emozioni.

Non abbattetevi e se vi sentite sopraffatte dagli eventi, chiedete aiuto. Mantenere l’equilibrio interiore, vi farà prendere delle buone decisioni permettendovi di vedere le cose da una giusta prospettiva.

Ma soprattutto, sappiate che il vostro bambino crescerà e che il presente è il momento migliore che avete a disposizione. Il “qui ed ora” vi aiuterà a godervi la maternità ed avere degli splendidi ricordi che nutriranno la vostra anima per sempre.

  • Bowlby, J. (1986). Vínculos afectivos: formación, desarrollo y pérdida. Madrid: Morata.
  • Bowlby, J. (1995). Teoría del apego. Lebovici, Weil-HalpernF.
  • Garrido-Rojas, L. (2006). Apego, emoción y regulación emocional. Implicaciones para la salud. Revista latinoamericana de psicología, 38(3), 493-507. https://www.redalyc.org/pdf/805/80538304.pdf
  • Marrone, M., Diamond, N., Juri, L., & Bleichmar, H. (2001). La teoría del apego: un enfoque actual. Madrid: Psimática.
  • Moneta, M. (2003). El Apego. Aspectos clínicos y psicobiológicos de la díada madre-hijo. Santiago: Cuatro Vientos.