Piantate il seme che vostro figlio coltiverà per la vita

· 11 ottobre 2018
Genitori, piantate il seme che vostro figlio coltiverà per tutta la sua vita. Fate in modo che in lui crescano responsabilità, empatia, amicizia, amore.

Tutti i bravi agricoltori sanno che prima di seminare è necessario preparare il terreno, togliere erbacce, pietre e altre cose che possano impedire al seme di germinare. Per fortuna, non c’è terra più pura e fertile del cuore di un bambino. Perciò, non abbiate dubbi: piantate il seme che vostro figlio coltiverà per la vita. 

Le allegorie tra il cuore umano e il lavoro della terra sono tra le più belle e illustrative. Ricorderete la storia del semino che alcuni genitori raccontavano per rispondere alla curiosità di sapere da dove vengono i bambini. Gesù di Nazareth usò come esempio l’allegoria della terra e del cuore. Lo fece per far sì che gli uomini purificassero i propri cuori per far fiorire la sua parola.

È un buon esempio, soprattutto quando si tratta del cuore di un bambino, dove la terra è pronta per essere seminata. È un cuore già puro e perciò bisogna badare bene che il seme fiorisca. Piantate il seme giusto, per far sì che il suo cuore coltivi sempre virtù.

Piantate il seme buono

La purezza del cuore di un bambino è indiscutibile, è pronto per qualsiasi insegnamento e i genitori devono scegliere i semi migliori. Quelli della verità, della giustizia, della compassione, dell’uguaglianza, della solidarietà, della tenerezza, dell’amore!

Questi semi, piantati con amore, devono essere curati, come l’agricoltore si prende cura della sua semina. Questa cura richiede uno sforzo giornaliero, ricco di parole dolci e di buoni esempi di comportamento.

piantate il seme che vostro figlio coltiverà per la vita

Il lavoro di un agricoltore è altruista, ma quando arriva il tempo del raccolto la soddisfazione è immensa. Immaginate come sarà raccogliere tutto l’amore che avete piantato nel cuore puro di vostro figlio.

E così come ci sono semi buoni, in questo terreno fertile possono cadere anche semi cattivi, come quelli della bugia, dell’invidia, dell’ingiustizia e dell’egoismo. A volte questi semi, così come le erbacce, non hanno bisogno di cura per crescere e sfruttare il cuore di un bambino. Perciò, i genitori devono stare attenti agli esempi di comportamento che il figlio riceve e alle cose negative a cui viene esposto.

Nessuno è estraneo agli anti valori, e non è necessario uscire di casa per vedere errori o brutti comportamenti. Tutti gli esseri umani hanno difetti e virtù. La questione è rendere chiaro al bambino cosa è giusto e cosa è sbagliato. E come madri, piantate il seme che vostro figlio coltiverà per la vita, e che sia buono.

piantate il seme

7 esempi per piantare questi semi

È molto importante che tutti i genitori comprendano che i bambini possono imparare di più con gli esempi che con le parole. Una buona combinazione di entrambi può aiutarvi a inculcargli i migliori valori. Inoltre, pensate che i frutti buoni danno anche nuovi semi e i vostri figli potranno ampliare l’amore che avete piantato.

Ecco 7 consigli che la madre “multi-tasking” Katiuska Figuera pubblicò. Questo vi potrà servire per seminare valori:

  • Parlate a vostro figlio dell’importanza dell’onestà e verità. Spiegategli che le persone che mentono non sono fidate, e quelli di cui non ci si fida non sono cari. Fate degli esempi e fate in modo che tutta la famiglia sia onesta. Il bambino lo apprezzerà sin da piccolo.
  • Spiegategli cos’è l’integrità e come influisce sulla vita di tutti i giorni. Fategli capire che l’integrità fa sì che la gente si fidi.
  • Supervisionate quando gioca con altri bambini. Insegnategli a condividere i giochi e il valore di un gioco pulito. Questo farà diventare il bambino una persona giusta.
  • Insegnate a vostro figlio ad essere un buon amico. Spiegategli la differenza tra un vero amico e i conoscenti. Mostrandogli come essere un buon amico, gli trasmetterete il valore della fedeltà e del rispetto.
  • Trasmettetegli l’empatia e la compassione verso il prossimo. Fate in modo che si metta nei panni degli altri, che sia capace di capire cosa prova un’altra persona. Ad esempio, chiedete “Come ti sentiresti se ti insultassero?” per insegnargli cos’è l’empatia. Per inculcargli la compassione, potreste dire “oh, suppongo che ti faccia molto male il braccio”. Se siete compassionevoli ed empatici, vostro figlio apprenderà questi valori attraverso il vostro esempio.
  • Guardate dei film o programmi TV con lui. Quando si verificano comportamenti o linguaggio sbagliati, discutetene. Mostrategli che è inaccettabile per voi e gli altri. Se il film mostra persone poco vestite, spiegate perché non è un buon comportamento. Quando guardate un film o un programma con vostro figlio, spiegate sempre quali sono gli atteggiamenti sbagliati e motivateli.
  • Fate in modo che il bambino si senta responsabile se fa qualcosa di sbagliato. Spiegategli cos’ha fatto di male e perché. Mostrategli che le azioni hanno conseguenze. È una lezione valida per tutti, e aiuta il bambino a pensare alle conseguenze prima di agire. Piantate il seme della responsabilità e della capacità di riconoscere gli errori.