Come trattare i funghi delle unghie nei bambini?

L'onicomicosi è comune nei bambini, anche se di solito non è grave. Nonostante ciò, richiede un trattamento adeguato e in questo articolo vi diremo di cosa si tratta.
Come trattare i funghi delle unghie nei bambini?

Ultimo aggiornamento: 25 novembre, 2022

Le infezioni da funghi delle unghie nei bambini, note anche come onicomicosi, sono condizioni comuni di consultazione medica.

In genere sono causate da germi come dermatofiti, lieviti o muffe saprofite. Qualunque sia la sua causa, deve essere trattata in modo specifico per arrestarne l’evoluzione e prevenirne la diffusione.

Quali funghi colpiscono le unghie dei bambini?

La causa più comune di onicomicosi è l’infezione da parte della famiglia dei funghi dermatofiti, che comprende:

  • Trichophyton rubrum.
  • Trichophyton mentagrophytes.
  • Epidermophyton floccosum.

I dermatofiti sono responsabili del 90% dei casi di onicomicosi dei piedi e del 50% dei casi delle mani. Tuttavia, anche il lievito Candida albicans è un importante agente eziologico, rappresentando il 2% delle onicomicosi della mano.

Il trattamento attuato dipenderà dall’agente che causa la malattia, poiché non tutti i funghi rispondono allo stesso tipo di farmaco.

Manifestazioni cliniche di onicomicosi

fungo micosi un piede alluce dito onicomicosi mano guanto dermatologo valutazione medica

L’onicomicosi si manifesta spesso come coinvolgimento di una o più unghie dei piedi o delle mani, facendole apparire scolorite e ispessite. Nella maggior parte dei casi, le unghie più colpite sono quelle dell’alluce, o primo dito del piede.

Sono descritti diversi tipi di onicomicosi, tra i quali possiamo menzionare i seguenti:

  • Subungueale laterale distale.
  • subungueale prossimale.
  • Bianco poco profondo.
  • Di Candida.
  • di endonix.
  • Distrofica totale.

La manifestazione clinica più comune di onicomicosi nei bambini è il subungueale laterale distale, che è caratterizzato dai seguenti segni:

  1. Scolorimento giallo sulla lamina ungueale.
  2. Separazione della lamina ungueale dal letto ungueale.
  3. Detriti subungueali.
  4. Ispessimento delle superfici laterali e distali dell’unghia.

Opzioni terapeutiche per i funghi delle unghie nei bambini

Determinare l’estensione dell’infezione è importante per poter prevedere la durata del trattamento e valutarne l’evoluzione finché dura.

È importante sapere che i funghi delle unghie possono impiegare fino a un anno a scomparire nonostante l’uso di farmaci. Ciò accade perché l’unghia del piede cresce di circa un millimetro al mese e l’unghia solo un po’ più velocemente.

ciclopirox topico

Ciclopirox 8% Topical Solution Nail Lacquer è un’opzione di trattamento approvata dalla FDA per l’uso nei bambini di età pari o superiore a 12 anni. Questo tipo di farmaco topico può essere più efficace nei bambini che negli adulti e può anche essere molto più utile. Soprattutto per l’onicomicosi subungueale bianca superficiale.

Ciclopirox è uno dei farmaci più prescritti per queste infezioni, poiché è molto economico ed efficace.

Tavaborol topico

Anche le soluzioni topiche di efinaconazolo 10% e tavaborole 5% sono approvate dalla FDA per il trattamento dell’onicomicosi nei bambini di età pari o superiore a 6 anni.

Sebbene questi farmaci topici non abbiano mostrato buoni effetti negli adulti, sono molto utili nei bambini, poiché le loro unghie crescono più velocemente.

trattamento locale medicina topica un'onicomicosi micosi piede pipetta dolore eritema

Amorolfina 5% topica per i funghi alle unghie

Gli effetti fungistatici e fungicidi di Amorolfine 5% Topical Lotion si verificano attraverso l’inibizione della sintesi dell’ergosterolo. Questo farmaco deve essere applicato sull’unghia 2 volte a settimana per un periodo da 6 a 12 mesi.

Gli effetti collaterali di questo medicinale sono molto rari (si verificano meno del 5% delle volte) e sono generalmente lievi. Ad esempio, arrossamento della pelle, prurito, dolore e sensazione di bruciore. Tuttavia, gli studi stabiliscono che si tratta di un farmaco con un raggio di cura inferiore e che comporta trattamenti a lungo termine.

Itraconazolo orale o fluconazolo

Combinando terapie antimicotiche topiche e orali possiamo ottenere risultati migliori secondo uno studio pubblicato su Dermatologic Therapy. Gli effetti collaterali dell’itraconazolo e del fluconazolo orale sono relativamente pochi, molto simili e li descriviamo di seguito:

  • Nausea.
  • vomito
  • Aumento degli enzimi epatici (transaminasi).
  • Edema.

terbinafina orale

La terbinafina orale è anche un’opzione che è stata approvata dalla FDA per l’uso nei bambini. Oltre ad essere efficace per il trattamento dell’onicomicosi, è molto ben tollerato dai bambini.

Questo farmaco è più efficace nei bambini che negli adulti, con un tasso di guarigione superiore al 90%.

Griseofulvina orale

Griseofulvin è un farmaco approvato dalla FDA per l’uso nei bambini, tuttavia non è efficace per tutte le infezioni fungine. Per questo motivo è stato sostituito da altre opzioni migliori.

Approcci non farmacologici

Esistono diverse alternative terapeutiche per il trattamento dell’onicomicosi e alcune di esse non sono medicate. Esistono opzioni come il laser e la terapia fotodinamica che si sono dimostrate efficaci.

Sono stati pubblicati casi clinici in cui il trattamento laser Nd:YAG ha mostrato buoni risultati. In effetti, la guarigione completa è osservata fino al 63% dei casi secondo uno studio pubblicato sulla rivista Medicine. Tuttavia, ad oggi, non è approvato per l’uso nella fascia di età pediatrica.

Prevenzione del funghi alle unghie nei bambini

I tassi di recidiva di onicomicosi nei bambini sono considerevoli e vanno dal 10 al 53% dei casi. Questo fenomeno è influenzato da fattori predisponenti come la genetica, lo stile di vita o l’uso di calzature inadeguate.

I funghi tendono a crescere più facilmente nelle zone umide, quindi l’idea è di mantenere i piedi asciutti il più a lungo possibile per impedirne la proliferazione. È anche importante indossare le calzature nelle piscine e negli spogliatoi pubblici, poiché tendono ad essere un frequente luogo di contaminazione.

Infine, insegnare alle persone a prendersi cura delle proprie unghie è uno dei modi più efficaci per prevenire l’infezione e modificare i fattori di rischio che ne favoriscono la recidiva. Se in qualsiasi momento noti cambiamenti anomali nelle unghie di tuo figlio, non esitare ad andare dal dermatologo, solo lui saprà indicarti il trattamento appropriato.

Potrebbe interessarti ...
Smalti per unghie maschili e femminili: sono sicuri per la salute?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Smalti per unghie maschili e femminili: sono sicuri per la salute?

Applicare smalti per unghie può essere un gioco divertente per bambini e bambine, ma è sicuro per loro usarli? Trovate qui le risposte.



  • Youssef AB, Kallel A, Azaiz Z, et al. Onychomycosis: Which fungal species are involved? Experience of the Laboratory of Parasitology-Mycology of the Rabta Hospital of Tunis. J Mycol Med. 2018 Dec;28(4):651-654. doi: 10.1016/j.mycmed.2018.07.005. Epub 2018 Aug 11. PMID: 30107987.
  • Gupta AK, Mays RR, Versteeg SG, Shear NH, Friedlander SF. Onychomycosis in children: Safety and efficacy of antifungal agents. Pediatr Dermatol. 2018 Sep;35(5):552-559. doi: 10.1111/pde.13561. Epub 2018 Jun 26. PMID: 29943838.
  • Gupta AK, Venkataraman M, Shear NH, Piguet V. Onychomycosis in children – review on treatment and management strategies. J Dermatolog Treat. 2020 Aug 26:1-12. doi: 10.1080/09546634.2020.1810607. Epub ahead of print. PMID: 32799713.
  • Gupta AK, Cooper EA, Lynde CW. The efficacy and safety of terbinafine in children. Dermatol Clin. 2003 Jul;21(3):511-20. doi: 10.1016/s0733-8635(03)00029-9. PMID: 12956204.