5 consigli per le madri stressate che hanno bisogno di tempo per se stesse

31 Agosto 2019
Per la maggior parte delle donne, essere madre è un'esperienza bellissima, ma i primi tempi possono essere difficili. Ecco dei consigli per madri stressate, per imparare a prendersi cura di se stesse e ritrovare il benessere.

Per la maggior parte delle donne, essere madre è una delle esperienze più belle che la vita possa riservargli, tuttavia, i primi tempi molte donne  si ritrovano assalite dalle mille cose da fare e non hanno tempo per prendersi cura di se stesse. Diventano così madri stressate con un disperato bisogno di prendersi del tempo per sé. 

Presentarsi alle visite di controllo,  andare dal parrucchiere per un nuovo taglio o dall’estetista per depilarsi può diventare una vera avventura per alcune madri. Ma per preservare la propria salute mentale è molto importante non dimenticarsi di sé stesse e cercare di mantenere la abitudini che si avevano prima del parto.

Alcune hanno la percezione che una volta diventate madri possono dire addio alla vita che avevano condotto fino a quel momento. Molte si sentono sole e stressate.

Hanno bisogno di appoggio e comprensione da parte di chi le circonda. Inoltre, l’inizio dell’allattamento al seno può essere complicato per molte madri. Nonostante siano consapevoli che si tratti del migliore alimento per i loro bambini, a volte i primi tempi sono complicati e molte madri non vivono il momento in maniera serena.

Gli esperti consigliano di andare a fare una passeggiata con il bambino: al parco, in spiaggia o in montagna, non importa il luogo, e ovviamente, cercare di mantenere la vita sociale che si aveva prima della nascita del nuovo arrivato. Sebbene alcuni luoghi siano da evitare quando si ha un neonato, sono molte le attività a cui una famiglia può adattarsi. In quest’articolo vi daremo 5 preziosi consigli per le madri che hanno bisogno di tempo per sé stesse.

Consigli per madri stressate

Madre e figlia

Mantenere le abitudini

Per la maggior parte delle madri è molto importante mantenere le loro priorità e le loro attività. Se, ad esempio, vi piace camminare, cercate di trovare un modo per farlo anche con vostro figlio, quando vi sarete riprese dal parto. Potete passeggiare con lui mettendolo in un marsupio o nel passeggino. Oppure potreste provare a lasciarlo qualche ora col vostro partner o qualcuno di fiducia una mezz’oretta al giorno, per andare a camminare.

Pianificate di farlo ogni giorno. Cercate di mantenere vivi i vostri interessi, che si tratti della lettura, delle serie tv o del nuoto. Non rinunciate a ciò che vi piace per il solo fatto di essere madri.

Cercate il sostegno dei vostri cari

Sebbene per una madre sia facile sentirsi ‘esaurita’, chiedere aiuto sembra invece difficilissimo. Non c’è dubbio. Spesso e volentieri i genitori non bastano per accudire il bambino, lavorare e occuparsi delle attività quotidiane. Le mamme devono chiedere aiuto ai propri familiari e amici per riuscire a fare tutto.

Una buona idea è anche quella di cercare appoggio ed empatia nelle altre madri che si trovano nella vostra stessa situazione. Anche se il vostro bambino è ancora un bebè, andate al parco e socializzate con altre madri. sicuramente comprenderanno i vostri timori e i vostri dubbi! Potete mettervi in contatto con altre mamme anche attraverso i gruppi o su internet.

Consigli per madri stressate

Non smettete di curarvi

Per i primi tre mesi di vita del bebè ( ma alcune anche per tutto il primo anno) molte mamme si dimenticano di curarsi. Ma non dovreste mai dimenticarvi di voi stesse. Sebbene stentiate a crederci, è molto importante per la vostra stabilità emotiva. Cercate di andare di andare dal parrucchiere e dall’estetista come facevate prima e a fare attività fisica nella maniera che vi sembra più appropriata.

Se siete ingrassate un po’ cercate il modo di rimettervi di nuovo in forma attraverso la dieta e l’esercizio fisico. E se qualche volta vi sentite depresse, non esitate a chiedere l’aiuto di un professionista il più rapidamente possibile.

Non siate troppo esigenti con voi stesse

È chiaro che inizialmente non riuscirete a fare tutto ciò che facevate prima. Sicuramente ci saranno molti momenti durante la giornata in cui vi sentirete esauste e penserete di non farcela. Ma non vi preoccupate, perché è la cosa più logica e normale. Tutte le mamme si sentono così i primi tempi. Dovete avere pazienza e non pretendete da voi stesse la stessa energia che avevate prima. Riposate e godetevi le piccole cose.

Madre stanca

Una vita tranquilla per non essere madri stressate

La cosa migliore per non essere madri stressate sarebbe cercare di godervi questa fase della vostra vita senza fretta. Presto il vostro bambino crescerà e stressandovi finireste per perdervi i loro momenti migliori.

Quando volete riposare, cercate di disconnettervi da telefoni, tablet e whatsapp. Godetevi il presente, nelle passeggiate e in qualsiasi altra attività quotidiana.

Cercate di non stressarvi con gli orari. Cosa cambia mangiare una mezz’ora prima o dopo? Definite le priorità della vostra vita e cercate di essere felici in ogni momento. Non esitate a rallentare il ritmo in questa fase della vostra vita, specialmente durante la maternità e l’allattamento. La vostra salute mentale è più importante di tutto il resto.

 

  • Alcañiz Moscardó, M. (2015). “Género con clase: la conciliación desigual de la vida laboral y familiar”, RES. Revista Española de Sociología, 23: 29-55.
  • Pateman, C.; and Agra Romero, M. J. (1995). El contrato sexual. Madrid: Anthropos.
  • Scott, J.; Crompton, R., and Lyonette, C., eds. (2010). “Gender Inequalities in the 21st Century: New Barriers and Continuing Constraints”, Asia Pacific Journal of Human Resources, 48 (3): 378-381.