3 modi per includere le verdure nei pasti dei bambini

Se volete sapere come inserire più verdure nelle diete dei bambini, non potete perdervi i trucchi che vi proponiamo in questo articolo.
3 modi per includere le verdure nei pasti dei bambini

Ultimo aggiornamento: 12 settembre, 2022

Includere le verdure nei pasti dei bambini è fondamentale per fargli godere di buona salute nel corso degli anni. In caso contrario, potrebbero svilupparsi deficit nutrizionali che pregiudicherebbero il normale funzionamento della fisiologia. Provocherebbero anche alterazioni dello stato di infiammazione e ossidazione, cosa che è considerata molto negativa.

Prima di iniziare, è fondamentale sottolineare che è opportuno migliorare la dieta sin dalle prime fasi della vita per prevenire lo sviluppo di patologie croniche in futuro. La cosa più importante è garantire varietà ed equilibrio. Forse, quest’ultimo punto potrebbe essere modificato durante l’infanzia per favorire la crescita e ottenere così un leggero surplus di energia.

Modi per includere le verdure nella dieta dei bambini

Successivamente, vi mostreremo come includere le verdure in modo efficiente nella dieta dei bambini. Ricordate che è sempre positivo consumarli freschi e di stagione per sfruttarne al meglio i benefici nutrizionali e le caratteristiche organolettiche.

1. Purea

Le puree di verdure sono ben accettate dai più piccoli. Qui è possibile combinare un gran numero di alimenti a base vegetale, il che garantisce un apporto vitaminico ottimale. La vitamina C si distingue soprattutto, poiché ha dimostrato di aiutare a rafforzare la funzione immunitaria. Inoltre, migliora il sistema di difesa innato e acquisito, che garantisce una minore incidenza di patologie infettive che possono causare disagio.

D’altra parte, bisogna notare che le puree sono ottime per migliorare lo stato di idratazione, grazie al loro contenuto di acqua. Questa è una buona notizia per il caldo. Ed è che possono essere consumati anche freddi per generare un effetto rinfrescante. Ciò contribuirà a compensare le perdite di liquidi dovute al sudore, che impediranno di alterare la fisiologia dell’ambiente interno.

Le puree sono generalmente ben accettate dai bambini, quindi è una buona opzione mescolare le verdure nella ricetta.

2. Usate la salsa di pomodoro per mascherare i sapori

La salsa di pomodoro è solitamente uno dei condimenti preferiti dai più piccoli. Potete usarlo per ricoprire piatti a base di verdure e nascondere così le caratteristiche organolettiche più spiccate. In questo modo i bambini si abitueranno gradualmente a inserire nelle preparazioni cibi di origine vegetale. Ciò impedirà cambiamenti nella salute nel corso degli anni.

Inoltre, la salsa di pomodoro è un’ottima fonte di sostanze fitochimiche con capacità antiossidante. Tra questi, il licopene spicca sopra il resto. Questo elemento è in grado di ridurre il rischio di soffrire di malattie che colpiscono il cuore, come dimostra una ricerca pubblicata sulla rivista Atherosclerosis. Potrebbe anche aiutare a rallentare la crescita del tumore in alcuni tipi di masse maligne, come il cancro alla prostata.

3. Usate presentazioni originali

Il cibo entra spesso attraverso gli occhi. La disposizione degli alimenti nel piatto o il modo in cui vengono presentati potrebbero condizionare una successiva accettazione da parte dei più piccoli. In questo senso, è conveniente investire un po’ di tempo per creare elaborazioni originali. In questo modo potrete farli mangiare volentieri ai bambini, il che si tradurrà in una maggiore aderenza alla dieta nel tempo.

Ricordate inoltre che le verdure devono essere ben preparate. È importante che rimangano teneri, quindi sarà fondamentale acquistare prodotti freschi di buona qualità al supermercato. Le sue caratteristiche organolettiche e nutrizionali saranno così migliori.

verdure
Uno dei modi per inserire le verdure nella dieta è quello di presentare i piatti in modo originale per attirare l’attenzione dei più piccoli.

Includere le verdure nei pasti dei bambini è essenziale

Come avete visto, è fondamentale includere le verdure nei pasti dei bambini per far sì che crescano con meno rischi di sviluppare patologie croniche e complesse. Questi prodotti forniscono vitamine essenziali e una buona quantità di sostanze fitochimiche, che sono elementi che aiuteranno a controllare l’equilibrio infiammatorio e ossidativo nell’ambiente interno. Ma ricordate che anche il fabbisogno proteico deve essere soddisfatto affinché tutto funzioni correttamente.

Infine, tenete presente che stabilire buone abitudini durante le prime fasi della vita farà la differenza. In questo modo verranno mantenuti in modo semplice con il passare degli anni, il che eviterà il deterioramento della salute. Non è solo sufficiente mangiare bene, ma anche svolgere un’attività fisica regolare e dormire bene la notte è fondamentale.

Potrebbe interessarti ...
2 facili ricette con legumi per bambini
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
2 facili ricette con legumi per bambini

Le ricette con i legumi sono fondamentali per aumentare la presenza di fibre nelle diete dei bambini. Ecco quelle che abbiamo scelto per voi.



  • Carr AC, Maggini S. Vitamin C and Immune Function. Nutrients. 2017;9(11):1211. Published 2017 Nov 3. doi:10.3390/nu9111211
  • Cheng HM, Koutsidis G, Lodge JK, Ashor A, Siervo M, Lara J. Tomato and lycopene supplementation and cardiovascular risk factors: A systematic review and meta-analysis. Atherosclerosis. 2017;257:100-108. doi:10.1016/j.atherosclerosis.2017.01.009