L'85% delle donne in gravidanza soffre di problemi orali

Molte donne incinte soffrono di problemi orali durante la gravidanza e questo comporta un enorme rischio per la loro salute e quella dei loro bambini.
L'85% delle donne in gravidanza soffre di problemi orali

Ultimo aggiornamento: 23 ottobre, 2021

I disagi che interessano bocca e gengive sono condizioni molto comuni durante la gravidanza. Secondo uno studio sulla salute condotto nel 2020 da Sanitas, è stato stabilito che l’85% delle donne in gravidanza soffre di problemi orali in questa fase.

I cambiamenti fisici e ormonali tipici della gravidanza influiscono sulla salute orale di una donna. Conoscere questa associazione è essenziale affinché la donna incinta sappia quali rischi corre e, inoltre, per prevenire o ridurre i sintomi fastidiosi.

In questo articolo parleremo delle condizioni di gravidanza più comuni e perché si verificano. Inoltre, condividiamo alcuni consigli per prendersi cura della salute orale nella dolce attesa.

Perché le donne incinte hanno problemi orali?

Durante la gravidanza, il corpo della donna subisce una serie di cambiamenti fisici e ormonali necessari allo sviluppo del nuovo essere. A volte, queste trasformazioni influiscono negativamente sulla salute orale della donna e la predispongono a soffrire di malattie.

In termini generali, le alterazioni ormonali tipiche di questa fase favoriscono lo sviluppo della placca batterica. Se questo non è adeguatamente controllato, la donna corre il rischio di soffrire di patologie orali, come carie, gengiviti o malattia parodontale.

D’altra parte, il corpo della donna aumenta l’afflusso di sangue nella sua interezza, compresi i tessuti molli della bocca. Per questo motivo e per l’accumulo di placca batterica, le gengive si gonfiano più facilmente e sanguinano con traumi minori.

Infine, durante la gravidanza ci sono alcuni cambiamenti nella dieta che portano la donna a non mangiare correttamente. Questo favorisce anche la comparsa di problemi orali.

Donna incinta con voglie dolci.

I problemi orali più frequenti in gravidanza

Secondo uno studio sulla salute orale pubblicato da Sanitas nel 2020, carie e gengiviti sembrano essere i problemi più frequenti nelle donne in gravidanza. Allo stesso modo, l’infiammazione delle gengive risulta essere più evidente nel terzo e nell’ottavo mese di gravidanza.

Successivamente, menzioneremo le condizioni orali più comuni che si verificano durante la gravidanza. Non smettete di leggere!

Gengivite

A causa dei cambiamenti ormonali e dell’accumulo di placca batterica, si verifica una risposta infiammatoria esagerata nel tessuto gengivale (gengivite). Pertanto, le gengive assumono un colore rosso intenso, si gonfiano, fanno male e sanguinano facilmente.

Malattia parodontale

È la naturale evoluzione della gengivite non trattata, che colpisce i tessuti profondi che sostengono i denti.

Questa infiammazione e infezione del parodonto provoca la perdita dell’osso alveolare, favorisce la mobilità dei denti e nei casi più gravi è la causa della perdita dei denti. Inoltre, durante la gravidanza, aumenta il rischio di parti prematuri e di bambini con basso peso alla nascita.

Carie

I batteri nella bocca fermentano i carboidrati nella dieta e producono gli acidi responsabili della perdita di tessuto duro dai denti. Alcuni dei fattori della gravidanza che promuovono la carie sono i seguenti:

  • L’accumulo di placca batterica.
  • Cambiamenti nelle abitudini igieniche a causa della nausea.
  • Una dieta ricca di zuccheri, tipica delle voglie.
  • Una grande diminuzione della produzione di saliva (xerostomia), per motivi ormonali.

Epulide della gravidanza

È l’allargamento di un’area localizzata della gengiva associata alla gengivite. È un tumore benigno che aumenta di volume durante la gravidanza, fa male, sanguina e rende difficile masticare o parlare.

Di solito scompare spontaneamente dopo il parto, anche se può essere eliminato con un intervento chirurgico, nei casi in cui provoca molto disagio.

Xerostomia

Come accennato in precedenza, la diminuzione della produzione di saliva per effetto degli ormoni della gravidanza è una condizione molto comune in questa fase.

Come evitare problemi orali in gravidanza

Il modo migliore per evitare problemi orali durante la gravidanza è cercare le cure igieniche necessarie e mantenere controlli dentistici di routine.

Idealmente, visitate il dentista prima di rimanere incinta, al momento della pianificazione. In questo modo il professionista può applicare tutti i trattamenti necessari, in modo da lasciare la bocca in condizioni ottimali per il concepimento.

Durante la gravidanza è fondamentale che la futura mamma rimuova correttamente la placca batterica, per evitare che si accumuli e formi il tartaro. L’igiene di denti e gengive va fatta con uno spazzolino a setole morbide e un dentifricio al fluoro, almeno tre volte al giorno.

Se la paziente ha nausea o sensibilità durante lo spazzolamento, dovrebbe trovare un modo per far fronte a queste situazioni e continuare con l’igiene orale. Ovviamente, l’abbandono della cavità orale in questa fase porta conseguenze fastidiose e persino pericolose.

È necessario prendersi il tempo per pulire bene i denti, con movimenti attenti e lenti. L’uso di spazzolini elettrici e altri aromi di dentifricio può aiutare a contrastare la sensazione di disgusto.

La pulizia orale dovrebbe essere completata dall’uso del filo interdentale per eliminare i batteri che si accumulano tra i denti. Inoltre, il dentista può consigliare l’uso di un collutorio speciale.

Infine, va tenuto presente che la dieta è un altro fattore chiave nella prevenzione dei frequenti problemi orali nelle donne in gravidanza.

La dieta ideale dovrebbe fornire proteine, vitamine, calcio, fosforo e acido folico in quantità sufficienti. Inoltre, l’assunzione di cibi ricchi di zucchero (caramelle, pasticcini e bibite) dovrebbe essere ridotta al massimo.

problemi orali in gravidanza

L’importanza delle visite dentistiche in gravidanza

Un aspetto chiave nella prevenzione è visitare frequentemente il dentista, dal momento in cui la gravidanza è confermata e durante ogni trimestre.

Il professionista controllerà lo stato della bocca, indicherà i trattamenti necessari e indicherà il momento opportuno per eseguirli. In generale, durante il secondo trimestre di gravidanza, per un maggiore comfort e sicurezza.

Inoltre, il dentista consiglierà alla futura mamma tutte le misure necessarie per mantenere sana la bocca. In linea con questo, eseguirà una pulizia dentale e applicherà fluoro, quando richiesto e la nausea lo consente.

In caso di qualsiasi emergenza dentale, dolore o infezione, la donna incinta dovrebbe andare immediatamente dal dentista per risolvere la situazione. Queste condizioni generano stress, contrazioni e mettono a rischio il feto, poiché aumentano il rischio di parto prematuro.

Con una bocca ben curata e sana è possibile affrontare ancora meglio l’attesa del futuro bebè.

Potrebbe interessarti ...
Come la gravidanza influenza i sensi
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Come la gravidanza influenza i sensi

Il modo in cui la gravidanza influenza i sensi influenza la percezione di odori, sapori o suoni. Scoprite perché succede.



  • Chaguay Alvarado, J. S. (2021). Enfermedades bucodentales relacionadas con el embarazo (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil. Facultad Piloto de Odontología).
  • Zambrano Vega, J. R. (2018). Complicaciones odontológicas en mujeres embarazadas (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil. Facultad De Odontología).
  • Sanz, E. M., Lara, I. P., & Álvarez, C. M. (2018). La importancia de la salud bucodental durante el embarazo. Gaceta dental: Industria y profesiones, (301), 142-150.
  • García, R. C., Culqui, S. F., Benalcázar, R. Q., Raymi, A. C., Navarro, M. P., & Vásquez, Ó. T. (2019). Enfermedad periodontal asociada al embarazo. Revista Científica Odontológica7(1), 132-139.
  • Cordero, M. J. A., Rivero-Blanco, T., Leon-Rios, X., Rodriguez-Blanque, R., & Gil-Montoya, J. A. (2018). La Enfermedad Periodontal como factor de riesgo de complicaciones durante el embarazo y parto. Journal of Negative and No Positive Results3(11), 906-922.
  • Amparo, B., & Ocaña, R. (2020). Relación entre enfermedad periodontal en embarazadas y bajo peso al nacer (Bachelor’s thesis, Universidad Nacional de Chimborazo 2020).