Che cosa deve contenere la cassetta di pronto soccorso di casa?

30 Gennaio 2019
Sono molte le situazioni e gli episodi che possano richiedere la necessità di una cassetta di pronto soccorso. Oltre ad averla, è importante fare attenzione che i vari farmaci e medicinali non siano scaduti.

Non c’è bisogno di attendere che si presenti un’emergenza per preparare la cassetta di pronto soccorso di casa. Da un semplice mal di testa fino a un graffio, compresi un dolore di stomaco o un taglio, le cassette offrono tranquillità, anche se non vengono mai usate.

Il contenuto della cassetta di pronto soccorso di casa può essere lo stesso di quella dell’auto o di quella per le vacanze. Ciò che conta è controllare periodicamente che i farmaci e le pomate non siano scaduti.

Le cassette possono essere comprate oppure possiamo essere noi stessi a prepararne il contenuto. Per quest’ultimo caso, i seguenti consigli vi saranno senz’altro utili.

Iniziare ad assemblare la cassetta di pronto soccorso di casa

Prima di passare al contenuto, è bene soffermarsi un momento sul contenitore. Le cassette più pratiche e sicure sono quelle a forma di valigetta, con manici sui fianchi, facili da aprire e da mettere via. Per quanto riguarda il materiale, una plastica dura e trasparente rappresenta la scelta più adatta.

La cassetta di primo soccorso di casa deve essere resistente e poter essere riposta e trasportata facilmente. Un altro consiglio riguarda la parte interna: deve essere suddivisa da moduli individuali. Esistono delle scatole di plastica utilizzate per riporre articoli di belle arti che sono ottime per essere impiegate come cassette di pronto soccorso.

Ad ogni modo, che si tratti di una valigetta dotata di scompartimenti o di una borsa di nylon, la priorità è quella di conservare in casa un set di soccorso per prendersi cura e assistere la famiglia e se stessi. Di qualunque genere sia, il recipiente deve avere un’etichetta che indichi chiaramente la sua natura a chiunque.

Che cosa bisogna mettere nella cassetta di pronto soccorso di casa?

Anche se il caso concreto di ogni individuo può presentare esigenze particolari, esiste una serie di elementi che non possono mancare nella cassetta di pronto soccorso:

  • Sapone antisettico.
  • Cerotti di varie misure.
  • Bende adesive di varie misure e garze sterili.
  • Nastro adesivo chirurgico.
  • Salviette disinfettanti.
  • Acqua ossigenata (o analogo disinfettante per ferite).
  • Pomata antibiotica.
  • Pomata con idrocortisone (1%).
  • Forbici per tagliare i nastri e le garze.
che cosa deve contenere una cassetta di pronto soccorso?

  • Pinzette per estrarre le schegge.
  • Stecca per fratture ossee.
  • Benda elastica.
  • Buste di ghiaccio istantaneo.
  • Termometro.
  • Alcol etilico.
  • Crema alla calamina.
  • Farmaci di uso comune domestico (antistaminici, soluzione fisiologica, ecc.).
  • Paracetamolo e ibuprofene.
  • Guanti chirurgici monouso (due o tre paia).
  • Kit per l’igiene orale.
  • Mascherina per rianimazione cardiopolmonare (CPR).
  • Lenzuolo.
  • Torcia elettrica.
  • Manuale di pronto soccorso aggiornato.
  • Elenco dei numeri di telefono di emergenza.

“Le cassette più pratiche e sicure sono quelle a forma di valigetta, con manici sui fianchi, facili da aprire e da mettere via.”

Importanza della cassetta di pronto soccorso di casa

In casa, tutti devono sapere, entro i limiti della loro età e capacità, dove si trova la cassetta. Se in casa sono presenti babysitter, è importante che anche loro siano al corrente dell’ubicazione del set di pronto soccorso.

Per una localizzazione corretta, è fondamentale conservarlo sempre nello stesso posto. Allo stesso modo, per la sicurezza dei più piccoli, dovrà trovarsi in un luogo posto in alto e, preferibilmente, chiuso a chiave.

Per quanto riguarda la manutenzione, la cassetta di pronto soccorso della casa deve contenere un elenco che riporti il suo contenuto e le varie date di scadenza. Alcune creme possono essere utilizzate anche dopo che è trascorso un certo tempo dopo la data di scadenza, anche se è possibile che perdano parte del loro effetto.

D’altra parte, dopo che sono state utilizzate garze o bende, bisogna fare rifornimento con costanza,in modo che non manchino mai. Una manutenzione regolare è assolutamente indispensabile.

Cassetta ausiliaria per i viaggi

Oltre alla cassetta domestica, è bene disporne di una trasportabile, da usare in auto e per i viaggi. Nel caso dei viaggi, il contenuto della cassetta deve essere adeguato al luogo verso il quale si è diretti.

Quando si va in vacanza, la protezione solare è indispensabile, così come i repellenti per insetti. Non vanno dimenticate nemmeno le pomate per ustioni e punture.

nella cassetta di pronto soccorso deve essere presente un elenco di tutto il suo contenuto

Infine, in caso di viaggi, è bene aggiungere alla cassetta soluzioni reidratanti e medicinali di emergenza. Se qualche membro della famiglia presenta allergie, un autoiniettore di adrenalina è d’obbligo, all’interno del set di primo soccorso.

Bisogna ricordare anche che deve essere inserito qualunque medicinale di consumo regolare,oltre a tutto ciò che è stato precedentemente citato nell’elenco.

In conclusione, la cassetta di pronto soccorso di casa ha la funzione di garantire la tranquillità della famiglia in caso di emergenze di qualunque genere. Dalle bruciature più lievi alle ferite gravi, dal mal di denti alle reazioni allergiche.

Il compito di assemblare la cassetta richiede un lavoro minimo, perché una sola visita alla farmacia è sufficiente per ottenere tutto il necessario.