Il settimo mese di vita del vostro bebè

“Ogni mese che trascorre è ricco di nuove scoperte ed emozioni, per un bebè. Oggi vogliamo parlarvi dell’unicità che rappresenta il settimo mese di vita del vostro piccolo.”

In un battito di ciglia vi ritroverete a vivere insieme al vostro piccolo il suo settimo mese di vita. Sicuramente adesso il bebè comincerà a pretendere un po’ più di indipendenza. Ci saranno momenti in cui vorrà stare solo e sicuramente avrà già iniziato a gattonare.

Tuttavia non tutti i bambini sviluppano le capacità allo stesso ritmo, lo stimolo dato dai genitori è la chiave fondamentale per questo tipo di sviluppo.

Trasformazioni del bebè durante il settimo mese di vita

Taglia e peso

In generale a quest’età i piccoli hanno un peso abbastanza variabile. Questo è dovuto all’alimentazione del bebè e alla reazione del suo organismo.

Si considera normale durante il settimo mese, il peso oscilli tra i 7 e i 9.5 kg. La statura invece (approssimativa) si trova tra i 66 e i 72 cm.

Ripetizione di parole e suoni

Il momento è arrivato! Aiutatelo a stimolare il suo linguaggio. Promuovete l’interazione e condividete canzoncine e giochi.

Prestate attenzione ai suoni che udite, i piccoli riescono a ripetere parole e suoni a quest’età, di sicuro non vorrete perdere le sue prime sillabe.

Tentativi e fallimenti

Se il piccolo dimostra già abbastanza forza nelle gambe di sicuro avrà già iniziato a gattonare. Lo vedrete fare forza su mani e ginocchia, inclusi anche i piedi per i primi tentativi di alzarsi. Se così non fosse, non scoraggiatevi, il momento arriverà!

il settimo mese di vita

Il momento di dire NO

Anche se è difficile da credere durante questa tappa di sviluppo il piccolo impara a riconoscere una negazione. Percepirà che quando dite: “No!”, lo dite con fermezza e con un tono diverso dal solito.

Se il piccolo possiede già i primi dentini potrà mordervi un capezzolo oppure aggrapparsi agli oggetti più disparati, ma imparerà.

Il settimo mese di vita: cosa mangia il bebè?

Sicuramente dopo i sei mesi avete cominciato ad incorporare nella dieta del piccolo alimenti come frutta, verdura e cereali. Tuttavia l’emozione e la voglia di sapori nuovi non è passata, ve lo confermerà anche il pediatra.

Durante il settimo mese di vita del bebè ci sarà spazio per assaggiare le prime carni come pollo e carni magre, ben cotte e tagliate finemente.

Potete sperimentare aggiungendoli ad altri alimenti e tipi di grano ben triturati e incorporare con farina di grano o mais. Inoltre, potete anche aggiungere pezzettini di pan di spagna, di gallette o di pane.

il settimo mese di vita

Raccomandazioni

Senza dubbio il ritmo dello sviluppo del bebè è frenetico. Per questo è necessario collaborare con lui in modo da renderlo il più autonomo possibile.

Con queste raccomandazioni potrete favorire il suo sviluppo motorio e il suo divertimento allo stesso tempo. Applicatele e vedrete che daranno i frutti desiderati.

  • Dategli indipendenza all’ora del pasto. Imboccatelo guidandolo con le sue mani.
  • Fate suoni con le sue mani. Lanciategli baci o utilizzate qualche giochino che emetta dei suoni.
  • Create routine di sonno positive; noterete come il piccolo si atterrà a queste routine per dormire.
  • Il tempo è un alleato, cominciate a farlo dormire da solo.
  • Aiutate a sviluppare la sua coordinazione attraverso dei giochi in cui può riconoscere colori e forme, letture e non dimenticate del gioco dello specchio.
  • Adattate alcune aree della casa in modo da renderle sicure per i suoi giochi.

Come potete vedere il settimo mese di vita del bebè è associato con la sua indipendenza. Per questo potrete avere anche dei piccoli momenti di relax (ad esempio mentre lo osservate giocare, mangiare o mordere i suoi piedi).

Per quanto riguarda i pasti, il consiglio del pediatra è fondamentale per aggiungere nuovi alimenti ogni mese.

Alcuni dottori preferiscono attendere che il piccolo compia un anno prima di incorporare il pesce nella dieta. Altri invece attendono di più essendo un alimento facilmente allergenico.

 

Guarda anche