L’importanza del rilassamento in gravidanza

· 21 febbraio 2018

Durante la gravidanza siamo ridotte a un fascio di nervi, spesso senza che neppure sappiamo perché. Si tratta però di sintomi che indicano che una vita sta crescendo dentro di noi. Per questa ragione, dobbiamo conoscere l’importanza del rilassamento in gravidanza.

Il rilassamento in gravidanza è importante perché possiamo sentirci bene e rendere più sopportabile questo periodo. Ci sarà capitato molte volte di sentire un detto popolare che recita: “sei incinta, non ammalata”, e questo è vero. D’altra parte, dobbiamo essere consapevoli del fatto che non siamo le stesse di prima e che abbiamo bisogno più che mai di ricevere cure, perché presto saremo mamme.

Se siete persone molto indipendenti e non smettete mai di lavorare o svolgere le faccende quotidiane di casa, allora sappiate che avete bisogno di due ore al giorno per fermarvi e concedervi la possibilità di praticare i vostri esercizi di rilassamento.

Ne avete bisogno sia voi che la nuova vita che state aspettando. Non si tratta di abbandonare la vostra routine quotidiana, ma di ritagliarvi un po’ di tempo per un appuntamento intimo con il vostro bebè. Una maniera per farlo è praticare regolarmente alcuni esercizi di rilassamento.

Rilassamento in gravidanza: vantaggi per il fisico

Di seguito elenchiamo i più importanti benefici che derivano da una pratica regolare degli esercizi di rilassamento:

  • La vostra pressione arteriosa e il ritmo cardiaco rallentano.
  • Generalmente, alla fine della gravidanza la respirazione accelera. Attraverso una routine di rilassamento, l’ossigenazione del cervello aumenta: di conseguenza, il ritmo respiratorio si normalizza e ci sentiamo molto meglio.
  • Quando dedicate un po’ di tempo agli esercizi di rilassamento, la tensione muscolare diminuisce.
  • I livelli di colesterolo e di grassi nel sangue diminuiscono.
  • Siamo in grado di conciliare il sonno, ottenendo un riposo profondo e di qualità sia per noi che per il bebè che stiamo aspettando.
  • Il livello di produzione dei leucociti aumenta. In questo modo, il sistema immunitario si rafforza e si riducono i rischi di virus e infezioni.
  • La vasodilatazione incrementa, migliorando la saturazione dell’ossigeno nel sangue.
Il rilassamento in gravidanza è un appuntamento intimo con il bambino che sta per nascere

La gravidanza comporta numerosi cambiamenti all’interno del nostro corpo e i valori del sangue possono variare in maniera tale da farci sentire male o in cattiva forma. Per questa ragione è altamente raccomandabile adottare metodi di rilassamento che ridurranno in misura significativa qualunque malessere.

Attualmente esistono numerose tecniche di rilassamento che possiamo praticare comodamente tra le mura domestiche e altre, invece, per le quali ci servono l’agevolazione e l’accompagnamento di professionisti del settore. Si tratta solo di prendere coscienza dei benefici che ne derivano e lavorare quotidianamente per il nostro benessere.

Rilassamento in gravidanza: tecniche

Di seguito presentiamo un insieme di tecniche che ci saranno di aiuto in tutto il processo di rilassamento.

Respirazione. Cercate di respirare attraverso il diaframma, mentre state praticando gli esercizi di rilassamento o quando vi trovate in situazioni di stress.

Rilassamento muscolare. Distendetevi per un momento e individuate qual è il muscolo che sentite maggiormente in tensione, iniziando a praticare movimenti alternati di tensione e rilassamento. In pochi istanti, sentirete un notevole sollievo.

Training autogeno. Questa tecnica psicofisiologica assomiglia molto alla meditazioneconsiste nel praticare un’ispirazione profonda e, contemporaneamente, alcuni esercizi di stiramento. Per realizzare questo tipo di tecnica si raccomanda vivamente di avvalersi della collaborazione di un terapeuta specializzato.

Il rilassamento in gravidanza elimina le tensioni fisiche e mentali

Altre fonti di rilassamento

Alcune fonti di rilassamento possono essere costituite da:

  • La musica. L’ascolto di musica classica, strumentale, ecc. fornisce un contributo significativo al rilassamento del corpo e della mente.
  • Lo yoga prenatale. I benefici apportati dalla pratica dello yoga sono molteplici, non solo ai fini del rilassamento, ma anche per agevolare il travaglio del parto naturale.
  • Camminare o nuotare. Sono esercizi molto completi, e i loro benefici hanno effetto su tutto l’organismo.

Prima di prendere la decisione di adottare qualunque routine di esercizi, è importante consultare preventivamente il proprio medico, perché possa così orientarci e fornirci le sue raccomandazioni in funzione della fase della gravidanza nella quale ci troviamo.

La pratica regolare di esercizi e tecniche di rilassamento ridurrà al minimo i tradizionali sintomi della gravidanza, come:

  • Fatica
  • Affanno
  • Difficoltà nel camminare
  • Nausea o sensazioni di svenimento
  • Dolori muscolari
  • Battito cardiaco accelerato
  • Emorragia vaginale
  • Contrazioni
  • Perdite vaginali

Evitare lo stress prenatale migliorerà la qualità di tutto il periodo della gravidanza e aumenterà le energie necessarie a ricevere e prendervi cura del vostro bebè. Quindi, non rimandate oltre e iniziate al più presto la vostra routine di rilassamento.