Pelle reattiva del bambino e del neonato

La pelle dei bambini è più sensibile e delicata rispetto a quella degli adulti. Pertanto, è più vulnerabile agli agenti esterni nell'ambiente.
Pelle reattiva del bambino e del neonato
Maria del Carmen Hernandez

Scritto e verificato da la dermatologa Maria del Carmen Hernandez.

Ultimo aggiornamento: 18 ottobre, 2022

Il bambino di solito ha una pelle reattiva perché più delicata e immatura. Infatti, il caldo o il freddo possono essere alcuni dei fattori scatenanti di una reazione dermatologica.

La pelle reattiva è caratterizzata da arrossamento e secchezza della superficie cutanea che provoca prurito e graffi. Inoltre, è una condizione benigna e non contagiosa.

Pelle reattiva: cos’è e come riconoscerla

La pelle reattiva è descritta dalla comparsa di sensazioni spiacevoli in risposta a stimoli che nella vita di tutti i giorni di solito non provocano tali fastidi. Inoltre, non si possono attribuire a lesioni caratteristiche di nessuna malattia.

Alcune sostanze, prodotti o condizioni possono scatenare eruzioni cutanee o secchezza della pelle nei bambini. Allo stesso modo, è più probabile che il bambino che presenta uno dei seguenti sintomi abbia una pelle reattiva:

  • Una reazione cutanea dopo un bagno con troppa schiuma.
  • La pelle cambia dopo l’applicazione di una lozione causata da qualche componente o da una fragranza.
  • Alterazioni della pelle dopo la vestizione o se lo coprite con una coperta. Nella maggior parte dei casi è causato da detersivi o coloranti.
La pelle reattiva nei bambini è secca e arrossata. Tuttavia, è una condizione benigna che non è contagiosa.

Cosa innesca la pelle reattiva nei bambini?

La pelle reattiva è una manifestazione cronica che viene osservata con crescente frequenza nei bambini. Di solito è anche innescato da fattori ambientali e dall’uso di prodotti irritanti.

La condizione si verifica in periodi di riacutizzazioni e guarigioni, mentre la regione del corpo più colpita è il viso. A sua volta, si verifica più frequentemente nelle donne e nelle ragazze, o nella pelle molto chiara esposta alle scottature.

La pelle intollerante è più predisposta all’aggressione esterna e provoca una reazione esacerbata agli agenti esterni generalmente ben tollerati, come i seguenti:

  • Sole.
  • Il calore.
  • Inquinamento.
  • Freddo.
  • Vento.
  • L’aria condizionata.

I bambini di età inferiore ai 6 mesi dovrebbero essere tenuti lontano dai raggi ultravioletti, secondo l’American Academy of Pediatrics. Tuttavia, nei bambini di età superiore ai 6 mesi, è possibile applicare una protezione solare con un SPF di 50 per evitare reazioni eccessive al sole.

Anche le ghiandole sudoripare non sono completamente sviluppate, quindi anche i bambini sono inclini a eruzioni cutanee da calore. Tuttavia, questo può essere evitato vestendoli con abiti leggeri e ampi e accessori come cappelli.

Manifestazioni normali della pelle del bambino

La pelle dei bambini è più delicata e sensibile perché non completamente sviluppata. Pertanto, ci sono eruzioni cutanee o reazioni superficiali della pelle che sono considerate normali. Secondo il Seattle Children’s Hospital, alcune di queste eruzioni cutanee includono quanto segue:

  • Milia: Queste sono piccole protuberanze bianche che appaiono sul viso.
  • Eruzioni cutanee – È molto comune e osservabile in qualsiasi momento durante l’infanzia.
  • Acne neonatale: è comune tra la seconda e la quarta settimana dopo la nascita.
  • Eritema: questa è un’eruzione cutanea innocua caratterizzata da macchie rosse con piccoli centri bianchi che compaiono entro due giorni dalla nascita e scompaiono da sole, secondo l’American Osteopathic College of Dermatology.

Gestione della pelle reattiva nei bambini

La cosa principale è scoprire qual è l’innesco delle reazioni cutanee nei bambini. Nei casi in cui non è noto, possono essere prese le seguenti precauzioni:

  • Evitare l’uso di detersivi con coloranti o profumi.
  • Usa saponi delicati durante il bagno e quando pulisci il bambino.
  • Tieni sempre la zona del pannolino asciutta e pulita.
  • Utilizzare prodotti specifici per pelli sensibili.
  • Applicare emollienti e idratanti più volte al giorno.
Mantenere la pelle dei bambini idratata è fondamentale, poiché è molto sensibile. Le creme emollienti e idratanti devono essere applicate più volte al giorno.

Raccomandazioni per l’ora del bagno

La pelle del neonato è sensibile e morbida, quindi una delle indicazioni essenziali è quella di mantenere idratata la superficie cutanea.

L’applicazione della crema emolliente si assorbe meglio dopo il bagno, che non deve durare troppo a lungo, ma dai 3 ai 5 minuti. Inoltre l’acqua deve essere tiepida, ad una temperatura ideale per non aggredire la pelle.

Prima di indossare il pannolino, va asciugato correttamente e delicatamente per evitare successive dermatiti dovute a macerazione o irritazioni. Esistono infatti pannolini senza profumo e ipoallergenici per pelli sensibili e delicate.

Il bambino e la pelle reattiva

La pelle è caratterizzata dalle molteplici funzioni che svolge, come protezione, regolazione della temperatura, assorbimento di sostanze o prodotti e secrezione e non solo.

Queste funzioni sono essenziali per il corso della vita. Pertanto, la barriera protettiva naturale della superficie cutanea deve essere mantenuta integra e funzionale.

Igiene, idratazione e protezione della superficie cutanea sono fondamentali affinché i bambini con pelle reattiva mantengano la loro epidermide funzionale e sana.

Potrebbe interessarti ...
La marsupioterapia: pelle a pelle nei primi mesi di vita
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
La marsupioterapia: pelle a pelle nei primi mesi di vita

La marsupioterapia è un metodo volto a favorire l'inizio dell'allattamento e il legame madre-figlio. Andrebbe applicato in maniera continuativa.



  • Fernandes JD, Machado MC, Oliveira ZN. Children and newborn skin care and prevention. An Bras Dermatol. 2011 Jan-Feb;86(1):102-10. English, Portuguese. doi: 10.1590/s0365-05962011000100014. PMID: 21437530.
  • Cooke A, Bedwell C, Campbell M, McGowan L, Ersser SJ, Lavender T. Skin care for healthy babies at term: A systematic review of the evidence. Midwifery. 2018 Jan;56:29-43. doi: 10.1016/j.midw.2017.10.001. Epub 2017 Oct 6. PMID: 29055852.
  • Misery L. Peaux sensibles, peaux réactives [Sensitive skin, reactive skin]. Ann Dermatol Venereol. 2019 Sep;146(8-9):585-591. French. doi: 10.1016/j.annder.2019.05.007. Epub 2019 Jul 15. PMID: 31320184.

Il contenuto di Siamo Mamme è solo a scopo educativo e informativo. In nessun caso sostituisce la diagnosi, la consulenza o il trattamento di un professionista. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.