Baby led weaning: ricette per iniziare l'autosvezzamento

Ti mostreremo una serie di ricette che puoi preparare in modo semplice in modo che il bambino mangi con le mani e si abitui alle diverse consistenze.
Baby led weaning: ricette per iniziare l'autosvezzamento

Ultimo aggiornamento: 31 maggio, 2022

Preparare le ricette in modo che il bambino impari a mangiare con le mani è la chiave per ottenere una migliore accettazione delle diverse consistenze degli alimenti. Questo autosvezzamento prende il nome di Baby led weaning.

Grazie a esso, vostro figlio sarà in grado di riconoscere e assimilare gli alimenti dalle prime fasi della vita, il che impedirà il rifiuto degli stessi in futuro.

Ecco perché il baby led weaning è la modalità di alimentazione sempre più consigliata dagli esperti, in quanto consente ai bambini di acquisire abitudini alimentari sane e durature.

Tuttavia, al bambino devono essere offerti preparazioni adatte a essere consumate con le mani e, soprattutto, evitare quei prodotti che possono aumentare il rischio di soffocamento. Allo stesso tempo, è necessario offrire al piccolo cibi sani e di alta qualità, per soddisfare tutte le sue esigenze in questa fase di grande crescita.

Nello spazio successivo, vi offriremo alcune ricette pratiche per implementare questo metodo di svezzamento. Non perdetevelo!

1. Avocado con cocco, una delle ricette più semplici per iniziare il baby led weaning

avocado maturi affettati su cestino da tavola in legno
L’avocado è un alimento ricco di nutrienti essenziali per il corretto funzionamento del corpo del bambino.

Ingredienti

  • 1 avocado maturo
  • Cocco grattugiato

Modalità di preparazione

  1. Estrarre la polpa di un avocado e tagliarla a fette per lungo.
  2. Passate ogni fetta nel cocco grattugiato, in modo da aumentare la consistenza di ciascun pezzo, nel momento in cui vengono afferrati dal piccolo.
  3. Offrili su un piatto e buon appetito!

Perché includere questo piatto nel modello dello svezzamento guidato?

Dovete sapere che l’avocado è un alimento molto completo ed è una squisita fonte di acidi grassi omega-3.

Questi elementi hanno dimostrato di intervenire a favore del corretto processo di maturazione cerebrale, come evidenziato da una ricerca pubblicata sulla rivista Neuropsychopharmacology.

2. Frittelle di banana e cannella per il baby led weaning

Le banane sono una fonte di fibre e prebiotici di alta qualità, che aiutano a migliorare la salute del microbiota intestinale.

Ingredienti

  • Uovo
  • Una banana matura schiacciata
  • Cannella in polvere, un cucchiaio

Modalità di preparazione

  1. Rompete un uovo in una ciotola e sbattetelo.
  2. Successivamente, aggiungete una banana schiacciata insieme a un po’ di cannella e mescolate bene il tutto fino ad ottenere un impasto liquido.
  3. Quindi, ungete una teglia con il burro e introducete al suo interno piccole porzioni di impasto.
  4. Cuoceteli bene da entrambi i lati e fateli raffreddare prima di servire.

Perché includere questo piatto nel baby led weaning?

È una ricetta che contiene diversi nutrienti essenziali e che migliorerà il funzionamento dell’apparato digerente grazie al suo alto contenuto di prebiotici.

3. Pane con verdure e parmigiano, una delle ricette preferite per lo svezzamento del bambino

Baby led weaning e pollo.
Questo piatto unisce le proteine di origine animale a quelle di origine vegetale ed è un’alternativa molto più completa rispetto al pane tradizionale o a fette.

Ingredienti

  • 1 tazza di farina
  • 1/2 tazza di farina di mais
  • 1/2 tazza di parmiggiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 3 uova
  • 1/2 tazza di latticello
  • 1/3 di tazza di olio d’oliva
  • 1 zucchina, una carota e una manciata di spinaci lessati

Modalità di preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 170 gradi e spruzzate di olio uno stampo.
  2. In una ciotola, mescolate la farina normale, la farina di mais, il formaggio, il lievito e il bicarbonato (elementi secchi).
  3. In un’altra ciotola più piccola, versate le uova, il latticello e l’olio d’oliva (oggetti bagnati).
  4.  Mescolate gli ingredienti secchi con quelli umidi e amalgamare bene il tutto.
  5. A questo punto, aggiungete al composto gli spinaci, le zucchine e le carote tagliate a pezzetti.
  6. Trasferite il tutto nella teglia e cuocete per 45 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti infilato al centro non esce asciutto.
  7. Fate raffreddare bene e servite.

Perché includere questo piatto nel baby led weaning?

Il formaggio apporta proteine ad alto valore biologico, nutrienti essenziali per garantire la corretta crescita e sviluppo del bambino. Se c’è un deficit di questi elementi, lo stato di salute del bambino potrebbe essere seriamente condizionato.

D’altra parte, le verdure forniscono fibre, vitamine, minerali, carboidrati complessi e proteine. Dal canto suo, l’olio d’oliva offre acidi grassi di ottima qualità.

4. Gnocchi alla banana, una delle ricette per ogni occasione

Gnocchetti per bambini.
Se avete un evento fuori casa e non sapete cosa offrire al bambino, porta con voi questi pratici gnocchetti per assicurarvi un pasto sano e delizioso.

Ingredienti

  • Una sfoglia
  • 1 banana
  • Formaggio Manchego, una porzione
  • 1 cucchiaio di crema di formaggio
  • scorza d’arancia
  • 1 uovo

Modalità di preparazione

  1. Stendete una pasta sfoglia e tagliatela a cialde individuali.
  2. Disponete al centro di ognuna un paio di fette di banana, un triangolo di formaggio Manchego e un cucchiaio di crema di formaggio.
  3. Grattugiate sopra una piccola buccia d’arancia e chiudete gli gnocchi.
  4. Spolverizzateli con l’uovo sbattuto e cuoceteli in forno a 200 gradi per 10 minuti.
  5. Quando si saranno raffreddate, offritele al piccolo.

5. Crocchette di pollo adatte al baby led weaning

Baby led weaning.
Il pollo è una carne adatta al consumo fin dall’inizio dell’alimentazione complementare. Naturalmente, dare sempre la priorità a quello che proviene da animali da fattoria che sono stati allevati in modo naturale e senza ormoni.

Ingredienti

  • 2 litri di latte
  • 1 petto di pollo pulito
  • 2 fette di prosciutto cotto (solo da 1 anno in su)
  • 1 bicchiere di olio d’oliva
  • 2 tazze di farina semplice
  • Sale e noce moscata (solo per bambini di età superiore a 1 anno)
  • 1 uovo
  • 1 tazza di pangrattato

Modalità di preparazione

  1. Mettere il latte in una casseruola e metterci il petto di pollo crudo a cuocere.
  2. Subito dopo scolatela, fatela raffreddare e tagliatela a pezzetti.
  3. Contemporaneamente mondate il prosciutto, privatelo del grasso, tritatelo molto fine.
  4. In una padella mettete l’olio extravergine di oliva, poi aggiungete la farina e mescolate con una frusta.
  5. A poco a poco aggiungete il latte di cottura del pollo, mescolando continuamente fino a quando non si addensa. Aggiungere un po’ di sale e noce moscata e aggiungere anche il pollo e il prosciutto tritati.
  6. Dopo circa 10 minuti, togliere la preparazione dal fuoco e quando l’impasto sarà freddo, fare le crocchette con le mani.
  7. Dare loro un bagno di farina, uova e pangrattato.
  8. Friggete il tutto in abbondante olio extravergine di oliva e fate raffreddare prima di servire.

Preparate queste ricette per iniziare il baby led weaning

Come avete visto, ci sono molte opzioni di ricetta per iniziare lo svezzamento guidato dal bambino. Tutti i piatti che ti insegniamo hanno un’elevata densità nutrizionale, quindi possono essere inseriti nel contesto di una dieta varia e sana. Inoltre non sono difficili da preparare e abbastanza economici.

Ricorda che per mantenere una buona salute nel tempo, è fondamentale stabilire sin dall’inizio buone abitudini alimentari. Pertanto, conviene approfittare della fase dell’infanzia per incoraggiare la varietà e la qualità nell’assunzione di cibo ogni giorno.

Potrebbe interessarti ...
Svezzamento diurno: funziona? E come si fa?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Svezzamento diurno: funziona? E come si fa?

Nella vita di ogni bebè arriva il momento di abbandonare il latte materno, per un motivo o per l'altro. In questo senso, lo svezzamento diurno può ...



  • Chang, J. P., Su, K. P., Mondelli, V., & Pariante, C. M. (2018). Omega-3 Polyunsaturated Fatty Acids in Youths with Attention Deficit Hyperactivity Disorder: a Systematic Review and Meta-Analysis of Clinical Trials and Biological Studies. Neuropsychopharmacology : official publication of the American College of Neuropsychopharmacology43(3), 534–545. https://doi.org/10.1038/npp.2017.160
  • Richter, M., Baerlocher, K., Bauer, J. M., Elmadfa, I., Heseker, H., Leschik-Bonnet, E., Stangl, G., Volkert, D., Stehle, P., & on behalf of the German Nutrition Society (DGE) (2019). Revised Reference Values for the Intake of Protein. Annals of nutrition & metabolism74(3), 242–250. https://doi.org/10.1159/000499374