È possibile avere le mestruazioni ed essere incinta?

· 31 Luglio 2018
Se siete incinta e soffrite di un qualche genere di perdita vaginale, dovete rivolgervi immediatamente al medico. In nessun caso questo fenomeno può avere nulla a che fare con il ciclo mestruale. Continuate a leggere per sapere di più su questo argomento.

È possibile avere le mestruazioni ed essere incinta?

Per rispondere alla domanda, la prima cosa che dovete sapere è che no, non è possibile avere le mestruazioni ed essere incinta. Tuttavia, durante la prima fase della gravidanza, è possibile che alcune donne soffrano di una perdita di sangue simile a quella del periodo mestruale. Che cosa bisogna fare in questi casi?

Generalmente, questo fenomeno è noto come sanguinamento precoce della gravidanza. È dovuto ai cambiamenti ormonali, anche se la quantità di sangue è differente da quella che perde una donna quando ha il suo normale ciclo mestruale.

La perdita può variare nella quantità, da un piccolo sanguinamento fino a un’emorragia vaginale consistente.

È possibile avere le mestruazioni ed essere incinta?

Le donne incinte possono avere piccole emorragie irregolari durante la gravidanza, ma in nessun caso possono corrispondere a un normale ciclo mestruale. Certo, alcune donne possono confondere questo fenomeno con le mestruazioni, perché, spesso, si presenta proprio quando stavano aspettando l’arrivo del ciclo mestruale.

L’emorragia o perdita irregolare che si verifica durante la gravidanza è solitamente di colore marrone scuro oppure rosa chiaro. Allo stesso modo, dovete tenere conto del fatto che in nessun caso deve esserci una quantità di sangue sufficiente da riempire assorbenti o tamponi in pochi giorni.

Cause dell’emorragia durante la gravidanza

Quelle che seguono sono alcune delle cause che possono provocare episodi di sanguinamento durante la gravidanza.

1. Emorragia o perdita da impianto

L’emorragia da impianto si verifica quando l’ovulo fecondato aderisce al rivestimento dell’utero. A mano a mano che l’ovulo penetra nel rivestimento, fa in modo che parte di esso si distacchi. Generalmente, questo tipo di emorragia è di colore marrone chiaro, rosa o rosso.

Non è possibile avere le mestruazioni ed essere incinta, ma si possono comunque subire delle perdite durante la gravidanza

2. Emorragia dopo il controllo della natalità

A volte, le donne hanno cicli irregolari dopo aver assunto la pillola anticoncezionale. Se ne è stato interrotto l’uso di recente e la donna è incinta, è possible che soffra di perdite intermittenti provocate dalle alterazioni ormonali.

Allo stesso modo, anche rimanere incinta poco dopo avere smesso di prendere la pillola anticoncezionale contribuisce a rendere difficile distinguere l’emorragia intermittente da quella che corrisponde a un vero ciclo mestruale.

3. Gravidanza ectopica

A volte, l’ovulo fecondato può impiantarsi in una sede diversa dall’utero. Normalmente, ciò accade nelle trombe di Falloppio o nella cervice uterina.

Quando accade, le cellule iniziano a crescere e, di conseguenza, causano dolore ed emorragie. Le perdite saranno, probabilmente, di colore rosso e, in alcuni casi, molto dolorose.

Se non viene trattata, questa condizione può danneggiare le probabilità future di rimanere incinta. Per questa ragione, è molto importante ricevere immediatamente assistenza medica.

“La perdita di sangue durante la gravidanza non significa necessariamente che la donna non avrà una gravidanza sana.”

4. Gravidanza molare

La gravidanza molare si verifica quando l’ovulo fecondato cresce in maniera anormale e la placenta si trasforma in una massa di cisti, come un tumore benigno. Si caratterizza per la crescita anormale dei trofoblasti, le cellule che, normalmente, si trasformano nella placenta.

Tuttavia, purtroppo, questo fenomeno può fare in modo che, in alcuni casi, la gravidanza non sia realizzabile. Senza alcun dubbio, si tratta di un’altra situazione nella quale è necessaria assistenza medica immediata per evitare danni all’apparato riproduttore.

5. Cambiamenti ormonali

Un’altra ragione per la quale potete avere emorragie è data dal livello di progesterone. Quando siete incinte, il progesterone aumenta a sufficienza per sopprimere il ciclo mestruale.

Tuttavia, in alcuni casi, è possibile che questo ormone sessuale non cresca abbastanza da sopprimere completamente il ciclo, soprattutto durante le prime fasi della gravidanza. Per questo motivo, quindi, si verifica l’emorragia.

Sono molte le possibili cause che possono provocare emorragie durante la gravidanza

6. Aborto spontaneo

L’emorragia può essere anche un segnale precoce di aborto involontario. Proprio come le altre cause di emorragia durante la gravidanza, spesso un aborto spontaneo ha inizio con lievi perdite che si trasformano in un’abbondante emorragia.

Inoltre, dovete tenere conto del fatto che la perdita di sangue durante la gravidanza non significa necessariamente che la donna non avrà una gravidanza sana oppure un aborto, anche se deve essere comunque motivo di preoccupazione. Pertanto, se avete un’emorragia e siete incinte, dovete rivolgervi immediatamente a un medico.

Infine, ricordate che ci sono numerose ragioni per le quali una donna può soffrire di emorragie vaginali durante la gravidanza. Tuttavia, è impossibile avere le mestruazioni ed essere incinta allo stesso tempo. Fortunatamente, la maggior parte delle donne non soffrono di alcun genere di sanguinamento durante la gravidanza.