Smagliature post parto: come prevenirle ed eliminarle

14 maggio 2018

Le donne vanno incontro a molti cambiamenti durante la gravidanza. La maggior parte è preoccupata dal fatto di non sapere come sarà il loro corpo dopo il parto. Ecco, quindi, alcuni consigli per voi, per sapere come trattare le smagliature post parto.

Le smagliature post parto sono un lascito fastidioso della gravidanza. La gravidanza è, a ragione, una delle cause più probabili dell’insorgenza di questo inestetismo.  In genere le smagliature fanno la loro comparsa sull’addome, ma anche su cosce, glutei, fianchi, braccia e busto. 

In sostanza, si tratta delle parti del corpo che hanno modificato le proprie dimensioni, e pertanto quelle più propense a tendersi e ad avere smagliature.

Uno dei fattori più rilevanti nella comparsa delle smagliature è senz’altro l’aumento di peso che si verifica in gravidanza. Ciò significa che più chili si prenderanno, maggiori saranno le probabilità di avere le smagliature.

Anche la genetica gioca un ruolo fondamentale nella comparsa delle smagliature post parto. Allo stesso modo incidono il metabolismo e gli ormoni.  Dato che questi ultimi due fattori sono fuori dal vostro controllo, vi consigliamo di focalizzarvi su alcune misure grazie alle quali potrete evitare o diminuire la comparsa della smagliature.

Che cosa sono le smagliature?

Le smagliature sono delle linee cutanee violacee o di colore biancastro provocate dalla rottura delle fibre di collagene della pelle.  In genere fanno la loro comparsa quando la pelle si tende a causa di un aumento di peso. In seguito, le fibre si rompono e i segni che rimangono sono proprio quelle che conosciamo con il nome di smagliature.

5 accortezze per evitare le smagliature post parto

Anche se sono inevitabili, potete comunque seguire tutta una serie di consigli che vi aiuteranno a ridurne l’aspetto. A seguire vi descriveremo alcuni passi per cercare di evitare la comparsa delle smagliature post parto.

1. Tenete sotto controllo il peso

È importante che teniate sotto controllo il peso. Infatti, un aumento eccessivo del peso corporeo durante la gravidanza è controindicato sia per la madre, sia per il bambino. Inoltre, contribuisce alla comparsa di smagliature, poiché la pelle si tenderà più del dovuto. Per evitare che aumenti troppo, dovete alimentarvi bene e fare movimento in modo adeguato.

Come prevenire le smagliature durante la gravidanza

2.- Seguite una dieta sana

Scegliete alimenti che apportino antiossidanti per la produzione di collagene e che contribuiscano a mantenere la pelle tonica ed elastica. Per cui, preferite alimenti ricchi di vitamina A, C ed E. Li troverete nella frutta, nella verdura, nei latticini, nella carne, negli agrumi, negli oli vegetali, nei semi, negli ortaggi a foglia verde.

3. Fate attività fisica

Cercate di fare un po’ di attività fisica per mantenervi in forma.  Vi consigliamo esercizi leggeri, come per esempio una bella passeggiata

“Uno dei fattori più rilevanti nella comparsa delle smagliature è senz’altro l’aumento di peso che si verifica in gravidanza. ”

4. Mantenete la pelle idratata

È importante bere molta acqua e assumere molti liquidi per mantenervi idratate. Il che significa, nella fattispecie, almeno due litri di acqua al giorno.

Inoltre, dovete fare in modo che anche gli alimenti che consumate contengano molti liquidi. Non costringetevi ad assumere liquidi, ma cercate di assumere almeno le dosi giornaliere consigliate.

5. Usate delle creme per il corpo

Una volta terminata la gravidanza rimangono le smagliature. Potete usare alcune creme per eliminare o ridurre l’aspetto di queste indesiderabili strisce sul corpo. La loro comparsa è inevitabile ma ci sono delle alternative per eliminarle o attenuarle.

Sul mercato esiste una vasta gamma di creme e gel che potete usare per risolvere il problema. Applicate creme per il corpo che contengano vitamina E o burro di cacao. Quest’ultima è una delle tante creme suggerite per contrastare le smagliature durante e dopo la gravidanza.

Come prevenire le smagliature bianche

L’ideale è applicarle due volte al giorno fino alla loro scomparsa o fino a quando sono diventate quasi invisibili. Prima vengono trattate, più possibilità avrete di eliminarle o di ridurne l’aspetto. Questo metodo naturale è più raccomandato di quelli chimici o chirurgici, poiché è meno pericoloso e allo stesso tempo più efficace.

Le cure che una futura mamma riserva alla sua pelle non garantiranno che questa resti immune dalle smagliature.  Tuttavia, non è eccessivo adottare delle precauzioni per prevenirle o trattarle.

Insomma, la pelle con smagliature post parto è, per molte donne, un colpo basso alla loro autostima.

Tuttavia, è giusto che sappiate che le smagliature post parto sono un sintomo normale della gravidanza. Per cui, dopo il parto l’obiettivo che ci dobbiamo porre è far sì che la pelle rimanga tonica e morbida come prima. Per farlo dobbiamo idratarla sia all’esterno, sia all’interno, con creme, oli e una buona alimentazione.

Guarda anche