Giochi per bambini di 3 anni che promuovono lo sviluppo

15 agosto, 2020
Ecco alcuni giochi manuali perfetti per bambini di 3 anni, che li aiutano a sviluppare creatività e manualità.

I bambini adorano giocare. Per un bambino di 3 anni, poi, qualunque gioco è facile e divertente. I genitori hanno il compito di proporre dei giochi per bambini semplici e divertenti per bambini di 3 anni e che allo stesso tempo promuovano lo sviluppo.

Lo sviluppo è costituito da diverse fasi. A 3 anni i bambini iniziano a pensare in modo creativo; cioè, iniziano a ragionare su ciò che stanno facendo e riflettono sull’obiettivo che vogliono raggiungere mediante determinate azioni.

Durante questa fase il bambino inizierà a prendere coscienza del senso del tatto, quindi l’ideale sarebbe proporgli dei giochi che rafforzano le nuove abilità che sta acquisendo. In questo articolo, vi diremo come ottenere il massimo da alcuni giochi per bambini per promuovere lo sviluppo di vostro figlio.

Bambini che giocano tutti insieme.

Giochi per bambini di 3 anni

Siamo tutti d’accordo sul fatto che i migliori giochi da fare con i bambini sono quelli che incoraggiano la creatività e che comportano un piccolo ragionamento. Sulla base di questi principi, vediamo insieme alcuni giochi per bambini che favoriranno lo sviluppo intellettuale di vostro figlio:

Puzzle, uno dei giochi preferiti dai bambini di 3 anni

I puzzle sono dei giochi fantastici per i bambini di tre anni. Infatti è questa l’età perfetta per iniziare a fare puzzle. Certo, devono essere molto semplici in modo che il bambino non si stressi. Questa attività svilupperà la sua capacità di ragionare, riconoscere le forme e memorizzarle.

Si raccomanda che abbiano la dimensione minima di un foglio – se sono più grandi non importa – e che non abbiano più di 10 pezzi, altrimenti il ​​bambino non sarebbe in grado di visualizzare l’immagine da formare. Infine, devono essere molto colorati, con le illustrazioni ben definite e facili da riconoscere.

I puzzle possono essere acquistati nei negozi di giocattoli o progettati da noi a casa. Possiamo disegnare o stampare su un foglio di carta l’immagine che ci piace di più. Un modo divertente per sorprendere vostro figlio e continuare a giocare è creare un puzzle con una vostra foto o di uno dei suoi giocattoli preferiti.

Se è la prima volta che vostro figlio fa un puzzle, l’ideale è realizzarlo insieme per spiegargli in cosa consiste questo gioco. Una volta completato, dovrete incoraggiarlo a farlo da solo la prossima volta. I puzzle sono un ottimo modo per stimolare la capacità di ragionamento dei bambini.

Artigianato

Come abbiamo già visto, i bambini di 3 anni usano il tatto per scoprire nuovi oggetti. L’artigianato stimola questo senso ma anche la loro creatività, spingendoli a ideare nuovi giochi.

Prima di tutto, se state per realizzare dell’artigianato all’interno della casa o in cortile, è importante essere consapevoli che probabilmente si sporcherà tutto. Alcune madri scelgono di dedicare un’area della casa a questa attività, per evitare di sporcare il resto.

Dobbiamo anche tenere conto del fatto che i bambini mettono tutto in bocca, quindi bisogna stare attenti attenti quando il bambino si lascerà guidare dall’ispirazione. Sarebbe bene acquistare delle vernici naturali al 100% se vostro figlio è incline a mordere o a succhiare i giocattoli.

Infine, per evitare di avere problemi con i vestiti, l’ideale è usare la “pittura ad acqua”, che va via facilmente dalle magliette e dai pantaloni.

Plastilina

I bambini adorano la plastilina. Adorano toccarla, i suoi colori, la sua elasticità e le sue forme infinite. Questa è senza dubbio l’età della plastilina da modellare. Tenetevi pronti, perché la cera pongo sarà uno dei suoi giochi preferiti per un po’.

Quando dovrete comprare la plastilina, vi accorgerete che ci sono infinite dimensioni, colori e utensili per manipolarla, formine, coltelli, timbri da stampare su disegni, forme diverse e persino manuali per incoraggiare i bambini a costruire degli oggetti. L’ideale è comprare un kit per far scoprire tutte le possibilità a vostro figlio.

Bimbo che gioca con la cera pongo.


Disegnare i vestiti

Proprio come ci sono delle vernici progettate per essere rimosse dagli indumenti, c’è anche una vernice speciale per impedirne la rimozione. Un’idea molto divertente è comprare una maglietta bianca e usare questo tipo di vernice. Non vi resta che lasciare che il bambino disegni su un foglio ciò che desidera e poi aiutarlo a realizzarlo.

Vostro figlio sarà molto orgoglioso della sua nuova creazione. Questa attività è ideale a Carnevale per realizzare dei travestimenti colorati originali.

Giochi basati sul riciclaggio e utensili di plastica

Riciclando insegniamo a nostro figlio a prendersi cura dell’ambiente. Sarà bello per lui scoprire che tutti gli oggetti possono essere riutilizzati e trasformati in giocattoli. Non ci sono limiti alla creatività, ma ecco alcune idee da cui prendere ispirazione:

  • Chi non conosce il famoso gioco del telefono composto da due bicchieri di plastica collegati da un filo? Vi divertirete un sacco.
  • Le maracas. Dovremo solo incollare due bicchieri pieni di riso. Inoltre possiamo decorarli a nostro piacimento per personalizzarli. Possiamo anche realizzare delle maracas decorando una bottiglia e riempiendola con chicchi di riso o sabbia.
  • Che ne dite di realizzare una parrucca? È facile: basta tagliare un sacchetto di plastica a strisce e attaccarle fra loro ai lati.

Giocare con un bambino di 3 anni è molto semplice, soprattutto se vi lasciate guidare dall’ispirazione.