I diritti del neonato prematuro

· 30 Aprile 2019
Alla nascita, le condizioni del neonato prematuro sono particolarmente delicate e richiedono, quindi, cure speciali. Ecco come garantirgli la massima tutela

Quando un bambino viene dato alla luce prima del previsto e presenta uno scarso sviluppo fisico e funzionale, rispetto ad uno nato dopo i canonici nove mesi, avrà bisogno di molte più cure. I diritti del neonato prematuro riguardano la protezione legale che protegge tutti coloro che sono nati in anticipo.

Ogni bambino, quando nasce, generalmente ha tutti gli organi nelle condizioni ottimali per il loro funzionamento. Sebbene la sua struttura e funzionalità non sia identiche a quelle dell’uomo adulto, il complesso e sorprendente organismo inizia a mettersi in moto con l’obiettivo di svilupparsi praticamente ogni giorno. In questo articolo vi diremo tutto ciò che bisogna sapere nel caso abbiate un neonato prematuro.

Fratellino accarezza neonato prematuro dentro un'incubatrice

Dati clinici di un neonato prematuro

Sebbene i bambini appena nati presentino caratteristiche (e problematiche) simili, ci sono dei parametri che consentono allo specialista di identificare quando un neonato è prematuro. Tra questi, troviamo:

  • Peso

Un bebè nato in tempo oscilla tra i 3 e i 4 chilogrammi. Al contrario, il peso di un neonato prematuro è di 2.500 grammi o forse anche meno. Ciò, evidentemente, influenza anche la sua proporzione corporea.

  • Tempi di gravidanza

Si stima che una gravidanza senza complicanze dovrebbe durare tra le 37 e le 42 settimane circa. Un bambino è considerato prematuro quando nasce tra la 36ª settimana o prima.

Mamma tiene piede a neonato prematuro

  • Grandezza

Generalmente, questo parametro è relativo alla tipologia di genitori, alle condizioni in cui si è sviluppata la gravidanza, alla salute della madre, tra le altre cose. Le misure di un bambino maschio nato dopo 37 settimane vanno dai 46 ai 53 cm. Le bambine misurano dai 46 cm ai 52 cm. Un neonato prematuro sarà decisamente meno grande, arrivando persino a un paio o più centimetri in meno.

  • Temperatura corporea

Tutti i neonati hanno la tendenza a perdere facilmente calore, dato che non sono in grado di regolare bene la propria temperatura corporea. Tuttavia, un bambino nato in tempo, riesce a recuperarla dopo un paio di giorno. Al contrario, una neonato prematuro ha bisogno di ricevere calore artificiale più a lungo, per potersi stabilizzare.

Quali sono i diritti del neonato prematuro?

Le peculiarità di un neonato indicano chiaramente che non è un adulto in miniatura e che, pertanto, non può essere trattato come tale. Sono gli specialisti in ostetricia che hanno la capacità di determinare se un bambino sarà classificato come prematuro o meno.

In caso di nascita di un bambino con le caratteristiche sopra descritte, i genitori dovrebbero essere informati sui diritti del neonato prematuro. In questo modo, ne saranno consapevoli e potranno controllare che vengano rispettati i requisiti speciali del loro piccolo. Tra i diritti dei bambini prematuri, troviamo:

  • Ad ogni neonato nato in anticipo devono essere assicurate le cure ospedaliere in base alle sue condizioni speciali a livello di sviluppo corporale e funzionale.
  • La donna in gravidanza deve obbligatoriamente assistere periodicamente a controlli prenatali per garantire pienamente i diritti del neonato prematuro.
  • Il neonato prematuro ha il diritto di ricevere cure di qualità da uno staff medico altamente qualificato per soddisfare le proprie esigenze specifiche.
  • Il bambino ha il diritto alla prevenzione di malattie congenite come, per esempio, la cecità del neonato prematuro.
  • Il gruppo familiare del neonato prematuro ha il pieno diritto di essere pienamente informato sullo stato di salute del bambino. Ciò servirà a prendere decisioni anche critiche, rispetto alla sua salute.
  • L’alimentazione attraverso il latte materno è uno dei diritti più importanti del neonato prematuro. L’allattamento al seno promuoverà uno sviluppo migliore e aiuterà a prevenire molte malattie.

Conclusioni

Un neonato prematuro presenta caratteristiche molto particolari che lo collocano ad un livello di maggiore emergenza, essendo più vulnerabile rispetto ai bambini venuti alla luce nei tempi giusti. Pertanto, è necessario assicurare che riceva sempre le cure mediche necessarie, informare in modo dettagliato i genitori e offrire loro tutta l’assistenza per superare questa fase complicata a partire dalla quale il bambino crescerà sano e senza complicazioni.

  • Camacaro, D. (2002). Puericultura. 2nd ed. Caracas – Venezuela: Editorial Natura S.R.L – Sociedad de Ciencias Naturales La Salle, p.125.
  • González-Merlo, J. (2018). “Parto pretérmino”. En J. González-Merlo, J. M. Laílla-Vicens, E. Fabre-González, y E. González-Bosquet, Obstetricia. Madrid: Elsevier.
  • Winkvist, A.; Mogren, I., and Hogberg, U. (1998). “Familial patterns in birth characteristics: impact on individual and population risks”, Int J Epidemiol, 27: 248-254.