In che modo influisce l’infedeltà di coppia sui figli?

28 Ottobre 2018
Un bambino il cui padre o madre è infedele all'altro, si sente anch'esso tradito. Di fronte ad una situazione del genere, potrebbe reagire in vari modi.

L’infedeltà di coppia distrugge i bambini. Gli adulti hanno una grande responsabilità, ovvero che i figli non paghino per le loro azioni. Nel seguente articolo vi parleremo di come influisce l’infedeltà di coppia su di loro, anche se non ne sono a conoscenza.

In che modo influisce l’infedeltà di coppia sui figli?

A differenza di ciò che si crede, quando una persona è infedele al suo compagno, fa del male alla propria famiglia anche se questa infedeltà non viene scoperta.

I figli possono percepire in modo incosciente che qualcosa di brutto sta succedendo in casa. Quando ciò accade, si ripercuote in maniera negativa sul loro sviluppo emotivo.

Sebbene ogni individuo sia libero di fare ciò che vuole nella vita, quando ci sono dei figli di mezzo, si deve prestare attenzione alle azioni. 

Anche se si cerca in tutti i modi di non farli accorgere dei propri errori, i figli in qualche modo se ne rendono conto. Potrebbero anche verificarsi dei cambiamenti nel comportamento, nella loro capacità di apprendimento o nel loro modo di esprimersi.

Le ripercussioni dell’infedeltà a seconda dell’età

Un bambino il cui padre o madre è infedele all’altro, si sente anch’esso tradito. Di fronte ad una situazione del genere, potrebbe reagire in vari modi: con rabbia, con tristezza, con depressione, con vergogna, con violenza, etc.

Genitori che litigano con bambina che ascolta

Ciò dipende anche dall’età del piccolo e da come l’infedeltà ha influito sulla famiglia. Ecco in che modo agisce sui figli in base alla tappa della vita che attraversano:

1. Bambini fino a 5 anni

Possono percepire che i genitori non prestano loro tante attenzioni come prima e potrebbero richiedere più affetto. Se non lo ottengono, il loro livello di ansia aumenterà, così come un senso di insicurezza, di timore, di abbandono e di gelosia. L’incertezza può ripercuotersi sul loro futuro e sulle relazioni che creeranno.

2. Bambini tra i 5 e i 10 anni

In questa fase, i piccoli pensano di essere “il centro del mondo”. Per questo, quando i genitori sono infedeli l’uno verso l’altra, pensano che sia colpo loro. Questo sentimento può portare come conseguenza una regressione nello sviluppo.

Per esempio, potrebbero fare la pipì a letto, parlare come bebè o avere dei problemi a scuola. Anche gli incubi notturni e i disturbi alimentari sono presenti in questa fase.

3. Adolescenti

Durante questa fase, è probabile che il figlio scopra l’infedeltà poiché comprende il “mondo esterno”. Si dice che, durante l’adolescenzaquesto problema familiare colpisca molto di più che in altre tappe, poiché magari si è portati ad agire come complici del genitore infedele, non dicendo all’altro del tradimento.

Inoltre, è durante l’adolescenza che si forma la personalità che si avrà da adulti. Questo tradimento da parte di chi si suppone dovrebbe aiutarci potrebbe essere dannoso.

Alcuni sintomi che si possono presentare sono: mancanza di fiducia in se stessi, tendenza a stare da soli e a dialogare poco con gli altri.

Bambino che ascolta genitori litigare

4. Giovani adulti

Chi afferma che l’infedeltà dei genitori colpisca solo i bambini e gli adolescenti? Come figli, ci saranno sempre delle ripercussioni se succede qualcosa ai propri genitori, anche se non si vive più con loro. Le reazioni possono essere abbastanza gravi da arrivare a perdere la fiducia nel padre o nella madre.

Infine, dovete sapere che l’infedeltà di coppia dei genitori porta i figli a non credere più nell’amore. Tanti sforzi fatti per spiegare che si deve amare e rispettare l’altro per poi rovinare tutto.

Per i figli, questo è il peggior tradimento e lo vivranno molto male. I genitori dovranno sforzarsi per recuperare il rapporto. Con il tempo, tutto potrebbe tornare alla normalità.