Imparare a dormire: neo genitori e neonati

5 febbraio 2018

Tutti i neo genitori si trasformano in veri e propri zombie una volta nato il loro bambino. Alcuni sono più preparati di altri grazie ai consigli di amici e parenti. Ma è solo vivendo l’esperienza in prima persona che si apprende il vero significato di genitorialità e di notte insonne. I neonati non ne avranno bisogno ma i neo genitori si, dovranno imparare a dormire nuovamente.

Imparare a dormire: i neo genitori

Molti neo genitori sono sorpresi nel vedere che il loro piccolo dorme molto, a volte svegliandosi solo per mangiare. Presto si renderanno conto che il problema sorgerà quando il bambino è sveglio e non il contrario. La sveglia del bebè è un’azione abituale perché il piccolo ha un’orologio interno incontrollabile.

Durante i primi mesi di vita del bebè i neo genitori si trasformano in zombie a causa le poche ore di sonno. Per questo è come se dovessero imparare a dormire di nuovo. Nella società occidentale si pensa che il bambino si svegli perché il genitore ha agito male in qualche modo. Si sente spesso di conoscenti che chiedono se il bambino dorme o si sveglia spesso, come se questo definisse il suo carattere.

imparare a dormire: neonato

La realtà è che molti neo genitori si sentono giudicati quando si parla del sonno del bambino. Ma i neonati non devono imparare a dormire, i neo genitori si. Quest’ultimi devono adattare il ritmo del loro sonno a quello del bambino almeno finché non imparerà a regolare il suo orologio interno con l’aiuto della routine e della maturità biologica.

Spesso accade che i genitori preferiscano non discutere con amici e parenti su questo tema, arrivando anche a mentire. Non è insolito che si ritrovino a cercare soluzioni su internet, come magari state facendo voi, per insegnare al bambino a dormire quando in realtà sono loro stessi a dover imparare a svegliarsi durante la notte per nutrire il piccolo.

I neonati non hanno problemi di sonno. Si svegliano durante la notte per diverse ragioni: per fame, se qualcosa li infastidisce, per sentire il calore dei genitori, etc. Per questo i neo genitori non devono preoccuparsi di eventuali problemi del sonno nel proprio bambino.

I neonati non dormono tutta la notte

Il sonno dei neonati può essere percepito come un problema dal neo genitore che non è abituato ai ritmi estenuanti del piccolo. Non esistono formule segrete per fare in modo che un neonato sotto i 6 mesi dorma tutta la notte, semplicemente non è possibile.

Per un neonato sotto i 6 mesi di vita dormire tutta la notte è qualcosa di impossibile. I neonati hanno sì bisogno di dormire molto ma allo stesso tempo il loro piccolo stomaco fa in modo che abbiano bisogno di nutrirsi a distanza di poche ore, sia di giorno che di notte.

L’orologio interno dei bebè

imparare a dormire

Durante i primi mesi di vita l’orologio interno del bebè non è ben “calibrato”. Inoltre la necessità di mangiare spesso è completamente normale e biologicamente prevedibile. I neo genitori devono sapere che questi sono i principali motivi per cui il bambino si sveglia durante la notte.

Nei neonati il cervello cresce a un ritmo spettacolare durante il primo anno di vita. Quest’attività consuma molta energia e richiede, quindi, un nutrimento frequente. Gli incaricati di occuparsi di alimentare e vegliare sul piccolo sono ovviamente i genitori.

Nella nostra cultura le aspettative sul sonno dei neonati non sono realistiche. Per questo i neo genitori devono imparare che dovranno essere loro ad adattare il proprio ritmo di sonno a quello del neonato e non viceversa. Non si può educare un bebè con meno di 8 mesi di vita a dormire di più.

 

Guarda anche