Migliorate la calligrafia di vostro figlio grazie a questi giochi divertenti

· 27 Maggio 2019
Migliorare la calligrafia di vostro figlio non deve essere necessariamente un'attività noiosa e faticosa. Ecco come farlo grazie ad alcuni giochi divertenti.

La calligrafia è un’abilità di scrittura che può essere migliorata. Per riuscirci, è sufficiente dedicare alcune ore al giorno a esercitarla. Se il vostro scopo è quello di aiutare vostro figlio a ottenere una scrittura più che bella e leggibile, in questo articolo vi insegneremo in che modo potete riuscirci.

Potenziate la forza delle sue dita

Per avere una buona calligrafia bisogna rafforzare le dita del bambino. Tenete conto del fatto che è con le dita che impugna la matita e che gran parte del movimento che realizza nella scrittura è affidato proprio alle dita.

Per raggiungere questo scopo, vi raccomandiamo di comprargli della plastilina che possa tagliare a pezzi e modellare a suo piacere.

Dategli anche dei fogli e insegnategli a lacerarli. In questo caso non è così importante che segua le linee di una figura, ma piuttosto che sostenga bene la carta e realizzi gli strappi usando l’indice e il pollice.

Mettete a sua disposizione pastelli, matite colorate, pennelli per dipingere con gli acquerelli… Vostro figlio ha bisogno di fare pratica con le matite e i pennelli per riuscire a dominare questi strumenti. In questo modo rafforzerà le sue ancora deboli dita e si eserciterà nel realizzare una bella scrittura.

Controllate che realizzi tutti i giochi e i suoi movimenti in maniera corretta, e partecipate anche voi. È un ottimo pretesto per trascorrere dei momenti insieme, divertendovi e imparando allo stesso tempo.

Giocate a suonare il piano usando soprattutto la mano che utilizza per scrivere. Oppure, se preferite, mostrategli come pizzicare le corde di una chitarra.

Offritegli delle forbici per tagliare. Le forbici si impugnano con il pollice e l’indice: dita che, come ormai sappiamo, svolgono un ruolo importante nell’esecuzione dei tratti.

Permettetegli di scrivere con la tastiera di un computer. In realtà, i bambini hanno bisogno di scrivere soprattutto a mano e usare meno la tastiera. Al principio, però, quando sta iniziando a imparare a scrivere, la tastiera può aiutarlo a migliorare l’agilità e il dominio delle sue dita, a patto che non abusi di questo strumento.

Giochi con i tratti per migliorare la calligrafia

L’eseguire tratti uno dopo l’altro in maniera sequenziale è il modo migliore per fare in modo che vostro figlio impari a scrivere bene. Per questa ragione, vi raccomandiamo di stimolarlo a realizzare tratti, per almeno un’ora al giorno.

Insegnategli, per esempio, come realizzare spirali, più grandi, più piccole, con più o meno giri, a colori… Ricordate che la pratica richiede un po’ di divertimento, per risultare più accattivante.

Cercate di fare uno schizzo di uno dei suoi personaggi preferiti, utilizzando solo dei punti. Per esempio, se a vostro figlio piace Topolino, cercatene un disegno, mettetelo sotto un foglio bianco, tracciatene il contorno e tratteggiatene le caratteristiche principali. Però, invece di disegnarlo con delle linee, vi consigliamo di segnare dei punti separati da una prudente distanza.

Dopo che avrete abbozzato il topo, chiedete a vostro figlio di disegnarlo unendo i punti e senza sollevare la matita dal foglio. Si tratta di un esercizio divertente, ottimo per imparare a controllare i tratti e migliorare la calligrafia.

Un’altra attività consigliata per la calligrafia consiste nel dare al bambino un quaderno a righe grandi e insegnargli a disegnare le greche (la ripetizione continua di uno stesso disegno senza sollevare la matita dal foglio) quadrate, ovali, appuntite…

Dategli libertà in modo che esegua tratti liberi a piacere. Sicuramente, quando era più piccolo, vostro figlio adorava scrivere sulle pareti e su qualunque superficie trovasse di fronte a sé.

Questo, allora, può essere un buon momento per consentirgli di disegnare dove prima gli era vietato. Certo, senza esagerare. Per esempio, dategli dei gessetti colorati e permettetegli di fare i suoi graffiti sul largo marciapiede che si trova di fronte al vostro garage.

Migliorate la calligrafia di vostro figlio con questi giochi divertenti

ci sono molti giochi in grado di migliorare la calligrafia

Mamme, per migliorare la calligrafia di vostro figlio è assolutamente indispensabile che, oltre a queste attività, dedichiate del tempo a insegnargli come si disegnano bene tutte le lettere che sta imparando a scuola.

Per stimolarlo, potete premiarlo con una stella o un “ottimo”, quando riesce a farlo nella maniera migliore possibile.

Ricordate che quando vostro figlio si mette a scrivere deve sedersi correttamente: con la schiena eretta e incollata alla sedia, una mano che sostiene il foglio e l’altra con il gomito appoggiato sul tavolo. È assolutamente vietato “distendersi” sul foglio o stare gobbo, perché sono atteggiamenti che danneggiano la sua postura e peggiorano la sua scrittura.