Il significato della maternità: scopriamolo insieme

· 17 novembre 2017

Senza dubbio diventare madri non significa soltanto portare un figlio in grembo per nove mesi. Vuol dire anche avere un figlio legato al nostro cuore per tutta la vita. Ma qual è il significato della maternità? Questo articolo è una riflessione e un omaggio a tutte quelle donne che hanno avuto dei figli e che per loro hanno dato tutto.

Qual è il significato della maternità?

Essere madre va ben oltre i cambi di pannolino e le lotte con gli aerei di pappa. Queste piccole battaglie quotidiane sono solo il preludio alla lotta per la vita, nella quale ogni madre fa l’impossibile per il benessere del piccolo raggio di sole che ha dato alla luce. Un raggio di sole che ha portato una grande gioia.

Essere una madre presuppone un totale cambiamento di vita, tempi e priorità. Il significato della maternità è donarsi completamente, cuore compreso. Si dedicano tutte le proprie energie ai figli per crescerli sani e felici. Insegniamo loro a vivere e forniamo loro gli strumenti per andare lontano. Tutto senza aspettarci niente in cambio.

Per questa ragione nel momento in cui diventiamo madri non solo troviamo una motivazione per vivere, ma anche il desiderio di sfruttare ogni momento disponibile. Infatti di fronte alla crescita del bambino appaiono sentimenti contrastanti, come felicità, orgoglio, nostalgia o malinconia.

mamma e bambino si divertono

Essere madri: cosa c’è dietro

Un sogno o un desiderio, l’idea di un’impresa in via di sviluppo, una speranza relativa a una nuova realtà che si proietta nel futuro. Essere madri ci fa cambiare il modo di pensare e di sentire. Ci costringe anche a una profonda rivalutazione delle nostre certezze e apre la strada a una rivoluzione interna.

Essere una madre significa scoprire il vero amore. Si tratta di un amore puro, incondizionato, verso quelle creature nelle quali destiamo profonda ammirazione. Il significato della maternità è capire le nostre stesse mamme e dare valore agli anni di sacrifici e sforzi che hanno compiuto.

Nella maternità ci vediamo anche riflesse nei nostri figli, come se ci guardassimo allo specchio. L’immagine che ci viene restituita rappresenta solo il meglio di ognuna di noi. Per questo motivo essere mamma è un’opportunità per vivere di nuovo. Proviamo sentimenti mai provati prima e possiamo ottenere ciò che ci sembrava impossibile.

È un passo che richiede responsabilità, dedizione, pazienza e orgoglio di fronte a qualsiasi risultato quotidiano. Per tale ragione diventare genitore è una scelta, una scommessa o un’epopea che mira al raggiungimento della felicità e della pienezza attraverso la gioia e la felicità del piccolo.

mazzo di fiori per la mamma

Un cuore senza limiti, un amore senza confini

Essere madri significa avere la capacità di amare senza limiti, permettendo al cuore di oltrepassare i confini del corpo per seguire nostro figlio.

Vuol dire anche non preoccuparci di quello che non sappiamo perché l’istinto, nascosto nei meandri della nostra anima, interviene in nostro aiuto. Strada facendo impareremo tutto il necessario per essere madri migliori e per dare una forma a quell’amore che non abbiamo mai sperimentato prima.

La maternità è un’avventura unica che, proprio per questo, vale la pena di essere vissuta. Si tratta di stabilire fin dai primi giorni di vita di nostro figlio una serie di patti e accordi. Si creano dei codici di affetto, protezione, complicità e perdono.

In nome della maternità e del cuore costruiremo un legame affettivo che cullerà, vestirà e si occuperà dei nostri figli, senza però sottometterli, ferirli e giudicarli. L’amore generato dalla maternità è caratterizzato dall’accettazione dei nostri figli per ciò che sono.

Una mamma dà al figlio gli strumenti necessari per diventare un adulto con degli ideali, libero e felice. Naturlamente questo sigifica accompagnare i suoi passi, non compierli al posto suo. Dobbiamo essere un esempio da seguire, offrendogli tutta una serie di valori.

Diventare madri è l’atto più bello che la vita possa offrire a una donna. Se avete avuto la fortuna e la benedizione di vivere la maternità in prima persona, non sprecatela. Investite il vostro tempo in questa attività. Non solo ne varrà la pena, ma vostro figlio e la vita vi ricompenseranno di tutti gli sforzi e i sacrifici fatti.