Prevenire la caduta dei capelli durante l’allattamento

· 17 Marzo 2019
La caduta dei capelli è un effetto comune del cambiamento ormonale durante l'allattamento. Scoprite come prevenirla e contrastarla.

La maternità passa attraverso varie tappe, tutte diverse fra loro. L’allattamento è una di queste, durante la quale avvengono molti cambiamenti ormonali. Una delle conseguenze di questi cambiamenti è la caduta dei capelli, che può avvenire anche durante la gravidanza.

Alcune donne notano un miglioramento dell’aspetto dei propri capelli durante la gravidanza, mentre per altre è il contrario. Allo stesso modo, per alcune i grandi cambiamenti avvengono quando gli ormoni cercano di tornare alla normalità dopo il parto.

La caduta dei capelli  è un effetto molto diffuso durante l’allattamento, ma si può prevenire. Se siete incinte e vi preoccupa la perdita di capelli durante l’allattamento, continuate a leggere l’articolo di oggi.

5 consigli per evitare la caduta dei capelli

1. Scegliete lo shampoo adeguato per prevenire la caduta dei capelli

Rimedi per prevenire la caduta dei capelli

Fra i cambiamenti che dobbiamo includere nelle nostre abitudini c’è anche la scelta dello shampoo. In questa tappa è consigliato usare un prodotto che aiuti ad aumentare il volume dei capelli.

In commercio si trovano moltissimi prodotti che si prendono cura di quest’aspetto. In generale, è meglio optare per prodotti più leggeri, perché quelli che appesantiscono i capelli ottengono proprio l’effetto contrario a quello desiderato.

2. Andate dal vostro parrucchiere di fiducia

È il momento ideale per un cambio di look. Ad esempio, tagliare i capelli favorisce la loro crescita, evitando che l’eccessivo peso li indebolisca. I capelli lunghi hanno bisogno di più energia per mantenersi sani e sono anche più difficili da tenere in ordine.

Al contrario, il capello corto è facile da lavare e pettinare, soprattutto in questa fase in cui si ha poco tempo. Inoltre, quando si hanno i capelli lunghi, la tendenza è quella di portarli spesso legati, cosa che li indebolisce.

Per migliorare i risultati ed evitare la caduta dei capelli, consigliamo quando segue:

  • Lasciare asciugare i capelli all’aria
  • Evitare l’uso del phon prolungato e frequente
  • Non pettinarli mentre sono bagnati
  • Asciugate i capelli delicatamente con un asciugamano, evitando di strizzarlo o strofinarlo in modo brusco.

2. Usate il balsamo nel modo corretto

Non tutti i capelli hanno bisogno del balsamo. Ad esempio, per i capelli fini con tendenza ad ingrassarsi facilmente, il balsamo non è un prodotto adeguato. Se volete favorire il volume del capello, è meglio evitare il balsamo.

Allo stesso modo, l’area dei capelli in cui usiamo questo prodotto può fare la differenza. Pertanto, vi consigliamo di metterlo solo sulle punte e mai sul cuoio capelluto. Il balsamo, infatti, tappa i pori, impedendo la respirazione naturale del follicolo pilifero e provocando la caduta dei capelli.

3. Migliorate il vostro stile di vita

Doppie punte

La caduta dei capelli durante l’allattamento si può evitare anche lavorando dall’interno. In particolare, è importante cambiare le abitudini alimentari, evitare lo stress e mettervi nelle mani degli esperti.

È possibile che la perdita dei capelli sia associata alla carenza di qualche vitamina o microelemento in particolare. Il vostro medico vi potrà consigliare un integratore e darvi qualche consiglio sull’alimentazione.

D’altra parte è noto che lo stress è una causa comune di perdita dei capelli. In questo senso, dovrete cercare di equilibrare le vostre attività in modo tale da concedervi anche dei momenti piacevoli. Evitate di sovraccaricarvi di preoccupazioni.

Per fortuna, l’allattamento è una tappa che non dura per sempre. Presto il nostro corpo ritornerà al suo stato naturale, via via che gli ormoni rientreranno negli standard fisiologici. La caduta dei capelli si può prevenire e correggere, ma se non ci riuscite, rivolgetevi al vostro medico.