L’importanza di insegnare il valore dell’amicizia ai bambini

· 14 ottobre 2018
L'amicizia è uno dei valori più importanti che possiamo insegnare ai nostri figli per farli crescere felici.

Siamo degli animali sociali, pertanto sia il vincolo famigliare che quello dell’amicizia assumono un ruolo molto importante per farci sentire bene con noi stessi e con l’ambiente che ci circonda.

Avere amici fornisce appoggio emotivo, promuove un’ottima salute mentale e tanto benessere a qualsiasi età. Inoltre l’amicizia nei bambini è molto importante per il loro sviluppo sociale ed emotivo.

Tramite le amicizie i bambini imparano a relazionarsi con gli altri, sviluppano abilità sociali, imparano ad essere buoni amici e a comprendere i vincoli che esistono tra le persone.

La maggior parte dei bambini vuole avere amici e, quelli che li hanno, possono vantare una maggiore fiducia negli altri e persino un rendimento accademico migliore rispetto a chi non ne ha.

Se i bambini hanno difficoltà a farsi e a mantenere degli amici, è probabile che si sentano soli ed infelici, cosa che li porterà a star male con il mondo che li circonda. Quando un bambino si sente rifiutato dagli altri, la sua angoscia nei confronti dell’ambiente esterno accresce.

È molto importante imparare il valore dell’amicizia, saper essere un buon amico e, inoltre, avere buone abilità di amicizia positive per poter aiutare i bambini a livello sociale affinché si sentano felici e abbiano maggiore fiducia in se stessi.

Amiche

L’amicizia rende felici

Avere buoni amici ci rende felici. Le amicizie si possono fare all’interno della famiglia, nei quartieri, nelle scuole e persino tramite internet. Tuttavia, per fare delle buone amicizie, in primo luogo bisogna essere buoni amici. Essere un buon amico non è un’abilità che i bambini imparano a scuola durante la ricreazione, lo sviluppo delle amicizie richiede molto lavoro ma si tratta davvero di una delle cose più gratificanti che avvengono nell’arco della vita.

Cosa fanno i buoni amici? Per poter insegnare ai bambini il valore dell’amicizia, dovranno per prima cosa comprendere cosa fanno i buoni amici. Affinché capiscano come debbano essere i buoni amici (sia loro nei confronti degli altri che gli altri con loro), è possibile elencare qualche buon esempio:

  • Ricordare cose importanti (compleanni, eventi, ecc.).
  • Aver fiducia, essere una persona ‘di cui fidarsi’, poter contare su di loro quando se ne ha bisogno.
  • Fare cose buone per gli altri.
  • Usare un linguaggio rispettoso.
  • Aiutare un amico quando è triste o ha qualche problema.
  • Passare il tempo insieme godendosi le esperienze.
  • Divertirsi con gli altri.
  • Volersi bene in maniera positiva.

L’amicizia comporta un dare e un ricevere

Le amicizie comportano un dare e un ricevere, per questo i bambini condivideranno giocattoli, tempo, giochi, esperienze e sentimenti. I bambini impareranno che possono avere amici e che le amicizie si svilupperanno attraverso uno scambio mutuo e una corrispondenza di sentimenti.

Il valore dell'amicizia

Le abilità di cui hanno bisogno i bambini per mantenere le amicizie cambiano man mano che i piccoli crescono. Allo stesso tempo anche le idee dei bambini riguardo all’amicizia mutano man mano che essi crescono. Ciò si riflette sulle attività in base alle età, ad esempio ai bambini di due anni basta un sorriso per giocare già insieme, ma quelli di 8 anni, oltre ad avere fiducia nell’altra persona, hanno bisogno anche di condividere interessi comuni.

È necessario insegnare ai bambini abilità sociali positive affinché possano fare delle buone amicizie, ciò significa lavorare sull’intelligenza emotiva, sull’empatia, sull’assertività, sulla risoluzione di conflitti, ecc. In tal modo impareranno a dar valore all’amicizia e a comprendere quanto sia importante essere dei buoni amici, ma anche trovare amicizie che apportino davvero cose positive.

Una buona idea in quanto genitori è quella di dare il buon esempio, leggendogli magari qualche libro che parli del valore dell’amicizia. Con il tempo i piccoli impareranno l’importanza di avere dei buoni amici.