15 disturbi comuni della gravidanza

22 novembre, 2020
Durante la gestazione, il corpo della donna è sottoposto a un gran numero di alterazioni fisiche. In questo articolo parliamo di 15 disturbi comuni della gravidanza.

Per la donna, la gestazione rappresenta un periodo di cambiamenti fisici, generalmente accompagnato da alcuni malesseri che, per quanto vi sia difficile crederlo, sono molto diffusi in tutte le gestanti. Ecco 15 disturbi comuni della gravidanza.

Il metabolismo della donna subisce un’accelerazione, allo scopo di offrire sostegno allo sviluppo dell’embrione; di conseguenza, gli organi vitali della madre sono sottoposti a uno sforzo notevolmente maggiore.

Tutto ciò porta alla comparsa di alcuni malesseri comuni nella maggior parte delle gestanti, che, in generale, sono destinati a cambiare ogni trimestre e a scomparire dopo il parto.

Questi fastidi non sono uguali per tutte le donne incinte e variano a ogni trimestre di gestazione. Si verificano a causa degli ormoni secreti durante la gravidanza e, in generale, non costituiscono affatto motivo di allarme. Conoscere i sintomi e i trattamenti vi consentirà di sentirvi più sollevate.

Disturbi della gravidanza nel primo trimestre

Acidità di stomaco

Si tratta di un fastidio molto comune durante la gravidanza. È provocato dagli ormoni della gravidanza, come il progesterone. È possibile evitarlo sollevando un po’ la testa quando ci si distende per dormire e consumando almeno 5 pasti al giorno.

Stanchezza

È dovuta all’azione degli ormoni e all’aumento di peso. Per evitarla, cercate di riposare il più possibile e fare una siesta ogni volta che ne avete l’occasione.

Stitichezza

La stitichezza è uno dei fastidi più tipici che può presentarsi durante la gravidanza. Per combattere la stitichezza in gravidanza, la soluzione migliore consiste nel bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno e seguire una dieta ricca di fibre.

Desiderio frequente di urinare

Il bisogno di urinare spesso è uno dei primi sintomi della gravidanza, oltre che un fastidio comune nel periodo iniziale e in quello finale della gestazione. Evitate la disidratazione bevendo abbondanti quantità d’acqua.

Disturbi comuni della gravidanza: nausea, vomito e mal di mare

Per trovare un po’ di sollievo dalle nausee della gravidanza è sufficiente seguire una dieta equilibrata o bere qualche bevanda a cui è stata aggiunta dell’anidride carbonica.

Disturbi della gravidanza nel secondo trimestre

Crampi

I crampi rappresentano un fastidio tipico del secondo trimestre. Nel caso in cui vi accada di soffrirne, potete praticarvi un massaggio sulla zona interessata. Una dieta ricca di calcio e magnesio contribuisce a prevenire i crampi.

Congestione nasale

La congestione nasale è un fastidio comune del secondo trimestre di gravidanza. Fate attenzione a non confonderla con un comune raffreddore, assicurandovi di non presentare altri sintomi, come febbre o malessere generale. In quest’ultimo caso, dovete rivolgervi al vostro medico.

Disturbi comuni della gravidanza: edema o gonfiore di mani e piedi

Il gonfiore alle estremità è uno dei disturbi più comuni della gravidanza.

La comparsa di questo fastidio è associata, in generale, alla ritenzione di liquidi, tipica in fase di gravidanza. Per ridurre il gonfiore, il rimedio migliore consiste nel riposare e collocare i piedi in posizione elevata.

Macchie sulla pelle

Alcune gestanti presentano delle macchie sul viso, chiamate cloasmi, melasmi o maschere della gravidanza, che possono presentarsi sul ponte nasale, sulle guance e sul collo. Per evitarle, applicate della crema a protezione totale.

Varici sulle gambe

Le varici rappresentano un fastidio comune nelle donne incinte, e sono provocate dall’ammorbidimento delle vene. Questo fastidio può essere prevenuto evitando di trascorrere molto tempo in piedi.

“Nessun linguaggio è in grado di esprimere il potere, la bellezza e l’eroismo dell’amore di una madre”.

– Edwin H. Chapin –

Disturbi della gravidanza nel terzo trimestre

Emorroidi in gravidanza

Le emorroidi rappresentano un fastidio molto comune per le donne incinte. Per evitarle, si consiglia di seguire una dieta ricca di fibre, in modo da contribuire al buon funzionamento dell’intestino.

Mal di schiena

La lombalgia è un dolore che compare nella parte bassa e centrale della schiena, e costituisce uno dei fastidi tipici della gravidanza. Vi consigliamo di riscaldare la zona interessata e di svolgere alcuni esercizi per alleviare il dolore.

Disturbi comuni della gravidanza: problemi alle gengive

durante la gravidanza si presentano spesso dolori alle gengive.

I problemi alle gengive o gengiviti sono piuttosto frequenti nel corso della gravidanza. Per evitare questo fastidio, conviene farsi visitare regolarmente dal dentista e seguire alcune abitudini corrette di igiene orale.

Palpitazioni nell’ultimo trimestre

Le palpitazioni o tachicardia sono un fenomeno frequente, causato dall’aumento di volume del sangue. In generale, non rappresentano un problema serio. Tuttavia, quando le palpitazioni si presentano in maniera ricorrente, è necessario informare il proprio medico, in modo che possa determinarne la vera origine.

Dolore alle costole

Il dolore alle costole è tipico della parte finale della gravidanza, a causa delle dimensioni crescenti dell’utero e dei movimenti del feto. Evitate di trascorrere molto tempo sedute durante l’ultima fase della gravidanza; potete provare ad assumere posture che vi aiutino a stirare il torace.