10 consigli per evitare litigi tra fratelli

I litigi tra fratelli sono spesso stressanti e frustranti per i genitori. Qui vi diamo alcuni suggerimenti per evitarli. Non perdeteli!
10 consigli per evitare litigi tra fratelli

Scritto da Mara Amor López

Ultimo aggiornamento: 14 novembre, 2022

I litigi tra fratelli portano grattacapi ai genitori e li spingono sull’orlo di un esaurimento nervoso. In alcuni casi si tratta di semplici discussioni che finiscono in lacrime e urla, mentre in altri i fratelli possono colpire, spingere o rompere qualcosa. Questa situazione finisce per stressare anche gli adulti più tranquilli. Volete sapere come evitare litigi tra fratelli? Ecco alcuni suggerimenti.

È importante che quando i fratelli litigano, i genitori cerchino di rassicurarli e incoraggiarli a parlare per risolvere ciò che li ha turbati. Inoltre, tutti dovrebbero avere l’opportunità di esporre le proprie ragioni. Fin dalla tenera età, dobbiamo insegnare loro a tenere conto dei sentimenti e delle emozioni degli altri e di sapere che il loro comportamento può avere effetti sugli altri.

Suggerimenti per evitare litigi tra fratelli

I bambini piccoli esprimono le emozioni in modo meno controllato rispetto agli adulti, poiché non hanno ancora strumenti sufficienti per sapere come farlo. Pertanto, quando un minore vuole qualcosa e non la ottiene, appare l’emozione di base della rabbia. I più grandi possono farcela, ma i più piccoli ancora no.

Ad esempio, se la rabbia è con il fratello perché non gli presta un giocattolo, finiranno in una rissa per vedere chi può fare di più. In molte occasioni, è un modo per attirare l’attenzione dei genitori. Quindi cosa possiamo fare per prevenire litigi tra fratelli? Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente.

1. Insegnare a condividere

Molte volte, i litigi tra fratelli iniziano perché entrambi vogliono lo stesso oggetto. Da qui l’importanza di insegnare loro a condividere gli uni con gli altri. Dobbiamo spiegare loro che entrambi possono avere l’oggetto, per un po’ ciascuno e, in questo modo, vincono entrambi.

2. Non mostrare preferenze verso nessuno dei figli

Se mostriamo qualche tipo di favoritismo o preferenza per qualcuno di loro, l’unica cosa che otterremo sarà produrre gelosia tra i fratelli. Questo può anche portare a lotte in corso. Pertanto, è meglio essere imparziali, ascoltare entrambi e poi agire in merito.

Mostrare la preferenza per uno dei fratelli durante la mediazione del conflitto causerà solo più problemi tra di loro. La cosa migliore è che entrambi possono spiegare le loro ragioni.

3. Insegnare a controllare la rabbia

Quando i bambini si arrabbiano, provano frustrazione e rabbia. In quel momento, tutto il loro corpo accelera e questo impedisce loro di pensare. Per questo è importante insegnare loro a fermarsi qualche secondo prima di lanciarsi contro il fratello. In questo modo, a poco a poco, riusciranno a controllare la loro rabbia.

4. Rafforzare positivamente i buoni comportamenti

Se un bambino cerca di risolvere un conflitto con suo fratello in modo calmo, basato sul dialogo e la negoziazione, dovremmo congratularci con lui per questo. Ora, quando usa la lotta come un modo per risolvere un problema, dobbiamo essere fermi e ritirare, se necessario, qualche privilegio nel caso in cui quel comportamento persista nel tempo.

5. Evitare di fare paragoni per evitare litigi tra fratelli

Tutti noi, in qualche occasione, frustrati o arrabbiati in una situazione, abbiamo detto la tipica frase “guarda come si comporta bene tuo fratello!”. Bene, dobbiamo reprimere questo tipo di frasi, perché l’unica cosa che otterremo è incoraggiare più conflitti tra di loro. Quando uno dei bambini ha un comportamento che non ci piace, dobbiamo chiarirlo con lui, senza entrare in quello che fa o non fa l’altro fratello.

6. Non intervenire quando discutono 

Sebbene sia molto difficile evitare di rimanere fuori dai conflitti, è importante lasciare che provino a risolverli da soli. In questo modo impareranno a negoziare e non ci biasimeranno se siamo d’accordo con l’uno o con l’altro.

Se la discussione si intensifica, a turno parleremo con loro in modo che possano spiegarci cosa è successo. Non ci schiereremo con nessuno di loro e, invece, saremo in grado di fornire loro possibili soluzioni affinché possano scegliere quella che gli sembra migliore. Tuttavia, nel caso in cui si colpissero a vicenda, dobbiamo intervenire e separarli immediatamente.

7. Insegnare a scusarsi

Quando uno dei bambini fa qualcosa che non va, deve sapere come chiedere perdono e ammettere il proprio errore. Questo è un atteggiamento positivo che impedirà più combattimenti in momenti diversi. Inoltre, è importante che se la vittima è stato suo fratello, impari anche ad accettare quelle scuse.

litigi tra fratelli
È importante insegnare ai bambini a risolvere i conflitti attraverso il dialogo in modo che possano raggiungere accordi a vantaggio di tutti i soggetti coinvolti.

8. Insegnare a negoziare per evitare i litigi tra fratelli 

Educare i nostri figli in modo che, quando c’è una situazione conflittuale, siano in grado di negoziare, è molto importante raggiungere accordi ed evitare liti. Se loro, fin da piccoli, hanno chiaro questo, sapranno come fare scambi per beneficiare entrambi.

9. Essere un buon modello

È inutile chiedere ai bambini di trattare bene gli altri e di non litigare, se osservano che abbiamo questi atteggiamenti. Se ci sentono dire che questa o quella persona è stupida e che non capiscono niente, tra l’altro, inizieranno anche a usare quelle frasi. Se mostriamo un comportamento aggressivo, come possiamo aspettarci che i nostri figli non cerchino di risolvere i problemi nello stesso modo?

10. Controllare cosa guardano in TV e a cosa giocano

È molto importante monitorare i contenuti a cui accedono e i giochi a cui giocano. Ad esempio, ci sono molti programmi televisivi che non sono destinati ai bambini eppure i genitori li lasciano guardare. Qualsiasi programma, serie o film in cui la violenza è il modo per risolvere i conflitti, l’unica cosa che farà è incoraggiare questi comportamenti in essi.

A proposito di litigi tra fratelli…

Ora conoscete alcuni punti chiave che potete mettere in pratica per evitare litigi tra fratelli. È vero che quando accadono sono una fonte di stress per i genitori che a volte non sanno cosa fare per impedire che accadano. È chiaro che dobbiamo imparare a gestire i conflitti, perché fanno parte della vita. I litigi tra fratelli non sono piacevoli, ma possiamo insegnare ai nostri figli a sapere come risolverli rispettosamente.

Potrebbero trovarsi in molte situazioni della vita in cui non sono d’accordo con l’altro, ma ciò non significa che abbiano il diritto di mancare di rispetto a qualcuno, tanto meno insultarlo o picchiarlo. Queste lezioni sono molto importanti, poiché li aiuteranno, non solo a evitare litigi con il fratello, ma anche ad applicarlo al resto della loro vita con chiunque.

Potrebbe interessarti ...
Come cambia il comportamento del bambino con l’arrivo di un fratellino
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Come cambia il comportamento del bambino con l’arrivo di un fratellino

Vostro figlio mostrerà dei cambiamenti nel comportamento con l'arrivo di un fratellino. È del tutto normale: basta guidarlo in questa fase e sosten...



  • de Miguel, P. M. (2010). Peleas entre hermanos. Escuela en acción. Infantil, (10636), 34.
  • Dunn, J. (1986). Relaciones entre hermanos. Morata.
  • Elias, M. J. (2014). Educar con inteligencia emocional: Cómo conseguir que nuestros hijos hijos sean sociables, felices y responsables. DEBOLS! LLO.