Punture di insetto: come influiscono sui bambini

· 30 Luglio 2018
Come curare e prevenire le punture di insetto in bambini e neonati è una delle maggiori preoccupazioni di una madre. Con questo articolo, oggi, rispondiamo a tutte le vostre domande.

I bambini sono prede facili per le punture di insetto. Per questo è importante che i genitori sappiano come prevenirle, visto che possono essere pericolose per la salute dei più piccoli.

Generalmente questo tipo di punture possono essere prevenute e trattate attraverso la semplice risposta naturale del corpo. La reazione del corpo alle punture di insetto varia a seconda del tipo di insetto e di altri fattori; la maggior parte di essi dà come risultato dolore, prurito, arrossamento e gonfiore.

Non importa che tipo di puntura sia, assicuratevi di non grattarla. Questo gesto potrebbe far fluire il veleno e creare un’infezione secondaria.

Come influiscono le punture di insetto sui bambini?

Di seguito vi forniamo una lista con le punture di insetto più frequenti nei bambini.

Formica

Se sospettate che vostro figlio sia stato punto da una formica, vi raccomandiamo di trattare l’area con acqua tiepida e sapone prima di utilizzare una crema a base di idrocortisone per controllare gonfiore e pizzicore. Inoltre dovete fare attenzione a non scoppiare le pustole in modo da prevenire altro dolore e altre infezioni.

Ape

Se viene pizzicato da un’ape è molto probabile che abbia un pungiglione nero incastrato nell’area della puntura. Con attenzione dovete estrarlo con delle pinzette.

Controllate il gonfiore applicando ghiaccio e tenendo sollevata la parte ferita. Per alleviare dolore e prurito potete applicare un antistaminico o un mix di bicarbonato di sodio e lozione di calamina.

punture di insetto

Zanzara

Le punture di zanzara sono quelle che si verificano con maggiore frequenza. Se il piccolo viene punto da una zanzara dovete lavare la zona con acqua fredda e senza sapone. Oppure potete applicare una crema topica per combattere il prurito.

Ragno

La grande maggioranza delle punture di ragno sono inoffensive, alcune però possono provocare pustole e necrosi della pelle. Altre ancora possono causare sintomi gravi come: dolore al petto, nausea, vomito e dolore addominale. Se il bambino accusa qualcuno di questi sintomi consigliamo di rivolgersi subito al medico.

“La reazione del corpo alle punture di insetto varia a seconda del tipo di insetto e di altri fattori. La maggior parte di essi dà come risultato dolore, prurito, arrossamento e gonfiore.”

Acaro rosso

I sintomi prodotti dal morso dell’acaro rosso si presentano due, tre ore dopo la puntura e includono prurito estremo che persiste per diversi giorni. Inoltre provocano arrossamento e rigonfiamento nella zona infetta, come se si stesse formando una pustola.

Un trattamento efficace è fare un bagno o una doccia fredda e usare una lozione di calamina o crema a base di idrocortisone per aiutare a controllare il prurito.

Come aiutare un bambino con le punture di insetto?

Ecco alcuni consigli per alleviare il dolore e il fastidio del bambino dopo che è stato pizzicato da un insetto.

  • Mantenete la calma per non terrorizzare ulteriormente il bambino.
  • Tranquillizzate il piccolo con parole dolci.
  • Trattate la puntura seguendo le istruzioni precedenti.
  • Applicate del ghiaccio o un panno bagnato sulla zona per alleviare il prurito e il dolore.
  • Applicare un repellente per insetti.
  • Distraete il piccolo dal fastidio magari proponendogli un’attività che lo diverte.

Consigli per evitare che un bambino soffra le punture di insetto

I seguenti suggerimenti potrebbero aiutarvi ad evitare che il bambino venga punto da eventuali insetti pericolosi.

  • Comprate un repellente per insetti sicuro.
  • Non usate sapone, lozione e altri prodotti molto profumati.
  • Se è possibile fate in modo che il bambino utilizzi maniche lunghe e pantaloni lunghi.
  • Assicuratevi di evitare aree boschive, arbusti e prati.
  • Se avete un animale, utilizzate dei prodotti per proteggerlo dalle pulci.
punture di insetto

Quando contattare il medico?

Nel caso in cui il piccolo soffra dei seguenti sintomi, sarà il caso di contattare immediatamente un medico.

  • Quando il dolore ed il pizzicore aumentano.
  • Sono presenti segni d’infezione come: arrossamento, temperatura alta, gonfiore o perdita di liquido dalla pelle.
  • Febbre.
  • Orticaria.
  • Nausea e vomito.
  • Difficoltà a respirare.
  • Senso di oppressione in gola o nel petto.

Adesso sapete i sintomi comuni delle punture di insetto e come reagire di fronte ad essi. Generalmente non è niente di preoccupante, anzi si tratta di eventi all’ordine del giorno. Ricordate che i sintomi e le reazioni corporee cambiano a seconda dei fattori che vi abbiamo elencato.