Cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie nel post parto

28 Novembre 2018
Il periodo successivo al parto è faticoso ed è facile sentirsi affaticate. Quindi, cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie nel post parto? Ve lo diciamo qui sotto.

Sapere che cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie nel post parto è una delle preoccupazioni più comuni tra le mamme. In questa fase, la neomamma vuole contare su una salute eccellente per poter recuperare le forze e tornare in forma.

Infatti, dopo il parto, l’organismo ha bisogno di tutti i nutrienti e le vitamine giuste per far guarire le ferite e tornare alla normalità.

Per quanto riguarda un’alimentazione salutare, non ci sono grandi segreti. Sappiamo tutti che il consumo di frutta e verdura, carni magre, frutta secca e oli ricchi di omega 3 serve ad aumentare le difese dell’organismo portando a una stabilizzazione di tutti i suoi valori.

Ebbene, la domanda che sorge spontanea allora è: quali di questi alimenti bisogna assumere in grandi quantità e quali sono le porzioni esatte consigliate per ciascuno?

Per farlo, vi presentiamo questo testo informativo in cui illustriamo che cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie nel post parto. Nello specifico vedremo quali sono i migliori alimenti per l’assunzione di vitamine. Cominciate subito a potenziare le vostre difese immunitarie!

Che cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie nel post parto?

La prima considerazione da tenere a mente dopo il parto è che comincia il periodo dell’allattamento. Per cui la madre deve mangiare alimenti specifici. È importante che la dieta che decidete di seguire sia stata approvata dal vostro medico di base o da un nutrizionista, i più indicati per darvi dei consigli su un’alimentazione bilanciata.

Una volta messo bene in chiaro questo punto, in questo articolo vogliamo indicarvi che cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie nel post parto, specificando quali sono gli alimenti più adatti a questo scopo. E anche come prepararli in maniera deliziosa!

Alimenti raccomandati

Frutta

La frutta è al primo posto della lista, poiché rappresenta una delle categorie di cibi più potenti per innalzare il livello delle difese immunitarie, grazie al suo alto contenuto di vitamine. La maggior parte dei frutti contiene una elevata quantità di vitamina C, che serve a mantenere in ottimo stato il sistema immunitario.

La frutta è uno degli alimenti da mangiare per aumentare le difese immunitarie dopo il parto.

Tra i frutti che contengono più nutrienti per porzione, si evidenziano:

  • Arance
  • Ribes nero
  • Kiwi
  • Papaya
  • Frutti rossi.

Il momento della giornata più indicato per il consumo della frutta è la mattina, sotto forma di una deliziosa macedonia.

Ortaggi e legumi

Tra le verdure e gli ortaggi che contengono più vitamine rafforzano le difese immunitarie, ci sono il peperone, la zucca e il prezzemolo. Quest’ultimo risulta molto utile per la sua versatilità che permette di usarlo in moltissime ricette.

Quanto ai legumi, spiccano le lenticchie, semi dal sapore più che squisito.

D’altra parte, se la neomamma ha bisogno di tornare al massimo della forma dopo il parto, tutti i vegetali a foglia verde come gli spinaci, le coste o le bietole devono essere consumati in grandi quantità.

Infatti contengono vitamina K che aiuta a sanare i tessuti che sono stati pregiudicati al momento del parto, sia esso naturale o cesareo.

“È importante che la dieta che decidete di seguire sia stata approvata dal vostro medico di base o da un nutrizionista, i più indicati per darvi dei consigli su un’alimentazione bilanciata.”

Pesce ricco di Omega 3

I cosiddetti pesci grassi come il salmone, le sardine, la trota e l’aringa si distinguono per il loro elevato contenuto di omega 3. Si tratta di un acido grasso indispensabile per mantenere a livelli ottimali  la salute dell’organismo ed evitare la comparsa di numerose patologie.

La quantità quotidiana stabilita per garantire una sufficiente assunzione di omega 3 nelle donne, nel periodo dell’allattamento, è di 1,3 gr al giorno.

Se siete vegetariane e volete continuare a seguire una dieta vegetariana, potete trovare gli omega 3 in quantità abbondanti in prodotti come le uova, i semi di lino, i semi di chia, le noci e diversi tipi di frutta secca. Analogamente, potete trovare gli omega 3, anche se in quantità minore, in latticini come lo yogurt o nel latte di soia.

Ad ogni modo, è meglio che consultiate il medico prima di prendere qualsiasi decisione radicale rispetto alla vostra dieta.

Anche gli infusi sono tra gli alimenti da mangiare per aumentare le difese immunitarie dopo il parto

Infusi

Gli infusi sono gli alleati perfetti quando si tratta di aumentare il livello delle difese immunitarie. E non solo. Infatti apportano un grande benessere fisico e offrono alla madre uno stato di rilassamento che contribuisce senz’altro al recupero fisico nel post parto.

Tra le erbe che maggiormente si distinguono per le loro molteplici varietà, non possiamo non nominare la valeriana, il coriandolo, l’ibisco, il mirtillo rosso, la cannella, il luppolo e la melissa.

Ora che sapete che cosa mangiare per aumentare le difese immunitarie, ricordate una cosa importante: il vostro recupero dopo il parto e il fatto di poter contare su delle difese immunitarie alte dipenderà in grande misura dal modo in cui vi sarete alimentate durante la gravidanza. Pertanto, seguire una dieta sana e bilanciata è fondamentale prima, durante e dopo il parto.