È possibile una gravidanza che non lascia segni?

· 14 Dicembre 2018
È davvero possibile avere una gravidanza che non lascia segni? Niente smagliature, niente chili di troppo, niente ipertensione? Sì, seguendo qualche accorgimento.

In un modo o nell’altro è possibile avere un gravidanza che non lascia segni. Aspettare un figlio è un’esperienza molto importante, durante la quale si verificano innumerevoli cambiamenti.

Essere incinte significa avere le nausee, avere sbalzi di umore, provare felicità e ansia allo stesso tempo. Però vuol dire anche prendersi cura di se stesse.

A partire dal momento in cui ci rendiamo conto di essere incinte, cominciamo a perderci le vacanze. Non trascorrerete più nessun giorno della vostra vita senza pensare a vostro figlio.

I motivi per cui i cambiamenti ci scivolano addosso è il potere che la maternità di ispira. Tutto cambia, sia internamente, sia esteriormente durante e dopo una gravidanza.

I segni non sono solo quelli fisici, ma anche mentali ed emotivi. Ma, è possibile una gravidanza che non lascia segni? Come evitarli? E, vogliamo davvero evitarli?

Segni del corpo: smagliature, sovrappeso e ipertensione

Una gravidanza che non lascia segni come le smagliature è possibile

Smagliature

Molte donne hanno paura di affrontare questo problema, che peraltro colpisce la stragrande maggioranza della mamme in attesa. Man mano che la pancia cresce, la pelle si tende provocando la formazione di smagliature.

Sono tre le zone del corpo più soggette alla formazione di smagliature, provocate da un aumento del volume della ventre e dalla sua perdita dopo il parto. Queste sono il seno, l’addome e i fianchi.

Per evitare le smagliature è importante idratare la pelle fin dall’inizio, applicando quotidianamente creme o oli idratanti. Spesso le donne li applicano due volte al giorno.

Tuttavia ci sono anche persone più soggette di altre ad avere smagliature. Si tratta di un problema genetico. Influisce molto anche il numero di gravidanze che si sono avute. Di solito le smagliature fanno la loro comparsa a partire dalla seconda gravidanza.

Sovrappeso

Una dieta poco salutare può contribuire a un eccessivo aumento di peso nelle donne incinte. È vero che il consumo di proteine e altri nutrienti è importante, ma è altrettanto vero che non bisogna esagerare.

Seguendo una dieta bilanciata possiamo evitare questo terribile problema: il sovrappeso.

È consigliabile limitare l’assunzione di cibi poco sani poiché contengono molte calorie e poche vitamine. Diminuire il consumo di sale, zucchero e grassi è importante affinché il vostro bambino nasca in perfetta salute.

Soprattutto, se volete che la vostra pelle non si tenda in maniera esagerata, è preferibile che seguiate una dieta adeguata durante tutto il periodo gestazionale.

Anche l’alimentazione influisce sulla ritenzione idrica, cosa che può provocare altri problemi di salute. Tuttavia, il problema principale in questi casi è che alcune madri mangiano per due.

In questo senso, il nostro consiglio è che mangiate cibi sani e porzioni adeguate. Questo vi aiuterà ad avere una gravidanza che non lascia segni.

Ipertensione

È comune che le donne incinte soffrano di ipertensione anche se non ne hanno mai sofferto prima della gestazione. A incidere su questa diagnosi sono, tra l’altro, la mancanza di idratazione, la diminuzione dell’attività fisica, l’alimentazione e altri fattori. L’ipertensione è un segno che una gravidanza può lasciare per tutta la vita.

Ecco perché conviene adottare tutte le misure necessarie per evitare di sviluppare queste malattie. Vi consigliamo di bere almeno un litro di acqua in più del solito. Infatti, l’acqua purifica l’organismo e lo aiuta a liberarsi delle quantità superflue di sodio.

Una buona idratazione evita le infezioni urinarie e dona alla vostra pelle un aspetto più idratato e pulito. Inoltre, depura il sangue dalle tossine. Una scarsa idratazione potrebbe dare complicazioni al corretto sviluppo cerebrale del vostro bambino.

Consigli per avere una gravidanza che non lascia segni

Camminare

Durante la gravidanza camminare aiuta a tenere sotto controllo l’aumento di peso senza forzare l’organismo. Camminando farete esercizio aerobico, ma a bassissimo impatto. Il che vuol dire che la salute del vostro bambino non verrà in alcun modo compromessa.

Sempre che non sussistano delle controindicazioni, camminate: vi aiuterà a rilassarvi e a scaricare la tensione. Tonifica i muscoli, migliora la circolazione del sangue ed evita il gonfiore alle gambe. Evita anche la stitichezza.

Negli ultimi mesi aiuta a stimolare le contrazioni del parto, a causa dell’oscillazione dei fianchi durante la camminata. Offre una maggiore forza per il parto, evitando i fastidiosi crampi che si verificano in genere in quel momento.

Dormire bene

I sintomi della gravidanza rendono difficile dormire bene. Quando siete incinte dovete trovare la posizione giusta per poter dormir al meglio e perché il bambino si senta comodo. Ci sono notti in cui i piccoli si muovono molto e questo rende difficile riposare adeguatamente.

È consigliabile dormire otto ore al giorno. Tuttavia, se non riuscite, ricordate che 6 ore sono un buon tempo per riposare a sufficienza. Invece, se il tempo di riposo è maggiore, migliore sarà l’irrorazione dell’utero.

Umettare la pelle

Per quanto detto in precedenza riguardo alle smagliature, è raccomandabile che le preveniate per mezzo di metodi fattibili come spalmarvi creme o oli due volte al giorno. Questo vi aiuterà ad avere una maggiore elasticità della pelle quando la pancia crescerà.

Ora che sapete come fare ad avere una gravidanza che non lascia segni, non esitate a mettere in atto i nostri consigli!