Lettera di un papà novello a una mamma preoccupata

18 Dicembre 2017

Sapere di diventare genitori per la prima volta può generare sentimenti opposti, a seconda delle circostanze in cui ci si trova in quel momento. Questa lettera di un neopapà a una madre preoccupata li riassume.

Essere genitori per la prima volta può scatenare tantissime situazioni e sentimenti per i quali non sempre siamo preparati. Possiamo sentirci stressati e addirittura preoccupati, date le grandi responsabilità che la genitorialità comporta. 

È normale provare un po’ di angoscia e incertezza, perché avere un bebè richiede un grande impegno. Il nuovo componente della famiglia avrà bisogno di cure, attenzioni e soprattutto di molto amore e pazienza.

Di fronte alla notizia è probabile che commettiamo alcuni errori, come voler prendere un po’ di tempo per pensare e organizzare le idee. Cosa che può non essere interpretata correttamente dalla futura mamma e dalle persone che ci circondano.

Forse questo comportamento può far sentire la mamma preoccupata e insicura. Il mio primo errore può essere tacere per non destare preoccupazioni, ma questo atteggiamento può essere assolutamente controproducente. Provare stress o pressione ed esternarli con il silenzio e/o atteggiamenti di ritrosia potrebbero farti pensare che sono indifferente. O che non sto offrendo appoggio sufficiente.

Nel tuo ventre alberga una vita che regala benedizioni a tutti noi. Sono già molto ansioso per il suo arrivo, e voglio che tu sappia che oggi, più che ogni altro giorno, la mia unica preoccupazione è vegliare su di te, proteggerti e farti sentire la donna più amata e felice di tutte.

-Anonimo-

Un neopapà con la compagna e il bambino.

Uniti e impegnati ad essere una grande squadra

Essere genitori novelli può essere una delle tappe più belle della nostra vita. È un momento che non tornerà mai più a ripetersi, anche se dovessimo avere altri figli. Per questa ragione la chiave sta nel formare una squadra e assumere insieme questa grande e meravigliosa responsabilità.

Ciò che ci aspetta non sarà per niente facile, perché il nostro piccolo piangerà e si lamenterà per la fame, i dolori o il sonno. A volte ci sveglieremo durante la notte, spaventati e con una grande incertezza, chiedendoci che disturbi ha il nostro piccolo e dove stiamo sbagliando.

Amata compagna e futura mamma dei nostri figli, so che sei preoccupata e forse senti che non collaboro tanto perché ti senta più tranquilla, ma capiscimi. Essere un neopapà può essere la cosa più emozionante del mondo, ma allo stesso tempo genera un’enorme incertezza.

Io ti capisco e voglio che tu sappia che se stiamo insieme e ci impegniamo nel più bell’obiettivo che ci ha posto la vita, faremo il miglior lavoro possibile, così che nostro figlio possa crescere sano in un clima di totale armonia.

Quando il nostro bebè verrà al mondo avremo migliaia di ragioni per lottare ed essere ogni giorno persone migliori.

I primi mesi da neopapà

papà novello con bebè

I primi giorni con il nostro bebè in casa saranno un po’ difficili per la nostra mancanza di esperienza, ma ti darò tutto il mio appoggio e divideremo le responsabilità per prenderci cura e far stare bene il nostro pargoletto.

Farò in modo che tu abbia un’alimentazione equilibrata, per assicurarci che durante il periodo dell’allattamento tu possa fornire a nostro figlio il nutrimento necessario perché cresca forte e sano.

Il denaro e il sostegno economico per la nostra nuova famiglia sono ugualmente qualcosa che mi preoccupa. Ma cercherò di amministrare le risorse nel modo migliore perché non ci manchi nulla.

Forse i primi mesi passeremo molto tempo in casa, ma man mano che il nostro piccolo crescerà le cose miglioreranno.

Senza dubbio sono molte le responsabilità che dobbiamo assumerci come neopapà, ma non preoccuparti: intorno a noi ci sono molte persone che ci appoggeranno. Amici, parenti e genitori ci offriranno consigli validi e ci aiuteranno a prenderci cura del nostro tesoro quando ne avremo bisogno.

Ascoltare, elogiare e ammirare lo sforzo che faremo reciprocamente sarà una enorme motivazione per farlo meglio ogni giorno.

La comunicazione è la base delle buone relazioni e l’ingrediente fondamentale per formare una famiglia stabile e felice. Cercherò di fare il possibile perché manteniamo un dialogo costante e opportuno riguardo ai temi che ci preoccupano.