La dispnea durante la gravidanza

· 7 giugno 2018

La dispnea durante la gravidanza è uno dei principali sintomi che rende difficile la respirazione delle future mamme. Per questo, vi diamo alcuni consigli per combatterla e sentirvi meglio.

La dispnea durante la gravidanza è una cosa comune nelle future mamme. Il termine si riferisce alla difficoltà che si presenta al respirare. È il risultato dell’adattamento ai cambiamenti del corpo in gravidanza ed è tipica anche delle complicanze di questa. La dispnea si associa, principalmente, a problemi dei sistemi cardiovascolare e respiratorio.

Le difficoltà respiratorie durante la gravidanza si possono spiegare con la crescita del feto, l’effetto degli ormoni e la modificazione del sistema respiratorio. La combinazione di tutti questi fattori può essere davvero sconvolgente per molte future madri, dal momento che la metà di loro prima o poi si sentiranno senza fiato.

La dispnea durante la gravidanza di solito si sperimenta durante una attività o in un momento di riposo per un tempo prolungato.

Esistono due tipi di dispnea: la acuta e la cronica. Nella dispnea acuta la mancanza di fiato dura poche settimane, mentre in quella cronica dura più di un mese.

Per fortuna questo disturbo non è pericoloso per il feto e alcuni esercizi possono alleviare un po’ i sintomi, anche se solo temporaneamente.

La maggiore incidenza è nel terzo trimestre di gravidanza

Come abbiamo già menzionato, la dispnea causa difficoltà a respirare perché l’utero esercita una pressione sul diaframma e causa problemi respiratori. Le complicazioni sono accentuate e sono più presenti nel terzo trimestre della gestazione.

In questo, e persino nel secondo trimestre, la cavità uterina si espande a causa della crescita del feto. Per cui, è probabile che le donne provino difficoltà a respirare con una maggiore frequenza.

“Il sentirsi grassa dura nove mesi, ma la felicità di diventare madre dura per sempre.”

-Nikki Dalton-

Sintomi comuni della dispnea durante la gravidanza

Questi sono alcuni dei segni e sintomi comuni della dispnea durante la gravidanza:

  • Mancanza di fiato.
  • Debolezza.
  • Stanchezza.
  • Colorito tendente all’azzurro di unghie e pelle.
  • Irrequietezza.
  • Ritmi di respirazione anormali.
  • Aumento della frequenza cardiaca.
Donna incinta fa una passeggiata

Consigli per trattare la dispnea durante la gravidanza

A seguire, vi elenchiamo alcuni metodi che vi aiuteranno ad alleviare la dispnea durante la gravidanza:

1. Evitare i lavori pesanti

Il primo consiglio è di cercare di rilassarvi, ogni tanto, durante la gravidanza. Non dovete sforzarvi troppo al lavoro né nei lavori domestici, dal momento che questo potrebbe peggiorare ancora di più la dispnea.

Riposarvi un po’ ogni tanto permetterà al vostro corpo di recuperare e a voi di essere più rilassate. Questo contribuirà a migliorare i vostri problemi respiratori nei nove mesi della gestazione.

2. Praticare esercizi di respirazione

Gli esercizi di respirazione sono dei migliori rimedi per combattere le difficoltà respiratorie e per alleviare i sintomi della dispnea. Questi vi aiuteranno ad aumentare la capacità polmonare e, di conseguenza, vi permetteranno di respirare meglio.

3. Una buona postura

Una buona postura del corpo è molto utile per ridurre la dispnea. Mentre siete sedute, dovete mantenere le vostre spalle verso la parte posteriore.

Questa posizione permetterà ai polmoni di avere un ampio spazio per espandersi. Quando dormite, vi raccomandiamo di mantenere il corpo sollevato, collocando più cuscini dietro alla schiena.

4. Cambiare posizione

Se vi sentite senza fiato o scomode in una determinata posizione, provate a cambiarla con una più rilassata. Questo vi aiuterà a respirare con più facilità.

5. Esercizi aerobici

Infine, gli esercizi aerobici lievi sono sempre utili durante la gravidanza. Spesso, non essere in forma durante la gravidanza può contribuire ad aumentare la difficoltà nella respirazione. Anche i vostri piccoli hanno bisogno di ossigeno per crescere bene dentro di voi.

Rivolgersi a un medico

Per cui, dovete consultare il medico e imparare ad effettuare alcuni esercizi aerobici per mantenervi in forma. Questi allenamenti mantengono anche il funzionamento corretto del sistema cardiovascolare e respiratorio.

È normale provare un po’ di dispnea durante la gravidanza; e questi metodi vi aiuteranno enormemente a trattarla e controllarla. Nel caso in cui abbiate dei sintomi gravi, come nausea, problemi respiratori prolungati, stanchezza estrema o dolore severo al petto dovete affrettarvi a consultare un medico.

Se non controllate la difficoltà a respirare, la mancanza di ossigeno può danneggiare sia voi che lo sviluppo dei vostri bambini. Di conseguenza, è estremamente importante fare attenzione a sintomi che possono essere preoccupanti e lavorare per trovare delle soluzioni per trattare la dispnea in modo efficace.