Che cosa posso fare se non mi piace il fidanzato di mia figlia?

· 2 Febbraio 2019
Il ruolo dei genitori nelle prime relazioni sentimentali dei figli deve essere quello di fornire sostegno e comprensione. Questo atteggiamento deve essere predominante, anche se può accaderci di non gradire molto la persona scelta da nostra figlia. La comunicazione e il rispetto rimangono comunque fondamentali.

Come padri e madri, è del tutto normale che desideriamo garantire la felicità, il successo e la sicurezza dei nostri figli. Per questa ragione, il momento di conoscere i loro partner e interagire con loro è di solito particolarmente difficile. In questi casi, molti genitori si scontrano con un’immagine poco positiva. Che cosa posso fare se non mi piace il fidanzato di mia figlia?

Come devo comportarmi se non mi piace il fidanzato di mia figlia?

Vostra figlia si è impegnata ufficialmente con un ragazzo ed è finalmente arrivato il momento di conoscere la persona che ha scelto. Questa situazione potrebbe risvegliare in voi un certo senso di iperprotezione, che vi porta in modo naturale a temere di perderla. Avete fatto grandi sacrifici per crescerla, educarla e offrirle una vita sana e dignitosa: per lei desiderate solo il meglio.

Ciononostante, bisogna accettare il fatto che i figli crescono e hanno il diritto di prendere le proprie decisioni, camminando sulle proprie gambe. La scelta del partner è una di queste scelte importanti, nella quale dobbiamo sostenerli.

E se non mi piace il fidanzato di mia figlia? Può capitarci di non essere d’accordo con le preferenze dei nostri figli in merito alle loro compagnie; eppure, l’amore e il rispetto devono prevalere sempre.

Evitare di emettere giudizi affrettati è il segreto per cominciare in maniera positiva

Per iniziare a essere sinceri con noi stessi e con i nostri figli, dobbiamo riconoscere i pregiudizi che nutriamo noi stessi. Questo sarà il primo passo per poter cambiare e aprire la nostra mente alla conoscenza di persone nuove, di altri ambienti e di realtà differenti.

Quando fate la conoscenza del nuovo fidanzato di vostra figlia, ricordate di non giudicare in base alle apparenze né ai suoi gusti personali. Questa persona potrebbe non avere un aspetto meraviglioso semplicemente perché ha avuto una brutta giornata al lavoro, oppure perché la sua disponibilità economica non gli consente di permettersi i vestiti e gli accessori migliori.

"Che cosa posso fare se non mi piace il fidanzato di mia figlia?". Per prima cosa, è meglio non emettere giudizi affrettati

In ogni caso, le preferenze di ognuno vanno rispettate allo stesso modo. Ad alcune persone piace essere più semplici, mentre altre preferiscono richiamare l’attenzione.

Prima di giudicare avventatamente in base all’aspetto o alle preferenze, però, è meglio dedicare del tempo a conoscere la persona che vostra figlia ha scelto. I pregiudizi sono dannosi per tutte le relazioni: cambiarli dipende solo da noi stessi.

Comprendere che i giovani sono giovani

Se vostra figlia si trova nella fase dell’adolescenza o, comunque, nell’età della giovinezza, è possibile che soffra di alcuni problemi di comunicazione. Al di là dell’amore che sicuramente le unisce, le differenze generazionali rendono spesso difficile l’interazione con i figli che attraversano questa fase.

I giovani di oggi possiedono un proprio linguaggio, e la tecnologia è parte integrante del loro modo di essere. Per i genitori, il vocabolario e le preferenze degli adolescenti possono risultare del tutto estranei. Tuttavia, non devono dimenticare di essere stati giovani anche loro.

Di nuovo, la raccomandazione è quella di non giudicare affrettatamente, ma di trovare la pazienza per conoscere meglio i figli. Grazie all’aiuto di Internet e dei social network, è possibile comprendere un po’ meglio il modo di parlare e di comportarsi dei giovani.

In questo modo potremo migliorare la nostra comunicazione con loro. Potremo promuovere un legame di amicizia, fiducia e comprensione. Inoltre, saremo maggiormente pronti a conoscere il loro partner, che sicuramente sarà anche lui un giovane adolescente, dotato di una personalità abbastanza simile.

Conoscere una persona nuova richiede del tempo

Quando vi incontra per la prima volta, è probabile che il fidanzato di vostra figlia sia molto nervoso. Di conseguenza, è possibile che finisca per commettere degli errori, al punto da sembrare poco socievole. Questo significa che questa persona comprende l’importanza del momento e desidera piacervi.

Bisogna ricordare che non riusciremo mai a conoscere una persona in un solo giorno né, tanto meno, nello spazio di poche ore. Se vi trovate a fare la conoscenza del fidanzato di vostra figlia, ricordate di dargli la possibilità di mostrarvi la sua vera personalità.

Dobbiamo permetter ai figli di commettere i loro errori. Saranno loro a imparare e porvi rimedio

“Bisogna accettare il fatto che i figli crescono e hanno il diritto di prendere le proprie decisioni, camminando sulle proprie gambe. La scelta del partner è una di queste scelte importanti, nella quale dobbiamo sostenerli.”

Lasciate che i vostri figli commettano i loro errori

A volte, il tempo dà ragione ai genitori, e alcune coppie, semplicemente, non durano. Può capitare che nostra figlia finisca per separarsi dalla persona che non ci piace. Noi, però, dobbiamo essere parte non del problema, ma della soluzione.

Stabilire e mantenere una relazione sentimentale sana e felice è molto complicato. Si tratta di qualcosa che richiede tempo, impegno e dedizione. È possibile che non approviamo la persona che nostra figlia ha scelto per condividere la sua vita; ciononostante, non dobbiamo mai trasformarci in un peso che entrambi debbano caricarsi addosso lungo il loro cammino nella vita.

Tutti noi abbiamo avuto esperienze positive e negative, con partner presenti e passati. Indubbiamente siamo stati grati a quelle persone che ci hanno ascoltato e ci hanno accompagnato in questi momenti.

Come genitori, desideriamo la felicità dei nostri figli, e la realizzazione sentimentale è una parte importante di una vita felice. È possibile che vostra figlia non rimanga a fianco dell’attuale fidanzato per tutta la vita, ma potrebbe essere immensamente felice negli anni durante i quali decide di mantenere questa relazione.

Se un giorno dovesse comunicarvi la sua decisione di farla finita con il suo fidanzato, risparmiatevi espressioni come “Lo sapevo” o “Te lo avevo detto”. Semplicemente, ricordate che è giovane e ha bisogno di tanto amore, pace e affetto per superare questo momento così difficile.