Scoprite i benefici dei semi di lino durante la gravidanza

22 Febbraio 2019
Scoprite quali sono i benefici dei semi di lino per l'organismo durante la gravidanza e durante il parto.

I semi di lino sono considerati un super-alimento per l’alto potenziale nutritivo e per l’azione svolta durante il processo digestivo.

Si tratta, infatti,  di un alimento ricco di fibre che permette lo smaltimento dei residui e che favorisce l’assorbimento dei nutrienti dei cibi che assumiamo.

In questo modo, i semi di lino si occupano di aiutare l’organismo ad assorbire quello di cui ha bisogno, eliminando il resto. Qui di seguito vi sveleremo i benefici dei semi di lino durante la gravidanza, prestate attenzione!

Il lino, una pianta utilissima

La pianta linum usitatissimum fu scoperta molti secoli fa nell’antico Egitto e da allora viene utilizzata per confezionare tessuti e come fonte di nutrimento. Si usa per fare:

  1. Semi
  2. Farina
  3. Olio.

Sicuramente avrete sentito dire: “le donne incinte devono mangiare molti semi di lino”. In questo caso, la tradizione non si sbaglia, visto che i semi di lino sono cereali che aiutano la donna incinta a evitare l’accumulazione di materia superflua nell’organismo.

Scartando con maggiore facilità le sostanze inutili dal corpo, il vostro benessere generale migliora (o si mantiene), per cui la gravidanza risulta più piacevole e i disagi si riducono.

Che aiuto forniscono i semi di lino durante il parto?

La risposta è molto semplice: i semi di lino hanno la capacità di aumentare la produzione delle secrezioni cervicali durante il parto, facilitando l’uscità del bambino e riducendo l’intensità del dolore, dato che il canale uterino sarà meglio lubrificato.

semi e cucchiaio

 

Più precisamente, se si stimola il funzionamento dell’intestino, anche l’utero viene stimolato, per questo i medici consigliano di inserire i semi di lino nella dieta della donna a partire dalla 34′ settimana di gravidanza.

Come già accennato, questi cereali favoriscono la formazione del muco cervicale e ne assicurano una buona consistenza. Al momento del parto, proprio quando arrivano le contrazioni, il tappo mucoso si rompe, lubrificando il canale per il quale uscirà il bambino.

Grazie a questo, il parto sarà più semplice e veloce e il bebè potrà scivolare verso l’esterno con maggiore facilità.

Come è già stato detto, i semi di lino hanno il potere di  stimolare l’intestino, facilitando l’eliminazione delle sostanze inutili, soprattutto nei momenti di stitichezza. Con i semi di lino, i processi digestivi risultano molto più effettivi:

Ecco i benefici di questo cereale:

  1. Combatte la stitichezza.
  2. Regola l’aumento di peso, evitando l’eccessiva accumulazione dei grassi.
  3. Aumenta la produzione di muco cervicale e, di conseguenza, la fertilità.
  4. Permette l’assorbimento dei nutrienti necessari per l’organismo.
donna incinta beve the

 

Le proprietà alimentari dei semi di lino vi aiuteranno a recuperare le energie vitali di cui avrete bisogno per riprendere le quotidiane attività dopo il parto.

Che aiuto forniscono per la fertilità?

Vi ricordate il muco cervicale già menzionato? Bene..esso non solo è utile per il parto, ma anche per la fecondazione!

Un muco cervicale fertile faciliterà il passaggio degli spermatozoi fino all’ovulo, che collabora nel processo della fecondazione.

È fondamentale che questo componente sia in condizioni ottimali. Anche voi lo potrete riconoscere, dovrà essere: trasparente, leggero ed elastico.

Si consiglia di assumere due cucchiai di semi di lino al giorno per favorire la formazione di muco cervicale durante l‘ultimo trimestre di gravidanza, soprattutto negli ultimi due mesi.

La miglior compagna dei semi di lino è l’acqua

A poco serviranno i semi di lino se non vengono associati ad elevate quantità di acqua, di cui hanno bisogno per poter scorrere liberamente nell’organismo e realizzare il loro lavoro.

Se l’organismo non assume la quantità di acqua necessaria, non potrà compiere le sue funzioni, tra cui quelle intestinali.

Ricordiamo che, senza un consumo ottimale di acqua, i semi di lino non potranno svolgere il loro compito sull’intestino e sull’utero. Consumate semi di lino associati a molta acqua e dedicatevi a una vita più sana e fertile!