Ottavo mese di vita del bambino: si esplora!

· 10 luglio 2018
L'ottavo mese di vita del bambino è pieno di sorprese: la voglia di esplorare e di conoscere aumenta, e il bambino interagisce con l'ambiente più che mai.

Nell’ottavo mese di vita del bambino avvengono moltissimi cambiamenti importanti. Il piccolo vorrà conoscere ogni angolo della casa e provare nuovi sapori e sensazioni.

Se anche vostro figlio sta attraversando il suo ottavo mese di vita, potrete vederlo diventare sempre più capace di interagire con l’ambiente che lo circonda. I bimbi in questa fase sono curiosi e pieni di voglia di scoprire.

Preparatevi a ricaricare le batterie, è arrivato l’ottavo mese di vita del bambino! In questo periodo il bambino ha più voglia di esplorare che mai e sarà un po’ più vivace. Potremo mettere in pratica il famoso detto: “Bisogna avere quattro occhi”. Non stupitevi se voltandovi, sorpresa!, il vostro piccolo sarà in piedi, appoggiato a un mobile o starà tirando a terra qualche soprammobile.

Cambiamenti che avvengono all’ottavo mese di vita del bambino

A mano a mano che passano i mesi, i cambiamenti si fanno molto più evidenti. In questo mese il nostro bambino è già in grado di esercitare molta forza sulle gambe e anche di sostenersi. L’ottavo mese di vita si distingue senza dubbio dagli altri perché:

Il bambino esplora tutta la casa

Se il vostro bambino ha cominciato a gattonare, è normale che voglia andare in giro per tutta la casa. Quindi proteggetegli le ginocchia.  Sicuramente vi seguirà ovunque andrete. Gli piacerà anche giocare a trovare le cose nascoste. Per questo, potete nascondere un giochino e farglielo trovare. Si divertirà un mondo!

Il bambino mangerà quattro volte al giorno

In questo mese inseriremo nella sua dieta la cena, per completare il ciclo dell’alimentazione complementare. Non esiste una regola specifica per farlo. Tuttavia, bisogna tenere in considerazione le preferenze del bambino. A molti va benissimo mangiare latte con i cereali, mentre altri riescono già a mangiare facilmente le verdure con la carne o le zuppe.

All'ottavo mese di vita, il bambino mangerà quattro volte

Capricci

Essendo questa una fase di grande attività ed esplorazione, è possibile che il bambino faccia un po’ fatica a capire che a un certo punto è ora di andare a dormire. Preparatevi in anticipo e siate incrollabili per quanto riguarda la routine della nanna, altrimenti dovrete vedervela con emozioni poco gradevoli, espresse con pianti, grida e capricci, perché il piccolo vuole essere tirato fuori dal lettino convinto che il divertimento non sia ancora finito.

Peso e altezza

Il peso e l’altezza di un bambino di otto mesi può variare in base al sesso. Il peso dei maschi in questi casi è maggiore. In genere è compreso tra 7,2 e 9,8 chilogrammi. L’altezza, invece, varia da 66,7 a 73,5 centimetri.

Come alimentare un bambino all’ottavo mese di vita?

All’ottavo mese di vita del bambino la cosa ideale è smettere di dargli alimenti semiliquidi o finemente triturati. Si può cominciare a dargli alimenti più solidi, ma senza dimenticare che devono comunque essere teneri.  Se prima trituravamo o passavamo le verdure, adesso possiamo dargliele tagliate a pezzettini piccoli, cotti molto bene.

Se al bambino sono già spuntati alcuni dentini, va bene, altrimenti, non preoccupatevi. In alcuni bambini i denti impiegano più tempo a spuntare, ma è una cosa normale.

 Nel nuovo menù potete inserire: uovo cotto, pane bianco, frutta tenera e tacchino.  Vi sconsigliamo di inserire questi alimenti per la prima volta durante la cena, perché, nel caso in cui i bambini dovessero avere un reazione allergica durante la notte, non ve ne accorgereste.
All'ottavo mese di vita, il bambino spalanca le braccia per essere preso

Raccomandazioni per l’ottavo mese di vita del bambino

Potete già vedere il vostro bambino più grande, che si diverte a mettere in mostra i suoi movimenti.  È con emozione che percepite il suo linguaggio del corpo, poiché è già in grado di spalancare le braccia per essere preso in braccio, si aggrappa a voi se non vuole andare con qualcuno che non conosce o si entusiasma alla vista di un parente che gli è simpatico.

“All’ottavo mese di vita il bambino peserà tra 7,2 e 9,8 chilogrammi e sarà lungo tra 66,7 e 73,5 centimetri”

Sfruttate tutto il suo potenziale, c’è molto che potete fare. Per questo, vi offriamo alcune raccomandazioni che potranno esservi utili:

  • Comprategli giochi didattici, come cubi colorati, figure da incastrare, mattoncini grandi per costruzioni ecc. 
  • Aiutatelo ad abituarsi alle sue routine, raccontategli quello che deve fare: “È ora di mangiare”, “È arrivata l’ora del bagnetto”, “Si avvicina l’ora di andare a dormire” o “È ora di andare a letto”.
  • Iniziate fin da adesso a insegnargli il valore del “no”. Ci sono cose che già adesso non può fare. È importante che impari a conoscerle.
  • Se è già in grado di sedersi da solo e di stare in questa posizione alcuni minuti, incoraggiatelo ad alzarsi in piedi. Prendetelo per mano e sollevatelo fino a quando sarà in posizione eretta, poi aiutatelo a camminare tra i mobili.
  • Ricordate di provare nuovi alimenti durante il giorno e di aspettare. Una volta verificato che non ha alcuna reazione allergica, allora inseriteli nella cena.

Come vedete, l’ottavo mese di vita del bambino porta con sè un sacco di esperienze. A partire da questo mese, il piccolo comincia a porre le basi del suo stile personale. Per questo è necessario potenziare le sue capacità e il suo sviluppo, sia fisico, sia emotivo.