Tutto quello che dovete sapere sui denti da latte

· 28 Marzo 2019
I denti da latte svolgono un ruolo importante nei bambini. In questo articolo vi daremo tutte le informazioni a riguardo. Continuate a leggere!

I denti da latte cominciano a crescere a partire dai 6 mesi d’età, anche se non è sempre così. Il processo della loro crescita e della loro caduta è lungo, poiché ogni dente ha un periodo specifico per nascere e per cadere.

Tra i 6 mesi e i 6 anni un bambino subirà un ciclo di trasformazione della sua dentatura con delle pause relative. Anche se ci sono delle stime di quando uscirà e cadrà ogni dente, tutto varierà in funzione di ogni bimbo. Ecco tutto quello che dovete sapere sui denti da latte:

Il ciclo dei denti da latte

denti da latte

I denti da latte non sono quelli definitivi, ma ciò non vuol dire che non siano importanti. Questi sono necessari affinché un bebè possa consumare gli alimenti solidi. Pertanto, è importante prendersene cura perché da questi dipende la sua alimentazione.

Fin dai 6 mesi di vita, l’essere umano inizia a sviluppare dei denti temporanei. In natura ci sono dei casi eccezionali, come quelli di neonati che nascono già con i denti. Può anche accadere che spuntino e che cadano prima del tempo. A volte, il processo di cambiamento può essere più lungo di quello stimato.

Salvo che per queste eccezioni, il ciclo normale è il seguente:

La nascita dei denti da latte

Quando un bambino compie 3 anni dovrebbe avere già 20 denti, tra cui i molari. Pertanto questo processo dovrà iniziare già prima della nascita.

All’interno delle gengive si formano i denti da latte. In alcuni casi questo ciclo può causare disturbi come febbre, diarrea, dolore ed infiammazione.

I primi denti a nascere sono gli incisivi inferiori. Poi, tra i 6 e i 16 mesi saranno spuntati tutti gli incisivi, due superiori e due inferiori.Nel mese seguente cominciano ad apparire i canini, in un processo lungo approssimativamente 22 mesi. Sono solo due canini per lato.

I molari cominciano a nascere tra i 3 e i 13 mesi. Si tratta di 4 molari superiori e di 4 inferiori. Come abbiamo detto, tutto varia in base ad ogni bambino. A 31 mesi avrà tutti i denti, ma a volte anche a 33.

La caduta dei denti

caduta dei denti da latte

Ancor prima che metta tutti i 20 denti da latte, il piccolo già li sta usando. Anche se sono temporanei, gli sono di aiuto per mangiare. Prendetevene cura affinché quando cadano siano sani e non si verifichino infezioni.

I primi denti da latte a cadere sono quelli nati per primi. A 5 anni potrebbero cominciare a staccarsi, anche se è più comune a partire dai 6. Al momento della caduta, il bambino li avrà mossi con la sua lingua.

In questo modo, tra i 6 e gli 8 anni avrà perso tutti gli incisivi. Non è un processo così lento, convivono semplicemente i denti da latte con quelli permanenti per tutto questo tempo.

I canini e i molari non si notano molto se cadono, per questo tra i 10 e i 12 anni si realizzerà uno scambio che verrà avvertito poco. Quando un bambino avrà raggiunto i 12 anni, avrà cambiato la maggior parte dei denti.

In alcuni casi, i denti permanenti nascono ancora prima che cadano quelli da latte. Questo fenomeno è noto come “denti da squalo“. Per questo alcuni bambini possono avere due file di denti.

I denti da latte iniziano a staccarsi semplicemente perché vengono spinti da quelli permanenti. Gli specialisti raccomandano di aspettare che ogni dente cada da solo.