Rimedi per curare le eruzioni cutanee dei bebè

Il rush o eruzione cutanea non è altro che un’irritazione della pelle caratterizzata da infiammazione, rossore e prurito. Non è contagiosa e non è considerata una malattia grave però può essere abbastanza fastidiosa. Le cause che originano l’eruzione cutanea possono essere diverse, tra le più comuni troviamo l’eccesso di calore.

Oggi, a Siamo Mamme vi suggeriamo alcuni rimedi per alleviare il pizzicore che sta facendo impazzire il vostro piccolo.

Amido di manioca

Se il piccolo ha un’eruzione cutanea dovuta al troppo calore niente può alleviare i suoi fastidi come l’amido di manioca.

Prendete una manioca e grattugiatela fino a che si polverizzi. Mischiate con acqua e girate. Quando il composto è omogeneo prendete un canovaccio e filtrate il liquido. Buttate ciò che resta nel canovaccio e mettete il liquido al sole per diversi giorni in un recipiente pulito.

Con l’evaporare dell’acqua sul fondo si formerà una polverina bianca, questa polverina è l’amido. Passatelo sulla pelle del bebè come se fosse talco diverse volte al giorno. È un rimedio molto efficace, provare per credere.

Acqua e bicarbonato di sodio

Se volete concentrarvi sul pizzicore per evitare che il bebè si gratti tutto il giorno dovete fargli approssimativamente 3 bagnetti con acqua fresca e bicarbonato di sodio al giorno.

Dopo il bagnetto non asciugate troppo vostro figlio, lasciate che la pelle irritata resti umida. Vestitelo con tutine leggere che non irritino ulteriormente la pelle arrossata e, se potete, lasciate la pelle infiammata completamente scoperta.

eruzione cutanea bebè

Frullato di cetriolo

Prendete un cetriolo fresco e mettetelo nel frullatore. Aggiungete acqua e frullate il tutto. Quando è pronto mettetelo in frigorifero a rinfrescare ma non fatelo diventare troppo freddo. In seguito prendetene un po’ con la mano e spalmatelo sulla zona della pelle irritata. 

Ripetete questo procedimento 3 volte al giorno.

Infuso di camomilla

La camomilla è estremamente rinfrescante. Per utilizzare le sue proprietà curative potete fare un’infuso con le sue foglie oppure con le bustine già pronte che trovate la supermercato. Mettete l’infuso in frigorifero. Anche qui non attendete che diventi troppo freddo, bagnate un panno di cotone con il liquido e passatelo sulla pelle del bambino per almeno 1 minuto.

Ripetete il procedimento per altre 5 volte.

Acqua di aloe

Prendete una foglia di aloe vera e tagliatela in piccoli pezzi. Lasciatela riposare in un recipiente con acqua bollita e mettete tutto in frigorifero per 2 giorni. In seguito, bagnate un panno nel liquido e passatelo sulla pelle del piccolo almeno 5 volte al giorno.

Maizena

La stessa maizena con la quale preparate le creme per il vostro bambino è utilizzabile per questo rimedio. 

4 o 5 volte al giorno prendete un pugno di maizena e spalmatelo sulla pelle irritata. Constaterete immediatamente come la maizena funzioni da rinfrescante e lenitivo.

Infuso alla calendula

Così come la camomilla, la calendula ha rinomate proprietà benefiche contro le irritazioni della pelle. Se avete foglie e radici di questa pianta, suggeriamo di fare un’infuso, lasciarlo rinfrescare, e poi applicarlo sulla pelle varie volte al giorno.

pelle irritata bebè

Un farmaco efficace contro l’eruzione cutanea

Il metodo che forniremo adesso, nonostante non sia casalingo, è molto efficace e per questo è opportuno includerlo in questo articolo.

I farmaci utilizzati in questo rimedio non sono controindicati per i bambini. Tuttavia, prima di somministrarli consigliamo di consultare un pediatra per accertarvi che siano adatti all’età e alla salute di vostro figlio.

Di seguito vi forniremo tutte le informazioni necessarie, l’applicazione poi rimane nelle vostre mani.

Farmaco contro le eruzione cutanee:

1 flacone di lozione Zinco e Calamina

1 compressa di Azitromicina

5 compresse di Prednisona (5 mg)

Modalità di preparazione:

Schiacciate le compresse e unitele alla lozione con Zinco e Calamina. Agitate il tutto per far sciogliere le pasticche.

Pulite per bene la zona della pelle irritata e applicate il composto spargendo il liquido con le dita. È consigliabile non vestire il piccolo finché il composto non si sia assorbito. 

Applicate questa formula 2 volte al giorno per 5 giorni; e fate attenzione a non esporre il bambino al sole. 

 

 

 

 

 

 

 

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche