Manuale di sopravvivenza per mamme single

· 5 luglio 2018
Siete mamme single e siete in cerca di consigli? Eccone qualcuno che potrà esservi utile.

Siete appena uscite da un divorzio? Oppure il padre di vostro figlio non verrà a vivere con voi e non avete idea di che cosa fare come mamme single? Sappiamo che, probabilmente, non era questa la situazione nella quale vi aspettavate di trovarvi e che adesso vi sentite alla deriva.

Per questa ragione abbiamo creato un manuale di sopravvivenza per mamme single per i primi mesi. È in questa fase che le emozioni sono maggiormente negative, così come più forte è la sensazione di sentirsi perdute. Ricordate che non siete sole e che potete sempre scegliere in quale modo affrontare la situazione.

Entrate in relazione con altre mamme single

Entrare in relazione con altre mamme single vi sarà di aiuto e ispirazione

Ci saranno molte occasioni nelle quali, come mamme single, vi sentirete perdute. Si tratta di una cosa normale, dovuta al fatto che la maggior parte delle responsabilità ricadranno su di voi. Per questa ragione, è molto importante trascorrere del tempo con altre mamme single che vi aiutino, vi ispirino e vi accompagnino.

Queste relazioni vi aiuteranno a comprendere in quale modo hanno affrontato la situazione. Vi daranno suggerimenti, vi aiuteranno a sciogliere dubbi, vi accompagneranno quando il vostro umore non sarà dei migliori e, quando ne avrete bisogno, vi offriranno il loro sostegno.

Tutto ciò non significa che, come mamme single, dobbiate isolarvi dal resto dei vostri amici e dalla vostra famiglia. Ora, però, potete ampliare la vostra cerchia ed entrare in contatto con altre donne che vivono i vostri stessi dubbi e timori.

Assieme a loro, potrete conversare di cose che, forse, altre persone non sono in grado di comprendere bene, perché non le hanno vissute.

Lasciatevi alle spalle la storia con il vostro ex

Sono molti i motivi per i quali una donna può diventare una mamma single. Se il vostro caso è dovuto alla fine di una relazione amorosa è importante che facciate un passo avanti e vi lasciate alle spalle questa storia.

I primi mesi successivi al divorzio possono essere dolorosi, e vi troverete ad attraversare una girandola di emozioni. Concedetevi del tempo per provare quei sentimenti, ma non parlate mai male del vostro ex con i vostri figli (a meno che, ovviamente, non ci siano problemi di maltrattamenti o abusi). Ricordate che lui continua a fare parte della loro vita e che sarà sempre così.

Al principio penserete di non avere le capacità per andare avanti: in realtà, dovete solo darvi un po’ di tempo per organizzare la vostra nuova vita. In questa fase troverete difficile vedere il vostro ex quando lui farà visita ai vostri figli, ma ricordate che si tratta di un suo diritto, oltre che di un obbligo, e, quindi, limitatevi a sopportare la situazione.

Portate in fretta la normalità nella vostra vita

Dopo il divorzio o una separazione potreste ritrovarvi a mangiare solo cereali e pasti surgelati. Sì, sappiamo che vi sentite depresse, ma prima riuscirete a riprendere il controllo, prima ricomincerete ad andare avanti.

Il vostro divorzio o separazione è già passato e il vostro ex non è più con voi. Ciò che invece vi rimane è la responsabilità nei riguardi dei vostri figli e di voi stesse. Di conseguenza, dovete creare una nuova routineIniziate a cucinare cibi casalinghi, uscite per andare al parco, riprendete a fare esercizio e passate del tempo con i vostri figli.

Loro capiranno se passate tutto il tempo a lamentarvi, dimenticandovi di tutto il resto. Tutto ciò porterà loro un cumulo di sentimenti negativi, anche se sono molto piccoli. Ricordate che i vostri figli hanno bisogno di regole, ordine e una casa ben strutturata.

Scegliete l’ottimismo

Essere una mamma single non è la fine del mondo: se siete ottimista, lo saranno anche i vostri figli

Avete bisogno di vedere la vita con ottimismo ed entusiasmo, per voi stesse e per i vostri figli. Ricordate che loro vedranno la vita e la vivranno nel modo in cui lo vedranno fare da voi, ed è molto probabile che, per loro, desideriate una vita piena e felice. Non è così? In questo caso, come mamma single avete bisogno di essere pronta a superare qualunque ostacolo.

Se siete ottimista, i vostri figli impareranno che, anche se i loro genitori sono separati, la loro famiglia non è a pezzi. Se avete più di un figlio, insegnate loro che non sono da soli e che appartengono gli uni agli altri. Questo darà loro fiducia e dimostrerà loro che anche voi avete fede in loro.

Nel caso, invece, in cui abbiate un solo figlio, avete l’opportunità di insegnargli a essere autosufficiente. Non dimenticate, però, di trascorrere del tempo con lui.

Essere una mamma single non è la fine del mondo

Chissà: forse, il vostro primo pensiero nel vedervi come mamma single è che non ce la farete. Rilassatevi e, per un momento, non pensate a niente. Poi, con calma, iniziate a esaminare la situazione e a osservarla da un altro punto di vista.

Dimenticate le critiche, i litigi e qualunque altro momento negativo. Adesso non vi servono a niente: ciò di cui avete bisogno è concentrarvi sul presente. Non dovete considerare la vostra nuova situazione come la fine del mondo, ma, piuttosto, come una nuova sfida.