Carie da biberon: come possiamo evitarla?

07 settembre, 2020
La salute orale dovrebbe essere una priorità sin dall'infanzia. In questo articolo vi diremo come evitare la carie da biberon. Leggete attentamente!

La carie da biberon compare nei bambini che fanno un uso eccessivo del biberon e trascorrono gran parte della giornata con la gomma in bocca (anche quando non bevono o devono nutrirsi).

Di solito le madri non si rendono conto del problema anche se il bambino rifiuta il cibo, è inappetente, fa delle smorfie o ha dei brividi quando si alimenta. Questo problema può essere una minaccia per una buona alimentazione nelle prime fasi di vita.

La salute orale dovrebbe essere una priorità sin dall’infanzia, anche perché la qualità della vita del bambino dipende da essa. Pertanto, è essenziale incoraggiare i più piccoli ad adottare delle sane abitudini alimentari e una corretta igiene orale.

La carie da biberon può influire sull’umore e sulla salute del bambino.

Cosa è la carie da biberon?

La carie da biberon appare sui denti del bambino durante i primi anni dell’infanzia nel momento in cui inizia il processo di dentizione.

Questa condizione è strettamente correlata ad un uso smodato del biberon, alle cattive abitudini alimentari e alla scarsa igiene orale. La carie da biberon può causare dolore, estrema sensibilità agli alimenti caldi o freddi e difficoltà nel mangiare.

Madre che allatta bambino con biberon.

Quali accorgimenti dobbiamo adottare per evitare la carie da biberon nei nostri figli?

Per evitare questo tipo di carie è importante tenere presente le seguenti raccomandazioni.

  1. Non lasciate che vostro figlio abbia l’abitudine di usare il biberon come ciuccio. Avere a lungo in bocca la gomma impregnata di latte, succhi frutta o altre bevande, o persino lasciare dormire il bambino con il biberon in bocca, può far comparire le prime carie dentali.
  2. Evitate di dare al bambino dei cibi dolci. Non prendete la cattiva abitudine di calmarlo immergendo il ciuccio nel miele, nello sciroppo, nel latte condensato o in altri alimenti contenenti zucchero. Se all’inizio l’unico problema di assumere dei cibi ricchi di zuccheri è che possono causare la carie, in futuro questa preferenza può portare al diabete, causare l’obesità o altri problemi di salute.
  3. Fate in modo che il bambino beva molta acqua. L’acqua è la migliore medicina per il corpo e aiuterà anche a rimuovere la placca batterica che si accumula nella cavità orale.
  4. Portate regolarmente il bambino dal dentista. Anche se vostro figlio è piccolo, avere il consiglio di un esperto non fa mai male. Inoltre, se pensate che possa avere delle carie, è importante che uno specialista vi indichi le cure più adeguate di cui ha bisogno.

Igiene orale: la migliore prevenzione

Oltre alle misure che vi abbiamo elencato, il metodo più efficace per evitare la carie da biberon è quello di avere una corretta igiene dentale. In questo modo si eviterà che la placca batterica possa causare la carie.

Tuttavia, convincere un bambino a seguire delle routine igieniche può essere difficile. Come madri, dovete essere voi a controllare spesso la bocca di vostro figlio.

Bambino che si lava i denti con lo spazzolino.

Nel caso in cui vostro figlio sia piccolo e abbia a malapena i denti, è importante pulire la bocca, la lingua e le gengive con un panno umido. Se i denti sono già cresciuti, dovete utilizzare uno spazzolino a setole morbide e lavarli dopo ogni ogni pasto, soprattutto prima di andare a dormire.

I denti inferiori si spazzolano dal basso verso l’alto e quelli superiori dall’alto verso il basso. Questo vale sia per la superficie esterna che per quella interna. Questa tecnica protegge le gengive e permette di pulire i denti.

Inoltre, si raccomanda di usare dei dentifrici al fluoro che contribuiscono a preservare lo smalto dei denti. Vi consigliamo di consultare il dentista perché in alcuni casi questo tipo di dentifrici sono soggetti a prescrizione medica.

Avere una buona igiene orale sin dall’infanzia è una piccola garanzia per evitare l’insorgenza della carie. Se aiutate vostro figlio ad avere delle sane abitudini, inizierà sin da subito ad prendersi cura di se stesso.

  • Molina Escribano Antonia, López Garví Antonio J., López Ibáñez Catalina, Sáez Cuesta Úrsula. Caries del biberón. Rev Clin Med Fam  [En  línea]. 2008; 2 (4): 184-185. Disponible en:
  • Ramos-Gomez FJ, Weintraub JA, Gansky SA, Hoover CI, Featherstone JD. Bacterial, behavioral and environmental factors associated with early childhood caries. J Clin Pedi Dent 2002;26(2):165-73.
  • Erickson PR, Mazhari E. Investigation of the role of human breast milk in caries development. Pediatr Dent 1999;21(2):86-90.