98 nimi arabi e il loro significato

Pronunce musicali, significati speciali e originalità. Cosa ne pensate di questi nomi arabi per il vostro piccolo?
98 nimi arabi e il loro significato

Ultimo aggiornamento: 28 maggio, 2022

Siete incinte e dovete iniziare a pensare a un nome per vostro figlio? Non sapete ancora quale sarà il suo sesso? Allora vi proponiamo un elenco di nomi arabi insieme al loro significato, per espandere le possibilità di scelta.

Questi tipi di nomi sono sempre di moda e sono usati in tutto il mondo. Inoltre, hanno significati molto speciali. La ricchezza della lingua araba è presente nei loro nomi. Ad esempio, ce ne sono più di 100 ispirati alla parola leone, come Laith, uno dei più popolari. Ci sono anche molti nomi di fiori, di sentimenti, di qualità e anche di origine religiosa.

Immaginate che vostro figlio possa prendere il nome da un re arabo o che la vostra bimba sia una principessa! Vi piace l’idea?

Elenco dei nomi arabi e il loro significato

Come corroborato da una ricerca pubblicata dall’Università di Granada, le origini dei nomi propri in lingua araba sono molto varie e, spesso, non sono state ben chiarite. Tuttavia, a grandi linee, possono essere classificati in tre possibili radici:

  • Pre-islamici: derivano dall’antica Arabia e si ispirano a nomi di animali o persone di grande importanza nelle tribù. Inoltre qui vengono inseriti quelli che hanno un significato più nascosto.
  • Islamico: l’introduzione dell’Islam è stato il principale motore del cambiamento dei nomi propri, in modo tale da acquisire significati direttamente legati al profeta e alle sue convinzioni.
  • Cristiani: gli arabi cristiani spesso prendevano nomi propri dalle loro comunità. Allo stesso modo, anche un buon numero di nomi biblici furono annessi all’Islam.
Donna incinta che pensa ai nomi di personaggi storici per bambini.

Sulla base di queste premesse, presentiamo l’elenco definitivo con i migliori nomi arabi per bambini e il loro significato. Questi approfondiscono l’amore dei genitori arabi e servono come ispirazione per chiunque cerchi un’opzione unica e speciale per il proprio piccolo.

Nomi arabi per ragazzi: dalla A alla D

  1. Abdel: per il “giusto, adoratore”.
  2. Abdul: deriva dalle parole in lingua araba abdu llah, che si traduce come “servitore di Allah”. Tutti i nomi che iniziano con Abdul o Abdel si riferiscono alla stessa cosa, come Abdel Azîm, “servitore del Potente”, Abdel Ghaffâr, “servitore del perdono”, o Abdel Haqq, “servitore della verità”.
  3. Adib: definisce il piccolo che è “educato, colto”.
  4. Adil: perfetto per l’uomo “giusto”.
  5. Ahmad: significa “adoratore”.
  6. Akram: si riferisce a colui che è sempre “molto generoso”.
  7. Amin: per la persona che è “fedele”.
  8. Annas: si riferisce a quel “caro amico” che accompagnerà sempre.
  9. Antara: significa “eroico”.
  10. Assim: sebbene possa essere avvicinato dal male, questo nome definisce sempre colui che è in grado di “proteggere” soprattutto.
  11. Azahar: per definire colui che è molto “luminoso”.
  12. Bahir: in linea con l’opzione precedente, si riferisce ad “abbagliante, intelligente”.
  13. Bilal: Senza dubbio, questa opzione è molto originale; poiché definisce la persona “che placa la sete”.
  14. Dalil: per il “bravo uomo”.
  15. Daysam: questo nome si riferisce alla “notte oscura”.

Nomi arabi per ragazzi: da F a J

  1. Farid: il suo significato è “incomparabile o unico”. Lo troviamo anche nelle sue varianti Faryd o Fareed.
  2. Habib: significa “caro”. In questo senso, è una delle parole più speciali. Tanto che era ampiamente utilizzato nei vecchi jarcha.
  3. Hafid: definisce il “chi conserva, protegge”.
  4. Haid: per l’uomo “che ritorna a Dio”.
  5. Haidar: simboleggia la forza del “leone”.
  6. Hakim: significa “saggio”.
  7. Halim: si riferisce alla persona che è “gentile, cortese, paziente”.
  8. Hamza: allude anche al “leone”.
  9. Hasan: definisce il piccolo che sarà sempre “bravo”.
  10. Hassan: significa “bello”. Era il nome del nipote del profeta Maometto, quindi è molto popolare nella cultura islamica.
  11. Ibrahim: significa “padre di molti” o “padre del popolo”. È la variante araba di Abramo.
  12. Jalal: allude a “gloria, grandezza”.
  13. Jalil: per il piccolo che sarà per sempre “grande”.
  14. Jamal: deriva dalla parola araba jamari, che significa “bello, bello”.
  15. Jamil: allude al ragazzo che è “carino”.

Nomi maschili: dalla K alla N

  1. Kamal: bellezza, perfezione.
  2. Karim: generoso, nobile.
  3. Khalil: significa “grandezza e superiorità”, anche se a volte è tradotto come “amico”.
  4. Madani: civile, urbana, moderna.
  5. Malek: chi ha nelle sue mani.
  6. Mali: che ha un bel viso.
  7. Moad: sotto la protezione di dio.
  8. Mohamed: questo nome significa “colui che merita di essere lodato”. Viene dal profeta Maometto, che fu uno dei fondatori dell’Islam.
  9. Nader / Nadir: raro ed eccezionale.
  10. Nadim: amichevole, divertente.
  11. Nadir: significa “strano, raro, unico”. Storicamente, il nome era maschile, ma ora è usato per entrambi i sessi.
  12. Naim: comfort, tranquillità; uno dei Giardini del Paradiso; deliziose caramelle.
  13. Nasra: vittoria.
  14. Nasim: nome maschile che significa “aria fresca”.
  15. Nassim: brezza leggera, zefiro.

Nomi maschili: dalla O alla Z

  1. Omar: significa “colui che ha lunga vita”. Questo nome si riferisce anche a “altoparlante o grande oratore”.
  2. Rabi: legato a un elemento della natura; il suo significato è “brezza primaverile”.
  3. Rayan: favorito da dio.
  4. Reda: soddisfazione.
  5. Said: originariamente scritto Sa’id, che significa “fortunato” e “felice”. La variante italiana è proprio Felice.
  6. Samir: qualcuno con cui trascorrere la serata con una piacevole conversazione, partner.
  7. Talal: simpatico, ammirevole; piovere.
  8. Usama: significa “leone”
  9. Walid: questo nome è stato utilizzato da molti califfi ed è quindi molto popolare. Deriva dalla parola walada, che si traduce come “nato”.
  10. Yusuf: è la variante araba di Giuseppe.
  11. Zaid: abbondanza.

Nomi arabi per ragazze: dalla A alla D

  1. Abir: profumo.
  2. Abla: perfettamente formato.
  3. Adila: lo stesso, giusto.
  4. Aisha: è il nome dell’ultima regina di Granada e ha diversi significati, tra cui “viva”, “vita” e “gioiosa”.
  5. Amal: speranze, aspirazioni.
  6. Amira/ Emira: deriva da amîr, che viene interpretato come “principe”; al femminile sarebbe “principessa”.
  7. Aneesa: significa “buona compagna” o anche “amica”.
  8. Azahar: persona luminosa, bella come un fiore.
  9. Badra: luna piena.
  10. Basima: il significato di questo nome è “sorridente”.
  11. Dalila: è un nome con radici ebree, che è stato utilizzato dai genitori arabi per definire una bambina che “ha la chiave”.
  12. Dounia: significa “signora del mondo”.

Nomi per ragazze: da F a N

  1. Farah: gioia, giovialità, felicità, luce.
  2. Fariha: alta, carina, gioviale.
  3. Fátima: significa “unico” o “unica fanciulla”. Il nome è ampiamente usato nella cultura araba perché Fatima era la figlia più giovane di Maometto e tra i cristiani per la popolarità della Vergine di Fatima.
  4. Fairuz: significa “smeraldo”.
  5. Hamid:. lodevole.
  6. Hana: significa “felicità” e “pace”. Si crede che sia una variante abbreviata di Johana.
  7. Hanin: nome della ragazza che significa “nostalgia di casa”.
  8. Jalila: significa “eccezionale” o “importante”.
  9. Janani: significa “cuore” o “anima”. Ha molte varianti come Janan, Jananyah, Jananee, Janania, Jananie, Janany, Jananya.
  10. Janna: paradiso, giardino paradisiaco.
  11. Kalila: nome femminile che si riferisce a una donna “amata” e “molto amata”.
  12. Nabila: nobile, intelligente.
  13. Nadra: pacchetto oro o argento.
  14. Naouar: fiore.
  15. Nayla: significa “colui che trionfa”.

Nomi arabi per ragazze: dalla O alla Z

  1. Olaya: vicino a Dio.
  2. Rada: bella e virtuosa.
  3. Radia / Radiya: soddisfatta.
  4. Rania: intensità.
  5. Sabira: paziente.
  6. Sadira: deriva dalla parola araba per “albero di loto”, ma si crede anche che significhi “sognatore”.
  7. Salima: salva dal male.
  8. Salma: pace.
  9. Samira: colei che racconta storie di notte.
  10. Yasmin: senza dubbio, uno dei nomi arabi più popolari e belli per i bambini per il suo significato, poiché significa “bello come il fiore di gelsomino”. La sua variante è Jasmine.
  11. Yassira: significa “facile” o anche “indulgente”.
  12. Zaida / Zahida: quella che cresce.
  13. Zaira / Zahira: colori accesi e incantevoli, nati tra le stelle, luminosi, luminosi.
  14. Zara / Zahra: fiore, stella, alba luminosa.
  15. Zoraida: donna accattivante e aggraziata.
Donna incinta che pensa ai nomi dei bambini arabi

Perché scegliere i nomi arabi?

Molti nomi arabi sono ispirati da elementi della natura, piante, animali e religione. Inoltre, hanno una musicalità distintiva e molti genitori li scelgono perché suonano molto dolci e armoniosi. Se vi piace innovare, i nomi arabi sono un’ottima scelta! In questo compito, un buon modo per trovare quello giusto per il vostro bambino è dirlo ripetutamente e farlo rimare con il vostro cognome.

La scelta del nome di un bambino arabo da questo elenco vi aiuterà nella ricerca, ma dovreste sapere che avete altre opzioni, come nomi legati alla letteratura, alla geografia o ai film. Inoltre, se preferite, potete scegliere in base alla vostra lettera preferita dell’alfabeto.

In ogni caso, vi consigliamo di cercare con attenzione il nome del vostro bambino e di prendervela con calma, approfittando di tutto il tempo della gravidanza. Tenete presente che il nome sarà il vostro primo regalo per il bambino e che lo porterà con sé per sempre.

Potrebbe interessarti ...
30 nomi unisex per i bambini del futuro
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
30 nomi unisex per i bambini del futuro

Originali e adatti a tutti i neonati: così sono i nomi unisex che vi proponiamo nell'elenco di oggi. Troverete quello giusto?



  • Salazar, S. (2016). El gran libro de los nombres para tu bebé Guía ilustrada de nombres para niño y niña. Barcelona: Planeta.
  • Tomás de Antonio, CM (1989). El nombre propio en la lengua árabe. Miscelánea de estudios árabes y hebraicos , 38 . Recuperado de https://digibug.ugr.es/handle/10481/33909