3 modi di insegnare ai bambini a essere assertivi

· 26 Aprile 2018

L’assertività è una qualità che tutti i bambini devono imparare, per potersi sviluppare correttamente come persone adulte. Si tratta di una qualità, però, che va imparata attraverso l’esempio e grazie a una buona guida da parte dei genitori. Essere assertivi ci rende capaci di farci rispettare senza aggredire gli altri.

A questo scopo, è necessario che tutti i genitori sappiano che cos’è l’assertività e per quale motivo è necessaria per la vita di tutte le persone. Insegnare ai bambini a essere assertivi significa insegnare loro a saper esprimere i propri desideri e necessità senza imporli agli altri.

Tutti noi desideriamo che i nostri figli imparino a parlare, a esprimersi, a chiedere aiuto quando ne hanno bisogno e a difendere gli altri e se stessi. È importante che i bambini imparino a essere fiduciosi nella vita, ma, allo stesso tempo, siano in grado di porre dei limiti per poter esprimere le loro emozioni senza ferire gli altri e raggiungere i loro obiettivi.

Assertività e autostima

L’assertività è strettamente legata all’autostima, alla paura del rifiuto, all’essere considerati incapaci e alla necessità di far parte di una comunità. Non sempre possiamo essere presenti e farci avanti in difesa dei nostri figli: devono imparare a difendersi da soli e a esprimersi all’interno della società.

I bambini non devono vederci come i loro salvatori, ma imparare ad avere fiducia in noi per trovare la capacità di risolvere loro stessi i loro problemi con assertività. La paternità consiste nell’aiutare i bambini a essere in grado di gestire le questioni della vita in società. Essendo assertivi, saranno capaci di parlare e difendersi. Prima insegniamo loro a esserlo, meglio è.

Insegnare a un bambino a essere assertivo significa insegnargli ad avere fiducia in se stesso

Insegnare ai bambini a essere assertivi

I bambini hanno caratteri diversi. Alcuni saranno più timidi, altri più sensibili, altri ancora più estroversi… La buona notizia, però, è che l’assertività è formata da abilità che possono essere insegnate. Volete aiutare vostro figlio a essere assertivo? Fate bene attenzione a quanto segue.

Siate il miglior esempio

Se volete che i vostri figli imparino a essere assertivi, la prima cosa che dovrete fare sarà pensare a come esserlo voi stessi. Dovrete essere il miglior modello che desiderate per vostro figlio. Non dovete essere persone miti. Dovrete essere capaci di difendere i vostri punti di vista senza eccitarvi e senza offendere gli altri, rispettando sempre l’altro e voi stessi.

È necessario che i bambini sappiano quali sono le cose che vi fanno sentire male, e che cercherete sempre il modo di stare meglio, difendendo i vostri diritti o i diritti degli altri. Ricordate, però, che non potrete aspettarvi che vostro figlio sia assertivo se voi non sarete capaci di esserlo.

Essere assertivi significa saper difendere il proprio punto di vista

Lasciate che esprima le sue opinioni

Dovrete lasciare che vostro figlio sia capace di esprimere le sue opinioni ogni volta che ha bisogno di farlo. Se non sa come fare, è necessario che voi gli siate da guida, in modo che possa crearsi uno schema mentale di ciò che desidera trasmettervi e riuscire, così, a dirlo. Oltre a lasciare che esprima le sue opinioni, però, dovrete anche rispettarle e tenerne conto. In questo modo comprenderà che anche la sua opinione ha valore e importanza per gli altri.

Creare un ambiente domestico democratico

È necessario che in casa si tengano dei dibattiti, ai quali partecipino tutti i membri della famiglia e nei quali vengano tenute in considerazione le opinioni di tutti. Le riunioni familiari dovranno rappresentare un evento importante nell’ambiente domestico, e l’ascolto dei figli costituire un aspetto prioritario. Il fatto che li ascoltiate, però, non significa che dobbiate essere necessariamente d’accordo con i loro punti di vista. Ciò che invece dovrete fare sarà rispettare ciò che vi diranno.

Quando i bambini imparano a esprimere la loro opinione in casa, diventano più propensi a parlare e a sentirsi a loro agio nel parlare per se stessi in un altro luogo. Il luogo migliore nel quale vostro figlio può imparare a farlo è proprio dentro casa: in questo modo, poi, potrà comportarsi allo stesso modo al di fuori della protezione data dall’ambiente domestico.

Dovrete assicurarvi che tutti i vostri figli abbiano l’opportunità di parlare ed essere ascoltati. Se ci sono dei fratelli maggiormente dominanti, incoraggiate i più timidi e date loro del tempo perché anche loro parlino ed esprimano la loro opinione.

Quali sono i modi che adottate nella vostra casa per fare in modo che i vostri figli siano capaci di esprimere le loro emozioni e i loro sentimenti, e imparino a essere più assertivi nella vita quotidiana?