Perché insegnare ai figli a lavarsi i denti da latte

31 Luglio 2019
Molti genitori si chiedono perché insegnare ai figli a lavarsi i denti da latte, dato che cadranno. Ebbene, ci sono molti motivi per farlo!

L’igiene orale, lavarsi i denti ogni giorno, è fondamentale per la buona salute dei bambini. Il fatto che abbiano i denti da latte e siano piccoli non significa che i primi molari siano più resistenti o gli si debba prestare meno attenzione. La mamma, il papà e il resto della famiglia devono provvedere al corretto lavaggio dei denti e far sì che i piccoli di casa lavino bene i loro denti e ne abbiano cura, anche quando non ne hanno voglia. Per questo abbiamo dedicato un articolo ai consigli per insegnare ai figli a lavarsi i denti in modo accurato e costante.

Insegnare ai figli a lavarsi i denti da latte

I denti da latte, la dentizione decidua, i denti temporanei , la dentizione primaria… diversi sono i nomi associati ai primi dentini che spuntano ad ogni essere umano.

Compaiono intorno ai 6 mesi di età, molto prima in alcuni casi, e accompagnano ogni umano per tutta la sua infanzia, approssimativamente fino ai 7-8 anni, momento in cui i denti da latte iniziano ad essere rimpiazzati dai denti permanenti.

insegnare ai figli a lavarsi i denti

Questi piccoli e graziosi dentini servono al bambino per alimentarsi: mordere e masticare bene gli alimenti  e prepararli così ad essere assimilati e decomposti durante la digestione. La stessa funzione che hanno i denti permanenti negli adulti.

Per questo, i denti a latte hanno bisogno delle stesse cure riservate a quelli permanenti. Il loro corretto spazzolamento è una delle buone abitudini che vanno inculcate ai bambini sin dalla tenera età.

Spazzolare i denti da latte

Lo spazzolamento dei denti è il metodo di pulizia che permette di pulire tutti i denti, le gengive e la lingua. 

In assenza di uno spazzolamento corretto, o se questo non si verifica con una certa frequenza, la placca batterica dei denti favorisce la formazione di carie. 

Bisogna trasmettere questa ‘routine‘ ai bambini piccoli e insegnargli come tenere lo spazzolino e come spazzolarsi i denti nel modo giusto. La mamma dovrà spiegargli che:

  • I denti superiori si spazzolano sia nella parte esterna che in quella interna, sempre dall’alto verso il basso.
  • I denti inferiori vanno lavati dal basso verso l’alto, sia dentro che fuori.
  • Allo stesso modo, bisogna lavare anche la lingua.

Quando i denti vengono lavati a dovere lo strato batterico che copre i denti viene eliminato. Gengive e denti sono quindi protetti.

I genitori devono insegnare ai loro bambini che i denti si lavano regolarmente: dopo la colazione, dopo la merenda e dopo i pasti principali, ma anche prima di andare a letto, specialmente se hanno mangiato qualcosa.

La buona igiene orale

 Una buona igiene orale non si mantiene solo lavando i denti  e spazzolandoli nella maniera corretta.

Bisogna tenere a mente che affinché un bambino mantenga i suoi denti sani e possa servirsene fino alla loro caduta fisiologica bisogna prendere molte altre precauzioni.

Ad esempio, bisogna cercare di proteggere i bambini dalle cadute. Ciò non significa diventare iper-protettivi o proibirgli di giocare con gli altri bambini;  ma le mamme devono essere al corrente dei pericoli che possono mettere a rischio i loro piccoli.

Bimba senza denti

I denti da latte sono vulnerabili alle scheggiature, che possono diventare molto dolorose, se non vengono trattate nella maniera giusta. 

Inoltre, si sa che i più piccoli amano mangiare caramelle, leccalecca, ghiaccioli, ecc… alimenti duri che non vanno morsi.

Se una mamma permette a suo figlio di mangiare questi dolciumi, deve assicurarsi che dopo averle mangiate si lavi bene i denti, accertandosi inoltre, che non le morda se non con i canini.

Se questo è il vostro caso, cercate di dare ai vostri figli caramelle spezzettate e insegnategli che deve succhiarle e mai morderle o masticarle.

Dal momento in cui i vostri figli si lamentano o notate che gli danno fastidio gli alimenti freddi o troppo caldi, portateli dal dentista; è probabile che abbiano sviluppato delle carie.

Le carie devono essere otturate al più presto per evitare complicazioni peggiori. Inoltre, un bambino affetto da carie che gli danno fastidio, smetterà di alimentarsi come si deve.

Infine, bisogna ricordare che quando i denti presentano delle carie, seppur otturati con l’amalgama dentale, si indeboliscono. Se li si utilizza per masticare alimenti duri possono spezzarsi  e l’otturazione potrebbe cedere.

L’igiene orale dei vostri figli dipende dal tempo che gli dedicate e all’educazione che date ai vostri figli al riguardo.