Perché il collezionismo fa bene ai bambini?

Il collezionismo può essere un hobby adatto per i bambini per imparare ad essere più organizzati e rispettosi dei propri oggetti. Questi benefici si estenderanno quindi ad altri aspetti della loro vita.
Perché il collezionismo fa bene ai bambini?

Ultimo aggiornamento: 11 novembre, 2021

Molto probabilmente ognuno di noi, nel corso della propria infanzia, si è trovato a collezionare bambole, figurine o giocattolini delle barrette di cioccolato. L’hobby del collezionismo esiste da sempre, ma forse non sapevate che è anche fonte di benefici per i bambini.

La verità è che c’è sempre stata una grande offerta di oggetti da collezione per bambini. Inoltre, è possibile avanzare in questo hobby indipendentemente dalle mode, secondo i propri interessi. In questo senso c’è chi ha una grande scorta di portachiavi, profumi, sottobicchieri, vestiti, miniature o bambole.

Il punto è che quando non è portato all’estremo che provoca un’ossessione o suscita grande ansia, il collezionismo è un buon hobby per i bambini. E da questa abitudine si possono infondere dei buoni valori ed esercitare delle abilità anche nei più piccoli.

Quando nasce l’interesse per il collezionismo nell’infanzia?

I bambini possono avere una passione per il collezionismo fin da piccoli. Come abbiamo detto, potrebbero sentirsi ansiosi di raccogliere gli adesivi, i fumetti, le biglie, le bambole o persino i lego.

Questo hobby può accompagnarli nell’età adulta ed è un vantaggio che li aiuterà in molti ambiti della vita. Nella giusta dose, può facilitare l’apprendimento dell’ordine, dell’organizzazione e del controllo dei propri averi.

I più piccoli sviluppano un grande senso di responsabilità per le loro collezioni e si preoccupano di mantenerle ben curate. Allo stesso modo, imparano a valutare ciò che è stato raggiunto con tanto lavoro e impegno. Ma l’aspetto migliore è che possono interagire con altri bambini e adulti attraverso l’interesse comune, sia per condividere sentimenti che per scambiare oggetti.

Inoltre, quando vorranno espandere la loro collezione, cercheranno di risparmiare i soldi per acquistare i nuovi pezzi. Questo dettaglio è molto positivo per un corretto sviluppo.

il bambino valuta con una lente d'ingrandimento le sue pietre collezione di rocce hobby di geologia

Altri vantaggi del collezionismo

Ma approfondiamo i vantaggi che la collezione aggiunge allo sviluppo del bambino. Questa esperienza gratificante porta curiosità e interesse nella vita dei nostri figli.

1. Esercita la pazienza

I bambini generalmente hanno difficoltà a coltivare la pazienza. Quando vogliono qualcosa, la chiedono senza esitazione e pretendono di vedere immediatamente soddisfatti i propri desideri. Ecco perché il collezionismo è così utile, soprattutto quando si tratta di collezioni seriali.

I bambini che collezionano devono imparare ad aspettare il nuovo libro, la cromatura che sognano, o il prossimo accessorio che sarà sul mercato e in saldo. Nel frattempo, devono essere pazienti e non essere sopraffatti o frustrati.

2. Promuove la perseveranza

D’altra parte, i bambini imparano ad essere persistenti. Se vogliono completare le loro collezioni preferite, che si tratti di francobolli, tazze o altro, devono sapere che il processo sarà lungo.

Pertanto, la resilienza è importante per capire che solo con lo sforzo e la perseveranza potranno raggiungere i loro obiettivi.

3. Sviluppa l’organizzazione

Tutti i genitori sognano che i loro figli siano organizzati, che riordinino la loro stanza e tengano i loro giocattoli in un luogo sicuro. Senza dubbio, il collezionismo è un ottimo hobby in questo senso.

I bambini devono ordinare la loro collezione, che a volte deve essere classificata, etichettata e identificata. Tutto questo li rende i direttori dei loro piccoli musei.

Se possono organizzarsi con le loro collezioni, perché non faranno lo stesso con i loro giocattoli e le loro stanze?

4. Permette di acquisire nuove conoscenze

Naturalmente una collezione è una miniera di conoscenza. Che si tratti di adesivi, minerali o fotografie, tutte le collezioni nascondono molta saggezza che il bambino studierà e imparerà senza rendersene conto.

Il modo migliore per esplorare il mondo per i bambini è attraverso il gioco, e il collezionismo è un hobby molto divertente ed efficace per l’acquisizione di conoscenze di vario genere.

5. Il collezionismo incoraggia determinate abilità accademiche

Oltre a quanto sopra, la collezione migliora anche alcune abilità accademiche, come la matematica. I bambini spesso si divertono a contare il numero di tesori che hanno ottenuto con il loro hobby. Sviluppano anche l’alfabetizzazione, mentre scrivono per progettare i loro piccoli file, elencare i loro beni e quindi migliorano le loro capacità di lettura e comprensione.

collezionismo

Collezionare oggetti durante l’infanzia è un privilegio!

Ora che avete capito perché il collezionismo fa bene ai bambini, vale la pena incoraggiarli a godersi questo hobby per migliorare il loro sviluppo naturale. L’approccio con esso dipende da voi genitori.

Tuttavia, se questo hobby non è di vostro gradimento, ce ne sono molti altri preziosi che vale la pena conoscere. Ma questo, senza dubbio, è magnifico.

Potrebbe interessarti ...
4 benefici del collezionare le figurine per i bambini
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
4 benefici del collezionare le figurine per i bambini

Collezionare le figurine per i bambini è un'attività altamente educativa, che sviluppa le abilità matematiche ma anche sociali.



  • Siegel, D.J., Payne, T. (2012). El cerebro del niño: 12 estrategias revolucionarias para cultivar la mente en desarrollo de tu hijo. Barcelona: ALBA.